Consulenza o Preventivo Gratuito

Condominio e quattro zampe ecco la nuova legge

del 10/10/2012

Condominio e quattro zampe ecco la nuova legge

Il Regolamento di Condominio è quel documento che contiene tutti i diritti e i doveri che i diversi condomini o inquilini sono tenuti a rispettare all’interno del fabbricato, nelle parti comuni e nei rapporti di rispetto con il vicinato.

Spesso il possesso e la conduzione di animali all’interno dell’area condominiale è stata oggetto di discussione tra condomini presenti alle assemblee condominiali, soprattutto a causa del disturbo al riposo e al quieto vivere, tanto che per ovviare a questo problema si è spesso introdotto in regolamento il divieto di detenere anche temporaneamente animali domestici.

Ebbene tutto questo sta per cambiare: il 27 Settembre 2012 la Camera ha approvato il testo sulla Riforma del Condominio. Tra gli articoli del testo ce n’è uno, l’art.16, che torna a sottolineare prepotentemente ciò che è contenuto negli articoli del Codice Civile in materia di diritti del condomino, tra cui il diritto a possedere animali da compagnia: a questo proposito è stato inserito un nuovo comma all’art. 1138 del C.C. ove si sottolinea come “le norme del regolamento (di condominio) non possono porre limiti alle destinazioni d’uso delle unità di proprietà esclusiva né vietare di possedere o detenere animali da compagnia”.

Rimangono comunque validi i limiti imposti alla buona conduzione e possesso del compagno a quattro zampe: immissione sonora nei limiti concessi dal grado di tolleranza e dai nuovi valori previsti dalla norma Uni 11360, decoro e pulizia delle parti comuni, prevenzione e salute degli animali. Qualora si verificassero casi di intolleranza tra condomini in materia, la legge rimanda la controversia al Mediatore Civile come previsto dalla legge 10 del Febbraio 2012.

Con questa nuova legge viene definitivamente esclusa la possibilità di imporre al proprietario dell’unità immobiliare di tenere con se il proprio animale, vietando altresì di inserire tale clausola all’interno dei nuovi regolamenti di condominio, così come dovranno essere rivisti i precedenti che contenevano tale limite di diritto.

 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Condominio: non basta la ricevuta dei pagamenti

del 21/09/2010

La ricevuta di pagamento emessa dall'amministratore al condomino rappresenta la prova della ricezion...

Telecamere vietate in condominio

del 29/12/2010

Vietata la videosorveglianza condominiale per la tutela dell'incolumità delle persone e delle cose d...