Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Progettazione Farmacie

del 24/07/2012
CHE COS'È?

Progettazione Farmacie: definizione

E' lo studio della distribuzione spaziale e dello stile architettonico per un'attività di vendita e fornitura servizi per la salute che oggi come non mai si trova al centro di profonde trasformazioni normative e commerciali.

Aumenta la concorrenza, cresce il numero e la tipologia di servizi professionali, e cambia profondamente di conseguenza l'immagine stessa del negozio farmacia, sempre più spesso integrata con l'avanzamento tecnologico (automazione), con obiettivi sempre più pratici e commerciali.

Evolve allo stesso tempo la figura del farmacista (farmacista-imprenditore). 

La farmacia quindi non più solo un riferimento per l'acquisto di farmaci prescritti dal medico curante, ma si sta soprattutto identificando come un vero e proprio centro per la cura, la consulenza, il trattamento estetico e alimentare, con offerta di prodotti e servizi correlati.


COME SI FA

Il professionista incaricato, in seguito a sopralluogo e rilievo tecnico degli ambienti, e sentite le esigenze del farmacista, procede con un progetto architettonico di massima del negozio.

Si procede innanzitutto con lo studio della distribuzione, dimensionamento e ottimizzazione del retro, costituito da tutti gli ambienti di lavoro e servizio con accesso riservato agli operatori:

servizio igienico, spogliatoio, magazzino (o robot), area ricevimento-controllo e smistamento farmaci e prodotti vari, ufficio, laboratorio/banco per le preparazioni galeniche e magistrali), area amministrativa, cassettiere farmaci.

Nel rispetto delle normative edilizie ed igienico sanitarie, oltre che delle esigenze del titolare, il back-office dovrà essere concepito in modo tale da ottimizzare al massimo lo spazio disponibile e permettere quindi di dedicare maggiore superficie per l'esposizione, nella zona di vendita.

Con la fase di progettazione architettonica esecutiva il progettista definisce tutti i materiali e le finiture degli elementi architettonici: pavimenti, rivestimenti, controsoffitti, impianti, colori, corpi illuminanti, ecc. oltre agli elementi d'arredo e complementi: espositori alti/bassi, pedane, gondole, sedute, aree per bambini, cabine trattamenti, vetrine, ecc.

La comunicazione visiva gioca un ruolo molto importante per l'immagine del negozio, completandone lo stile architettonico.


CHI

Architetti, interior designer, geometri, sono in grado di progettare una farmacia.

E' opportuno comunque rivolgersi a professionisti con esperienza specifica nel settore.

I tempi a disposizione per un restyling o per la realizzazione di un nuova farmacia sono inoltre spesso molto ridotti: è opportuno pertanto rivolgersi a professionisti competenti sia per la progettazione sia per la realizzazione delle opere previste.


vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DI EDIFICI COMMERCIALI: VOCI CORRELATE

Progettazione moduli stradali e autostradali

di Arch. Carlo Cominazzini del 07/10/2011

La progettazione di un modulo stradale e autostradale è l'ideazione iniziale di una struttura edile ..

Progettazione capannone

di del 28/10/2016

Per la progettazione di un capannone è necessario procedere a un'analisi del progetto architettonico..

Progettazione architettonica di supermercati

di Arch. Carlo Cominazzini del 22/12/2011

La progettazione di un supermercato è l'operazione preliminare mirata all'apertura di una struttura ..

Progettazione di parchi tematici

di Arch. Carlo Cominazzini del 24/11/2011

Un parco tematico è una tipologia di parco di divertimenti, che si sviluppa parte al coperto e parte..

Contract

di Arch. Carlo Cominazzini del 24/07/2012

Contract viene così definito in Italia il sevizio di fornitura “Chiavi in mano” normalmente riferit..