Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Lavoro extra e di surroga

del 13/01/2012
CHE COS'È?

Lavoro extra e di surroga: definizione

Con la definizione di “lavoratori extra e di surroga” si individua quel personale operante nel comparto del turismo e dei pubblici esercizi per il quale è consentita l’assunzione diretta nei casi di banqueting o nell’ipotesi in cui non sia possibile sopperire con il normale organico, quali meeting, convegni, fiere, congressi, manifestazioni, presenze straordinarie e non prevedibili di gruppi, nonché per eventi similari.
Tra i casi in cui è possibile utilizzare personale extra e di surroga il C.C.N.L. Turismo cita anche i fine settimana e le festività. 
Può essere assunto quale personale extra e di surroga quello compreso nelle qualifiche di cui al 4°, 5°, 6°, 6° super e 7° livello.
Il personale extra e di surroga può essere assunto e lavorare regolarmente per un massimo di 3 giorni consecutivi


COME SI FA
Deve essere regolarmente assunto con comunicazione al Centro per l’Impiego entro il primo giorno utile e, comunque, non oltre i 5 giorni dall'inizio del lavoro (decreto legislativo n. 368 del 2001, articolo 10, comma 3).
Però tale comunicazione, posticipata rispetto alla preventiva, non esonera il datore di lavoro dalla consegna al collaboratore della lettera di assunzione (Ministero del Lavoro risposta ad interpello n. 18 del 11.7.2007). 
La comunicazione al Centro per l’Impiego, essendo posteriore all’inizio del lavoro, con tutta probabilità sarà anche posteriore al termine del lavoro (massimo 3 giorni), pertanto tale comunicazione nella prassi varrà sia come comunicazione di assunzione che di cessazione. 
La retribuzione giornaliera omnicomprensiva, cioè comprensiva di tutti gli istituti economici diretti e indiretti determinati per contratto nazionale e/o territoriale, compresi i ratei di 13^, 14^ mensilità, T.F.R. ferie e permessi (prevista da apposita tabella contrattuale), non può essere inferiore alle 4 ore giornaliere. 
Dette retribuzioni, regolarmente assoggettate a contributi e imposte, dovranno essere esposte su un unico Libro Unico del Lavoro mensile anche nell’ipotesi di più gruppi di prestazioni durante il mese. 
Ulteriore incombenza del datore di lavoro è quella di comunicare quadrimestralmente i nominativi e le rispettive qualifiche dei lavoratori utilizzati nel periodo al Centro di Servizio dell’Ente Bilaterale Territoriale. 
La normativa vigente, stante l’eliminazione di libro paga e matricola, tace in merito a come poter dimostrare in maniera inequivocabile in caso di ispezione da parte della Direzione Provinciale del lavoro la buona fede del datore di lavoro in merito all’assunzione di un soggetto quale lavoratore extra ed in surroga. 
Diventa fondamentale l’aver predisposto e consegnato al lavoratore una regolare lettera di assunzione (ed averne conservata copia firmata dal lavoratore per ricevuta). 
Merita particolare attenzione, inoltre, da parte del datore di lavoro il concetto di “causa di forza maggiore”, ovvero quelle assunzioni disposte in occasione di eventi di carattere straordinario il cui verificarsi il datore di lavoro non avrebbe potuto prevedere con l’ordinaria diligenza. 
Spetta sempre al datore di lavoro dimostrare che l’assunzione era imprevedibile e improcrastinabile. 
A tal proposito va tenuta presente l’esistenza di contratti di lavoro nella forma del part-time verticale ed il lavoro a chiamata che possono sopperire in maniera ottimale a determinate esigenze “prevedibili” e “non prevedibili” dei pubblici esercizi.


CHI
Per valutare l'opportunità di instaurare un rapporto di lavoro in surroga, specie per accertarsi che vi siano i presupposti necessari (causa di forza maggiore), e per la corretta definizione della lettera di assunzione di un lavoratore in surroga è consigliabile affidarsi a un consulente del lavoro o ad un avvocato giuslavorista.

FAQ

Durante l'anno o anche durante il mese è possibile stipulare con lo stesso dipendente più contratti extra?

Sì. Se nell’ambito dello stesso mese si instaurano con lo stesso lavoratore più contratti extra e viene emesso un unico cedolino paga riepilogativo dei diversi rapporti intervenuti nel mese.

E' possibile con lo stesso soggetto instaurare un contratto extra ogni fine settimana?

No. Se ciò accade con regolarità ogni fine settimana significa che non si tratta di un evento causato da forza maggiore ovvero motivato da un evento imprevedibile. Pertanto non ha le caratteristiche per rientrare tra le cause che consentono l’instaurazione di detto rapporto di lavoro. In tal caso sarebbe opportuno instaurare un contratto part-time verticale.

E' possibile prorogare il contratto extra oltre i 3 giorni previsti?

No, i 3 giorni sono un limite insuperabile. Oltre tale limite si considera un contratto a termine con tutte le caratteristiche specifiche di detto contratto di cui al decreto legislativo 368 del 2001.  

Nell'ipotesi prevista dal CCNL Pubblici Esercizi quale "causale temporale" per l'utilizzo di personale extra vi è il "fine settimana". Cosa si intende per fine settimana ai fini contrattuali?

La circolare n. 4/2005 del Ministero del Lavoro chiarisce che per fine settimana si intende il periodo che va dalle ore 13 del venerdì alle ore 6 del lunedì mattina.
vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

roberto

13/04/2012 22:33:43

salve,con un contratto di surroga si puo chieder una disoccupazione ordinaria?avendo comunque maturato le 52 settimane in precedenza?

Studio Associato Zaninotto e Villani

16/04/2012 17:55:14

Direi di no in quanto uno dei requisiti richiesti é l'essere stati licenziati per motivi indipendenti dalla propria volontà. Quindi non essere più titolari di un rapporto di lavoro dipendente. A conferma risulta che la domanda deve essere presentata all'Inps entro 68 giorni dalla data di cessazione.

Potrebbe verificare se possiede i requisiti per la disoccupazione "con requisiti ridotti" la quale, però, per il 2011 é scaduta il 31 marzo.

lopez antonio

02/05/2012 22:13:48

salve volevo sapere :sono assunto regolarmente in una azienda nel settore automobilistico a 40 ore sett.... volevo sapere se facevo degli extra in ristoranti o pub come potrei essere messo in regola?grazie

ANTONIO

09/05/2012 18:09:43

Salve,
nell'accordo di rinnovo del 20/02/2010 viene citato che al comma 1 dell'articolo 87 del C.C.N.L. Turismo 19 Luglio 2003, l'elenco dei casi in cui è ammesso lo svolgimento del lavro extra e di sorruga è INTEGRATO con i seguenti:
- Fine settimana;
- Festività.
Quindi mi chiedevo perchè nelle faq c'è scritto che non è possibile instaurare con lo stesso soggetto un contratto ogni fine settimana e poi mi interesserebbe sapere come conteggiare i gg. INPS per questi lavoratori? grazie per un eventuale risposta.

Alfredo

09/05/2012 19:59:08

Salve vorrei sapere se è prevista la liquidazione dopo quasi tre anni da lavoratore extra di surroga?
In attesa di una risposta mille grazie

Risposta al Sig. Antonio

10/05/2012 10:28:06

Gentile Sig. Antonio,
la razio di base del contratto di lavoro in surroga é dato dall'urgenza e dall'imprevedibilità. Ovviamente se ad ogni fine settimana necessita maggior personale rispetto all'ordinario ciò é risolvibile con contratti part-time di tipo verticale o contratti a chiamata.

Dott. Claudio Zaninotto

Risposta al Sig. Alfredo

10/05/2012 10:35:48

No, come già specificato nel testo, non é previsto alcun emolumento finale in quanto la retribuzione del lavoratore extra é omnicomprensiva.

Dott. Claudio Zaninotto

Risposta al Sig. Alfredo

10/05/2012 18:27:04

Le sue domande sono 2.
Alla 1^ nella quale afferma che risultano all'INPS 45 settimane. Non confonda, si tratta di settimane e non di giorni. E ciò può essere giusto.
Alla 2^ con la quale afferma che all'Inps non risulta cessazione. Può essere vero. Nell'articolo io affermavo che essendoci tempo 5 giorni per la comunicazione di assunzione (ora non é più così) e potendosi lavorare per non più di 3 giorni consecutivi, é prassi normale comunicare contemporaneamente sia la data di assunzione che di cessazione del rapporto. Però non é detto che il Suo datore di lavoro abbia fatto in questo mod, così come può essere vero che l'Inps non abbia registrato correttamente l'ultima cessazione.

Dott. Claudio Zaninotto

Alfredo

10/05/2012 15:41:03

Innanzitutto vorrei ringraziarla per la spiegazione visto che nemmeno i CAF hanno le idee chiare in merito a questo tipo di contratto; vorrei inoltre chiederle alcune informazioni in merito alla disoccupazione ordinaria non agricola a requisiti ridotti per gli extra di surroga:
Sia nell'anno 2010 che nell'anno 2011 ho fatto domanda di disoccupazione ed ho ricevuto un importo molto più basso del dovuto. All'INPS risultano 45 settimane di lavoro sia per il 2010 che 2011, penso ci sia un errore, perchè oltre al fatto che oggettivamente come riporta la griglia stampata dalla mia società ho fatto 84 giorni nel 2010 e 98 nel 2011 il tipo di contratto stesso dice che non posso fare più di 13 giornate al mese. Altro problema che l'INPS mi ha sollevato è che a loro non risulta nessuna comunicazione di licenziamento, ma come ho letto nell'articolo da lei scritto la comunicazione al centro dell'impiego varrà sia come assunzione che licenziamento cosa che forse all'INPS hanno sottovalutato o ignorato. Come posso fare per risolvere questa cosa? Cosa mi consiglia?
In attesa di una risposta anticipatamente la ringrazio.

christian

07/06/2012 14:35:44

Salve signor Antonio vorrei chiederle quali sono le circostanze che con questa tipologia di contratto possono permettere ad un lavoratore di fare una vertenza sindacale nei confronti del datore di lavoro nel mio specifico caso posso far valere queste motivazioni:
-lavoro da 6 continuativamente con quest'azienda e oltre al lavoro extra non mi è mai stato somministrato alcun contratto
-ci sono periodi dell'anno in cui lavoro anche 15-18 giorni al mese e in cui quindi è abbondantemente superata la soglia dei 3gg consecutivi
-lavoro notturno non retribuito, festività non maggiorate
-quindi le chiedo paradossalmente con questa forma di contratto potrei tranquillamente prenderci la pensione,fin quando per motivi di forza maggiore(antipatie del caposervizio) non decidono di chiamarmi piu.

La ringrazio per la risposta.

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONTRATTI FLESSIBILI DI LAVORO: VOCI CORRELATE

Lavoro intermittente

di del 19/01/2012

Il contratto di lavoro intermittente (detto anche lavoro a chiamata o job on call) è il contratto di..

Telelavoro

di Avv. Elisabetta Fedegari del 17/01/2012

Il telelavoro può essere definito come una modalità di lavoro indipendente dalla localizzazione geog..

Appalto di manodopera

di Avv. Grazia Cumani del 19/01/2012

L’articolo 1655 codice civile definisce l’appalto come “il contratto con il quale una parte assume ..

Contratto di inserimento o reinserimento

di Avv. Andrea Tiso del 17/01/2012

Il contratto di inserimento, introdotto con il decreto legislativo n. 276/2003, è un contratto che s..

Rapporto di agenzia

di del 13/01/2012

Con il rapporto di agenzia una parte, l’agente, assume stabilmente l’incarico di promuovere la concl..