Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Estradizione

del 21/03/2011
CHE COS'È?

Estradizione: definizione

Si definisce estradizione la consegna di una persona da parte di uno Stato, nel cui territorio si trova, ad un altro Stato (cosiddetto Stato richiedente) che ne abbia fatto domanda, per sottoporre tale persona a giudizio (cosiddetta estradizione processuale) o per dare esecuzione nei suoi confronti ad una sentenza di condanna o ad altro provvedimento restrittivo della libertà personale (cosiddetta estradizione esecutiva).

Avv. Carlo Melzi d'Eril 
Ordine degli Avvocati di Milano
ACCMS Studio Legale


COME SI FA

Esistono due distinte discipline dell'estradizione: quella per l'estero (cosiddetta estradizione passiva), nella quale è uno Stato estero a chiedere l'estradizione di un soggetto allo Stato italiano, e quella dall'estero (cosiddetta estradizione attiva) che ricorre quando è l'Italia a presentare domanda di estradizione ad un altro paese.


CHI

Il procedimento per la concessione dell'estradizione è disciplinato dalle leggi italiane. Esso è composto da diverse fasi, sia di natura amministrativa (in cui il soggetto principale è il Ministro della Giustizia italiano) che giurisdizionale (in cui è competente la Corte d'Appello, di regola quella nel cui distretto l'estradando ha residenza, dimora o domicilio).
L'estradizione passiva, invece, viene disciplinata dalle leggi dello Stato estero cui l'estradizione è richiesta.


FAQ

Vi sono casi in cui l'estradizione è vietata?

Poiché lo Stato italiano riconosce al soggetto estradando specifici diritti, la legge prevede una serie di limiti alla concessione dell'estradizione per l'estero.L'estradizione è ad esempio vietata: per reati politici; nei casi in cui vi sia ragione di ritenere che la persona richiesta verrà sottoposta ad atti discriminatori, persecutori, a trattamenti crudeli, disumani,  degradanti o comunque che violino diritti fondamentali della persona; se, per il fatto per il quale è stata richiesta l'estradizione è prevista la pena di morte dalla legge dello Stato richiedente.

Cos'è la riestradizione?

La riestradizione consiste nella richiesta di consenso allo Stato italiano da parte del Paese che ha ottenuto la consegna della persona affinché acconsenta alla sua ulteriore estradizione verso un terzo Stato.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REATI: VOCI CORRELATE

Responsabilità oggettiva

di del 08/06/2016

Quando si parla di responsabilità oggettiva, in diritto, si fa riferimento a una situazione nella qu..

Imputabilità

di Avv. Carlo Melzi d'Eril del 21/03/2011

L'articolo 85 del Codice Penale definisce l'imputabilità come "capacità di intendere e di volere".Pe..

Consenso dell'avente diritto

di Avv. Domenico Margariti del 01/12/2011

Per l’esistenza di un reato, oltre alla sussistenza di un comportamento umano cosciente e volontario..

Abusivismo di intermediari

di del 28/03/2017

L'abusivismo di intermediari consiste nell'esercizio dell'attività di intermediario effettuato senza..

Colpa

di del 10/03/2016

La colpa, in diritto, presuppone che un atto giuridico avvenga nonostante la volontà di chi l'ha com..