Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Esenzione fiscale del plusvalore

del 06/06/2011
CHE COS'È?

Esenzione fiscale del plusvalore: definizione

Il cosiddetto regime della participation exemption (PEX) o esenzione fiscale del plusvalore, previsto dall’articolo 87 del TUIR, consente di non far concorrere alla formazione del reddito imponibile una parte delle plusvalenze realizzate dalle società di capitali e, per effetto del rinvio contenuto nell'articolo 58 comma 2 del TUIR, dalle società di persone e persone fisiche titolari di reddito d'impresa, a condizione che il reddito di impresa sia determinato in regime di contabilità ordinaria, in sede di cessione di partecipazioni in società, con o senza personalità giuridica. Simmetricamente all’irrilevanza fiscale delle plusvalenze è prevista l’indeducibilità delle minusvalenze relizzate dalla cessione delle stesse partecipazioni. Attualmente la percentuale di esenzione delle plusvalenze realizzate è fissata al 95%. 

Dott. Patrizio Stea 
Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari 
Loconte & Partners Studio Legale e Tributario

COME SI FA
Il regime della participation exemption (PEX), introdotto dall'articolo 4 comma 1 lettera c) della legge delega n. 80 del 2003 e contenuto nell'articolo 87 del TUIR, limita l'esenzione per le plusvalenze realizzate relative a partecipazioni riconducibili alla categoria delle immobilizzazioni finanziarie, possedute per un periodo ininterrotto non inferiore all'anno, in società che svolgano un'effettiva attività commerciale e abbiano una residenza in un Paese diverso da quello a regime fiscale privilegiato. Per aversi esenzione le partecipazioni devono avere i seguenti requisiti:  
  1. ininterrotto possesso dal primo giorno del dodicesimo mese precedente quello dell'avvenuta cessione, considerando cedute per prime le azioni o quote acquisite in data più recente;  
  2. classificazione nella categoria delle immobilizzazioni finanziarie nel primo bilancio chiuso durante il periodo di possesso;  
  3. residenza fiscale della società partecipata in uno Stato o territorio diverso da quelli a regime fiscale privilegiato;
  4. esercizio da parte della società partecipata di un’impresa commerciale, ai sensi dell’articolo 55 del TUIR. Si presume che questo requisito non sussista relativamente alle partecipazioni in società il cui patrimonio è prevalentemente investito in beni immobili diversi dagli impianti e dai fabbricati utilizzati direttamente nell'esercizio d'impresa. Si considerano direttamente utilizzati nell'esercizio d'impresa gli immobili concessi in locazione finanziaria e i terreni su cui è svolta l'attività agricola; 
  5. al momento del realizzo, tutti i requisiti di cui ai punti 3 e 4 devono sussistere ininterrottamente almeno dall'inizio del terzo periodo d’imposta precedente a quello del realizzo.

CHI
Possono avvalersi del regime PEX le seguenti categorie soggettive: 
  1. soggetti passivi Ires come individuati dall'articolo 73 del TUIR per i quali è prevista l'esenzione della plusvalenza nella misura del 95% dell’ammontare della plusvalenza; 
  2. ditte individuali e società di persone per i quali è prevista l’esenzione parziale, nella misura del 50,28% dell'ammontare della plusvalenza;
  3. persone fisiche non titolari di reddito d’impresa per cui è prevista l’esenzione parziale, nella misura del 50,28% dell'ammontare della plusvalenza per quanto riguarda la cessioni di partecipazioni qualificate. Per plusvalenze relative invece a partecipazioni non qualificate si applica l’imposta sostitutiva del 12,50%.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e la Privacy
Voglio ricevere le newsletter di Professionisti.it
Voglio ricevere informazioni dai partner di Professionisti.it

FISCO: VOCI CORRELATE

Bonus mobili e ristrutturazioni

di Redazione Professionisti del 04/09/2015

L'impatto positivo che ha avuto il bonus mobili e ristrutturazioni sull'economia sta spingendo il Go..

Compensazione somme iscritte a ruolo

di Avv. Gabriella Antonaci del 19/05/2011

La compensazione rappresenta una forma sia di pagamento che di rimborso, in quanto consente al contr..

Spending review

di Dott.ssa Antonella Simone del 07/05/2012

La spending review è un termine che sta ad indicare l’attività di revisione della spesa pubblica al ..

Deducibilità interessi passivi

di del 19/05/2011

Ai fini della determinazione della base imponibile ai fini Ires, gli interessi passivi e gli altri o..

Condono fiscale

di Redazione Professionisti del 07/09/2015

Il condono fiscale è uno strumento di sanatoria contemplato dall'ordinamento italiano che permette a..