Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Locazione ad uso abitativo

del 31/03/2011
CHE COS'È?

Locazione ad uso abitativo: definizione

Si definisce ad uso abitativo la locazione di beni immobili destinati ad abitazione del soggetto conduttore. Le tipologie di locazione ad uso abitativo sono due. Infatti, per legge (L. 431/1998) il contratto di locazione per uso abitativo può essere solo di due tipi:
con un canone libero, ossia determinato nella sua cifra totale a seguito di accordo tra locatore e conduttore, con una durata fissa di quattro anni rinnovabili per altri quattro senza variazione di canone;
predisposto e concordato dalle organizzazioni di proprietari e dai sindacati degli inquilini, con canone calmierato e una durata fissata a tre anni rinnovabili per altri due.
Infine, per venire incontro alle esigenze degli studenti che si trovino nella necessità di dovere risiedere fuori sede, vi è una tipologia particolare di contratti di locazione, di durata da sei mesi a tre anni, anche questi predisposti dalle associazioni di categoria.
Per completezza, si ricorda che per legge sono nulli tutti i contratti che prevedano una durata inferiore a quella prevista; nullo è anche ogni patto (al di fuori del contratto stesso) con cui le parti si accordino per il pagamento di un canone d'affitto superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato.



COME SI FA

Il contratto di locazione ad uso abitativo va redatto per iscritto.
Il contratto di locazione ad uso abitativo è soggetto al pagamento dell’imposta di Registro; in caso di durata pluriennale, l’imposta va versata per ogni anno di durata del medesimo.


CHI

Benché siano reperibili (ad es. attraverso Internet) dei modelli di contratto di locazione ad uso abitativo, si consiglia comunque l’assistenza di un legale.



vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

LOCAZIONE ABITATIVA: VOCI CORRELATE

Locazione: vizi del contratto

di del 15/06/2017

I vizi del contratto di locazione sono definiti dal dispositivo dell'articolo 1578 del codice civile..

Equo canone

di del 14/06/2017

L'equo canone è un canone di locazione il cui valore è definito dalla legge e, di conseguenza, non d..

Locazione: miglioramenti e addizioni

di Avv. Thomas Marchese del 08/01/2013

Gli articoli 1592 e 1593 c.c. disciplinano i miglioramenti e delle addizioni nell’ambito dei rapport..

Locazione: godimento

di del 20/10/2017

Il godimento della locazione è previsto dal contratto attraverso il quale il proprietario o padrone ..

Contratto di affitto

di del 23/11/2015

Il contratto di affitto (o di locazione) è un contratto tramite il quale un soggetto si impegna ad a..