Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Eredità: indegnità a succedere

del 02/02/2012
CHE COS'È?

Eredità indegnità a succedere: definizione

L'indegnità a succedere è un istituto giuridico appositamente pensato dal legislatore per evitare che un erede o un legatario possa in qualche modo beneficiare dell'eredità o del legato laddove, in costanza di vita del de cuius, lo abbia pesantemente offeso con la propria condotta riprovevole.
Lo strumento dell'indegnità, che opera e diviene effettivo solo a seguito di un espresso provvedimento giurisdizionale, può definirsi una sanzione civile per l'atto illecito posto in essere nei confronti del defunto.
I casi di indegnità sono tassativi ed espressamente elencati dal legislatore nell'articolo 463 codice civile.

Avv. Mario Fontana
Ordine degli Avvocati di Varese
B&B Professione Mediatore S.a.s.



COME SI FA
Coloro i quali sono interessati a fare rilevare una situazione di indegnità a succedere, vuoi perché coeredi o colegatari (quindi chi ha un interesse ad agire), tramite un avvocato, possono agire davanti al Tribunale competente in relazione al luogo in cui la successione è stata aperta al fine di ottenere una sentenza dichiarativa della indegnità.

CHI
E' opportuno rivolgersi a un avvocato.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SUCCESSIONI: VOCI CORRELATE

Eredità: quota di legittima

di del 18/04/2017

Il testatore può disporre del proprio patrimonio nel testamento solo limitatamente a una quota dispo..

Testamento: nullità

di del 01/12/2016

Un testamento può essere nullo per una vasta gamma di cause: per esempio, perché le disposizioni che..

Eredità: rappresentazione nella successione

di del 31/08/2016

La rappresentazione nella successione è cosa ben diversa rispetto alla rappresentanza: secondo l'art..

Eredità: capacità di succedere

di Avv. Raffaello Boni del 10/02/2012

La capacità di succedere è l’attitudine a subentrare nella titolarità dei rapporti giuridici di cui ..

Eredità: legato in sostituzione di legittima

di Redazione Professionisti del 29/09/2015

Quando si inizia a parlare di legato in sostituzione di legittima bisogna prima fare una premessa. I..