Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Conciliazione: imparzialità e riservatezza

del 15/09/2011
CHE COS'È?

Conciliazione imparzialità e riservatezza: definizione

Il decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28, nel disciplinare la conciliazione, sia essa obbligatoria che facoltativa, ha offerto alle parti della controversia delle garanzie che avvicinano il procedimento conciliativo al processo giurisdizionale innanzi al Giudice, pur nella diversità degli strumenti.

Prof. Avv. Claudio Cecchella
Ordine degli Avvocati di Pisa
Studio Cecchella e Soci

COME SI FA
All’articolo 14 si impone al conciliatore-mediatore, ovvero colui che dirige e guida il procedimento di conciliazione tra le parti contendenti, l’obbligo di sottoscrivere una “dichiarazione di imparzialità”, dalla quale si arguisce che egli si deve trovare in una posizione di terzietà paragonabile a quella del Giudice, tanto che all’ultimo comma di quell’articolo è sancita la possibilità di una ricusazione del conciliatore-mediatore ad iniziativa di una delle parti.
Ad esso si accompagna il principio di riservatezza, sancito negli articoli 9 e 10, ove si impone all’organismo e al conciliatore-mediatore l’obbligo di non divulgare, né presso le parti, né presso terzi, siano essi un Giudice o un’autorità inquirente o amministrativa, le informazioni acquisite e le dichiarazioni rese dalle parti.
Il principio è rafforzato dal diritto del conciliatore-mediatore di astenersi dal testimoniare invocando il segreto professionale.
Ne consegue, altresì, che il verbale del tentativo non potrà mai contenere, proprio perché destinato ad essere oggetto di copia di una delle parti con produzione in giudizio, indicazioni relativamente alle informazioni acquisite o alle dichiarazioni rese dalle parti.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONCILIAZIONE E MEDIAZIONE: VOCI CORRELATE

Conciliazione fallita ed effetti sul giudizio

di Avv. Claudio Cecchella del 15/09/2011

Salvo il caso in cui ingiustificatamente una parte non si presenti innanzi all’organismo di concilia..

Mediazione civile e commerciale (conciliazione)

di del 09/02/2012

La mediazione è l’attività professionale svolta da un terzo imparziale e finalizzata ad assistere du..

Conciliazione e mediazione: clausole statutarie

di del 31/03/2011

 Vedi: Clausole compromissorie statutarie..

Conciliazione Co.Re.Com telecomunicazioni

di Avv. Marco Direnzo del 07/01/2013

Previsto dalla legge n. 249 del 31 luglio 1997 (c.d. legge Maccanico, istitutiva dell'Agcom), rubric..

Mediazione circolazione veicoli

di del 10/03/2017

La mediazione in materia di risarcimento dei danni derivanti dalla circolazione di veicoli e natanti..