Consulenza o Preventivo Gratuito

I beni donati e la successione ereditaria

del 24/10/2012

Contatta | Avv. Anna Maria Ghigna e Avv. Simone Campi
Corso Strada Nuova 128 Pavia 27100 Pavia (PV)
I beni donati e la successione ereditaria

La legge afferma che sono trasmissibili per causa di morte tutti i diritti e le situazioni patrimoniali attive e passive  facenti capo al defunto al momento della sua morte, ad esclusione dei diritti strettamente personali.

I diritti strettamente personali, infatti, sono per loro natura oppure per prescrizione normativa, intrasmissibili.

A titolo esemplificativo, tra i diritti intrasmissibili, si possono annoverare l’
usufrutto, l’uso, l’abitazione, i diritti alimentari.

La
donazione per definizione è un atto essenzialmente gratuito, poiché non prevede un corrispettivo. Per la legge essa è un contratto.

Una volta che la donazione è effettuata, ovviamente nel rispetto delle formalità previste dalla legge - vale a dire stipulata mediante atto pubblico e alla presenza di due testimoni - essa determina il trasferimento del diritto di
proprietà del bene, mobile o immobile, dal donante al donatario.

Ne consegue, che un bene immobile ricevuto in
donazione, in caso di successiva morte del donatario, cadrà in successione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Imposta di registro più leggera su successioni e atti plurimi

Dott. Fabrizio Ferrari del 27/10/2011

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente fornito alcuni importanti chiarimenti in merito alle modalit...

Diritto del padre al congedo

Rag. Maurizio Cason Villa del 22/02/2012

Con una sentenza dello scorso 9 febbraio 2012 viene riconosciuto al padre il diritto di usufruire d...