Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Controversie internazionali: giudice competente

del 17/02/2017
CHE COS'È?

Controversie internazionali giudice competente: definizione

La scelta del giudice competente per le controversie internazionali in genere viene affidata a uno dei contraenti in maniera esclusiva. La decisione che viene presa è molto importante, dal momento che - per esempio - consente di riequilibrare la scelta della legge che può essere operata dalla parte opposta; e lo è ancora di più nel caso in cui, invece, la legge regolatrice non sia stata scelta, in virtù del meccanismo della cosiddetta lex fori. Le parti, in molti Paesi, hanno la libertà di scegliere sia la legge che si applica al contratto che il giudice competente, il che dà vita a un fenomeno che prende il nome di forum shopping. In sostanza, nel momento in cui entrano in gioco due diverse possibili giurisdizioni - o anche di più - la parte che sceglie di agire in giudizio ha la possibilità di stabilire quale foro ritiene più conveniente. I motivi che possono orientare una decisione in un senso piuttosto che in un altro possono essere diversi: per esempio, un determinato foro può assicurare una facilità maggiore nel conseguimento di un risarcimento, oppure in ballo ci possono essere dei vantaggi dal punto di vista processuale.

COME SI FA

Come si sceglie il giudice competente?

Le parti di un rapporto commerciale, in linea di massima, definiscono l'ordinamento giuridico a cui fare riferimento in maniera convenzionale, in modo tale da sapere non solo sulla base di quale ordinamento le clausole del contratto saranno interpretate e applicate, ma anche quale sarà il giudice competente, in caso di contenzioso, per dirimere una controversia eventuale. Nel caso in cui le parti non effettuino una scelta precisa in proposito, la legge regolatrice del contratto viene determinata dai criteri di collegamento che sono presenti nelle norme di diritto internazionale. 

Quali sono le problematiche connesse?

Le problematiche connesse vanno individuate nel fatto che, se il contratto non riporta indicazioni in merito, i criteri di collegamento applicabili permettono molto di rado di identificare con certezza assoluta quale sarà la legge applicabile per il giudice che sarà coinvolto per risolvere la controversia: e ciò avviene non solo per le differenze che sussistono tra i vari sistemi di diritto internazionale privato, ma anche perché queste norme lasciano dei margini di discrezionalità piuttosto ampi a chi è tenuto a metterle in pratica. Ecco perché c'è bisogno, in ogni caso, di stabilire quali fonti normative di rilievo a livello internazionale dovranno essere prese a riferimento rispetto alle altre. 


CHI

Un avvocato esperto in diritto internazionale.


FAQ

1. Che cosa si intende con "forum non conveniens"?

Il forum non conveniens è un istituto che è previsto dal diritto degli Stati Uniti, nel cui contesto la ricerca del foro si dimostra particolarmente diffusa. Sulla base di questo istituto, nel caso in cui il convenuto sia in grado di dimostrare che è possibile decidere la controversia in un modo più adeguato in una giurisdizione differente da un altro giudice, il giudice adito si dichiara non competente a decidere in merito.

2. Cosa succede se a essere coinvolta in una controversia internazionale è una società italiana?

Nel caso in cui sia coinvolta una società italiana, la giurisdizione del nostro Paese sussiste in tutti i casi, a patto che essa sia stata accettata dalle parti. Questa accettazione deve essere provata per iscritto; in alternativa, è sufficiente che il convenuto non eccepisca il difetto di giurisdizione durante il processo.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

COMMERCIO INTERNAZIONALE: VOCI CORRELATE

Contratti internazionali: clausole penali

di del 22/03/2016

Nei contratti internazionali le clausole penali sono pressoché indispensabili, perché è grazie ad es..

Controversie internazionali: notifiche all'estero

di del 21/09/2016

In caso di controversie internazionali le notifiche all'estero rappresentano una fase fondamentale t..

Contratti internazionali: compravendita

di del 01/02/2016

La disciplina della compravendita nei contratti internazionali è regolata, in assenza di leggi speci..

Commercio internazionale: Incoterms

di del 24/02/2017

Gli Incoterms non sono altro che i termini di commercio internazionale (il loro nome è l'abbreviazio..

Contratti internazionali

di del 31/03/2011

Vedi alle seguenti voci: Contratti internazionali: compravendita Contratti internazionali..