Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Coesione Familiare

del 28/10/2011
CHE COS'È?

Coesione Familiare: definizione

La Repubblica Italiana riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.
Il Testo Unico sull'Immigrazione riconosce a sua volta il diritto del cittadino straniero a mantenere o a riacquistare l'unità familiare nei confronti di propri familiari a particolari condizioni soggettive e patrimoniali. Sulla base di tali presupposti la normativa applicabile prevede la possibilità di ottenere la conversione di un legittimo titolo di soggiorno originario, in uno per motivi familiari, entro un anno dalla scadenza del primo. 

Avv. Benedetto Lonato 
Ordine degli Avvocati di Genova 
LCA Lega Colucci e Associati

COME SI FA
La coesione può essere richiesta dallo straniero titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o di un permesso di soggiorno con durata non inferiore a un anno rilasciato per lavoro subordinatoautonomo, per asilo, per studio, motivi religiosi, motivi familiari e per protezione sussidiaria.

È possibile richiedere la coesione per gli stessi familiari con i quali è prevista la possibilità di ricongiungimento familiare: 
  • il coniuge; 
  • figli minori, a condizione che l'altro genitore, qualora esistente, abbia dato il suo consenso; 
  • figli maggiorenni a carico, qualora per ragioni oggettive non possano provvedere alle proprie indispensabili esigenze di vita in ragione del loro stato di salute che comporti invalidità totale; 
  • genitori a carico, qualora non abbiano altri figli nel Paese di origine o di provenienza, ovvero genitori ultrasessantacinquenni, qualora gli altri figli siano impossibilitati al loro sostentamento per gravi documentati motivi di salute. 
La coesione può essere richiesta alla questura competente attraverso la procedure postale (Kit Postale). All'istanza andranno allegati diversi documenti tra cui:

  • la fotocopia di tutto il passaporto o di altro documento equipollente del familiare per cui si richiede la coesione;
  • la documentazione anagrafica comprovante il legame familiare;
  • il permesso di soggiorno originariamente posseduto dal richiedente ed il permesso di soggiorno del familiare regolarmente soggiornante in Italia. 
Ovviamente i documenti attestanti il legame di parentela in virtù del quale si chiede la coesione, devono essere tradotti e legalizzati presso l’autorità consolare italiana nel proprio Paese di provenienza.

CHI
La coesione può essere richiesta alla questura competente attraverso la procedure postale (Kit Postale).


vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

moraru

07/07/2012 09:39:56

Io sono moldava, ho la citadinanza rumena e la carta di soggiorno per 5 anni. Mio marito è clandestino, aveva un visto e già experata da 2 anni. Possiamo fare la coesione familiare,per regolarizarlo?
Grazie mille

sk

21/08/2012 10:47:44

Egregio Signore,

Sono uno studente di dottorato presso l'Università di Genova, Italia e ricevo una quantità fissa di stipendio ogni mese presso l'università. La settimana scorsa, mia moglie e mia figlia (7 anni) è venuto in Italia a trovarmi per un visto di 30 giorni. Ora voglio fare la coesione familiare. Ho tutti i documenti necessari richiesti per applicare per "ricongiungimento familiare" -

1. Certificato di conformità ai requisiti di idoneità alloggio e cure residenziali emessi dall'ufficio tecnico del Comune di residenza
2. Reddito certificato e contratto di lavoro
3. un permesso di soggiorno valido.

La prego di dirmi come posso procedere e dove posso andare ora?
Ringraziandovi
sharif

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

BUSINESS IMMIGRATION: INGRESSO E SOGGIORNO: VOCI CORRELATE

Uscita dal territorio dello stato e reingresso

di del 06/03/2017

Le modalità di uscita dal territorio dello Stato e di reingresso variano, per i cittadini stranieri,..

Permesso di soggiorno per lavoro subordinato

di del 17/03/2016

Il permesso di soggiorno per lavoro subordinato - sia che si tratti di un lavoro a tempo determinato..

Nulla osta al lavoro

di del 30/06/2017

Il nulla osta al lavoro è una dichiarazione con la quale l'amministrazione pubblica certifica che no..

Contratto di soggiorno per lavoro subordinato

di del 10/02/2016

Il contratto di soggiorno per lavoro subordinato rappresenta il presupposto essenziale per la conces..

Visto per affari

di Avv. Benedetto Lonato del 29/05/2012

Ai sensi del decreto interministeriale del 17 luglio 2000 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 178 d..