Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Lavoro: ferie

del 20/01/2012
CHE COS'È?

Lavoro ferie: definizione

La legge riconosce ai lavoratori dipendenti, qualunque sia la qualifica, la mansione o il tipo di contratto applicato, il diritto irrinunciabile ad un periodo annuale di ferie retribuite per reintegrare le energie psicofisiche spese nella prestazione lavorativa e partecipare alla vita familiare e sociale (articolo 36, comma 3 Costituzione; articolo 2109 codice civile).
La durata minima delle ferie è prevista dalla legge in quattro settimane per ogni anno di servizio (articolo 10 decreto legislativo 66/2003) ma i contratti collettivi possono prevedere una durata minima superiore.
La maturazione delle ferie avviene in presenza di effettiva prestazione di lavoro e in caso di assenza equiparata al servizio effettivo dalla legge o dal contratto collettivo (assenze retribuite).
Il periodo di maturazione delle ferie di norma è di dodici mesi e nella maggior parte dei casi corrisponde all’anno civile (1/1 – 31/12).
Come già detto la fruizione delle ferie è un diritto irrinunciabile e qualsiasi patto contrario (contratto collettivo o individuale) è nullo, infatti le ferie non godute non possono essere sostituite dalla relativa indennità salvi i casi tassativamente indicati dalla legge.

Rag. Bruno Bertocchi
Consulente del Lavoro - Associato
Studio Galaverni Consulenza del Lavoro Amministrativa e Tributaria

COME SI FA
La Convenzione OIL (Organizzazione Internazionale del Lavoro) 132/70 prevede la possibilità di frazionare il periodo feriale purchè una delle frazioni corrisponda almeno a due settimane ininterrotte; le restanti due settimane potranno essere fruite anche in modo frazionato entro 18 mesi dal termine dell’anno di maturazione (salvo diversa previsione del contratto collettivo).
Di prassi le ferie vengono fissate predisponendo all’inizio dell’anno un apposito “piano ferie” che deve essere approvato dal datore di lavoro. 
L’individuazione del periodo feriale aziendale spetta unicamente al datore di lavoro nell’esercizio del proprio potere organizzativo e direttivo dell’impresa; il lavoratore ha il solo diritto di indicare il periodo entro il quale intende fruire delle ferie. 
Le ferie individuali non devono essere fissate in modo arbitrario dal datore di lavoro che deve invece mediare tra esigenze dell’impresa e interessi del lavoratore; la fissazione deve essere concordata formalmente essendo prevista l’autorizzazione del datore di lavoro. 
Durante il periodo di fruizione delle ferie al lavoratore deve essere corrisposta la normale retribuzione.
La malattia che insorge durante il periodo feriale ha un effetto sospensivo sul decorso delle ferie a condizione che la malattia intervenuta sia tale da compromettere lo scopo di reintegrare l’energia del lavoratore durante il periodo destinato al riposo.
La malattia insorta prima dell’inizio del periodo feriale e protrattasi in tale periodo decorre regolarmente senza incidere sulle ferie che saranno godute in un momento successivo; se il lavoratore guarisce durante le ferie collettive cessata la malattia potrà godere delle ferie restanti, salvo recuperare in seguito quelle non utilizzate.

CHI
Per qualunque chiarimento è possibile rivolgersi al consulente del lavoro.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

ASSENZE E PERMESSI - RAPPORTO DI LAVORO: VOCI CORRELATE

Lavoro: permessi e aspettative sindacali

di Avv. Luca Failla del 26/01/2012

I permessi e l’aspettativa sindacale sono istituti giuridici attraverso i quali viene riconosciuto a..

Lavoro: anno sabbatico

di Dott.ssa GIORGIA SIGNAROLDI del 20/01/2012

Il lavoratore dipendente pubblico o privato può richiedere un periodo di congedo non retribuito per ..

Assenza ingiustificata

di del 25/09/2015

Prima di iniziare un discorso sull'assenza ingiustificata riteniamo opportuno fare una precisazione...

Lavoro: donazione sangue

di del 29/07/2011

I lavoratori subordinati che cedono gratuitamente il sangue hanno diritto di astenersi dal lavoro pe..

Assenteismo

di Dott. Marco Corvino del 16/12/2011

Si parla di assenteismo sul posto di lavoro spesso in abbinamento ad alcune caratteristiche di "ecc..