Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Oblazione comune

del 31/03/2011
CHE COS'È?

Oblazione comune: definizione

L’oblazione è uno dei modi per definire più velocemente i procedimenti relativi a reati di minore importanza ed evitare così la celebrazione di un lungo e costoso processo. Attraverso l’Oblazione è possibile estinguere il debito con la giustizia con il pagamento di una determinata somma di denaro. L’oblazione riguarda le sole contravvenzioni (quindi i reati che le legge punisce con l’arresto o con la sanzione pecuniaria dell’ammenda). L’oblazione cosi detta “comune” si applica alle contravvenzioni per le quali sia prevista solo la pena dell’ammenda.
(Codice Penale articolo 162)

Avvocato Barbara Bruno
Ordine degli Avvocati di Milano
Studio Legale Avv. Barbara Bruno


COME SI FA

Il contravventore è ammesso a pagare allo Stato una somma pari ad un terzo del massimo della pena stabilita dalla legge per la contravvenzione che ha commesso, oltre alle spese del procedimento. Può presentare domanda di oblazione già nella fase delle indagini preliminari. Il pubblico ministero dà il suo parere e trasmette tutto al giudice. Se il giudice ritiene ammissibile la richiesta di oblazione, se cioè verifica la sussistenza dei presupposti stabiliti dal codice, fissa lui stesso la somma da versare (comprensiva delle spese processuali), e dà avviso all’interessato, indicandogli anche il termine entro cui il pagamento deve essere effettuato. Il pagamento si effettua attraverso modello F23, copia del quale, una volta effettuato il versamento, deve essere depositata (quale attestazione dell’adempimento) presso la cancelleria del Giudice ovvero presso l’Ufficio appositamente istituito e che si occupa dell’intero procedimento di oblazione. Di solito, denominazione dell’Ufficio e sua ubicazione sono dati riportati nell’avviso inviato all’interessato e contenente la somma da pagare.


CHI

La domanda di oblazione può essere avanzata dall’interessato personalmente, ovvero dall’Avvocato penalista cui sia stato conferito l’incarico professionale.




FAQ

Perché viene definita oblazione comune?

Per distinguerla dall’oblazione speciale (o facoltativa), applicabile alle contravvenzioni punite in alternativa con l’arresto o con l’ammenda.

Quali sono le condizioni per poter usufruire all’oblazione comune?

L’oblazione comune si applica, come detto, alle contravvenzioni per le quali sia stabilita per legge la sola pena pecuniaria, monetaria, detta ammenda. Inoltre, la domanda di ammissione all’oblazione deve essere presentata prima che si apra il dibattimento (cioè prima che inizi sostanzialmente il processo) o prima del decreto penale di condanna. Infine, il pagamento della somma che risulti stabilita dal giudice deve essere effettuato tempestivamente.  

Il giudice può rigettare la domanda di oblazione comune?

No. In presenza delle condizioni sopra indicate, l’applicazione dell’oblazione comune è sostanzialmente automatica. Il giudice può e deve solo verificare le condizioni formali che ne legittimano la ammissione ed è obbligato a consentirla, dichiarando cancellato il reato dopo l'avvenuto pagamento della somma.

E’ possibile richiedere l’oblazione con l’opposizione a decreto penale di condanna?

Sì. Opponendosi al decreto penale di condanna si può presentare domanda di oblazione. Non è più possibile farlo, invece, nel giudizio conseguente all’opposizione. La domanda cioè dev’essere contestuale all’opposizione.

Quando si cancella il reato?

Il reato si cancella ad avvenuto pagamento della somma stabilita. Se è stata avanzata la domanda di oblazione, ma non è stato effettuato il versamento nei termini, il reato permane. 
vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

rosalia

28/10/2011 22:02:04

se pago l'oblazione mi addosso la colpa pur non avendo commesso il reato?

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

ESTINZIONE O ESECUZIONE DEL REATO E DELLA PENA: VOCI CORRELATE

Oblazione speciale

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

L’oblazione speciale o facoltativa è, come l’oblazione comune, uno dei modi per definire più velocem..

Ingiusta detenzione

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

La riparazione per ingiusta detenzione non è altro che il diritto ad ottenere un equo indennizzo dal..

Riabilitazione

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

La riabilitazione è una causa di annullamento della pena. Attraverso la procedura di riabilitazione,..

Revoca della riabilitazione

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

Con la revoca della riabilitazione vengono posti nel nulla gli effetti della concessa riabilitazione..

Rinvio facoltativo ed obbligatorio della pena - 146 c.p. 147 c.p.

di del 25/03/2016

Il rinvio facoltativo e obbligatorio della pena, stabilito dall'articolo 147 e dall'articolo 146 del..