Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Consulenza previdenziale e assistenziale

del 10/09/2015
CHE COS'È?

Consulenza previdenziale e assistenziale: definizione

La consulenza previdenziale e assistenziale viene richiesta oggi da moltissime persone, soprattutto da coloro che non sono molto esperti di previdenza e assistenza sociale. Sempre più anziani si recano nei Caf per chiedere assistenza previdenziale e assistenziale. Durante una consulenza in campo previdenziale e assistenziale possono essere fornite utili informazioni in tema di pensioni, maternità, invalidità, infortuni e malattie professionali. Chi richiede una consulenza previdenziale e assistenziale, in genere, vuole ottenere delucidazioni riguardo, ad esempio, alla pensione di vecchiaia o d'invalidità, oppure all'estratto contributivo. In realtà tale tipologia di consulenza non si ferma all'ambito pensionistico ma abbraccia diversi argomenti, come gli assegni familiari, le malattie professionali, gli infortuni, le pensioni d'invalidità, e la previdenza integrativa. Chi fornisce consulenza previdenziale e assistenziale deve sia fornire informazioni chiare e precise sulla sfera dell'inquadramento aziendale presso gli istituti previdenziali e assicurativi che riguardo agli aspetti assistenziali, pensionistici e assicurativi (ad es. malattie, congedi parentali e infortuni).


COME SI FA

Chi necessita di una consulenza previdenziale e assistenziale dovrebbe affidarsi a un professionista nel campo previdenziale e assistenziale. Oggi ci sono tanti Caf e patronati dove è possibile trovare personale esperto in materia e disposto ad aiutare i cittadini a districarsi dalla 'bolgia burocratica'. Solitamente, chi richiede una consulenza previdenziale e assistenziale riceve informazioni esaustive ed è seguito sempre qualora sia stata avviata una pratica. Il consulente valuta innanzitutto la situazione del soggetto, facendo domande e chiedendo documenti necessari  per un esame più accurato; poi, grazie alla sua esperienza e competenza, cercherà di migliorare la posizione del cittadino.


CHI

Possono richiedere in qualsiasi momento una consulenza previdenziale e assistenziale i lavoratori autonomi, i lavoratori parasubordinati, i datori di lavoro e, ovviamente, i privati. Un buon consulente, dunque, valuta attentamente la situazione in cui si trova il cliente e cerca di trovare la strada migliore per risolvere la sua problematica nel rispetto della normativa vigente. Raccomandiamo sempre a coloro che hanno intenzione di chiedere una consulenza previdenziale e assistenziale di recarsi presso strutture che forniscono anche assistenza e rappresentanza in caso di controversia con gli istituti assicurativi, previdenziali e ispettivi del lavoro. 


FAQ

1. Cosa sono i servizi previdenziali?

La consulenza previdenziale annovera molte e differenti prestazioni. Riportiamo le principali: stampa modelli CUD e certificati di pensione esame posizione contributiva e valutazione importo pensione per autonomi, dipendenti e parasubordinati cura dei ricorsi verso Inps, Indpad ed altri enti previdenziali riscatto laurea pensioni di anzianità, invalidità, reversibilità.

2. Cosa sono i servizi assistenziali?

Così come la consulenza previdenziale, anche quella assistenziale comprende diverse prestazioni al cittadino, tra cui: assegno sociale e supplementi gestione malattie professionali e infortuni presso l'Inail domanda di maternità cura dei ricorsi contro enti assistenziali assistenza agli invalidi civili domanda di disoccupazione

3. Consulenza previdenziale e assistenziale: posso rivolgermi a un Patronato?

Certamente sì. I servizi del Patronato non sono solamente gratuiti ma anche erogati da personale altamente preparato, che soddisfa tutte le esigenze del cittadino. I patronati operano a favore di tutti: lavoratori, disoccupati, giovani, anziani, invalidi, poveri, malati ed immigrati. Non necessariamente chi richiede una consulenza previdenziale o assistenziale a un Patronato deve essere un iscritto. Tutti possono beneficiare gratuitamente delle prestazioni dei patronati. L'unico consiglio che forniamo ai lettori è quello di prendere un appuntamento prima di recarsi presso un Patronato, visto che solitamente il carico di lavoro di tali istituti è elevato.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONTRIBUTI E PREVIDENZA: VOCI CORRELATE

Inail

di Dott. Gabriele Arveda del 19/10/2011

L’Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (Inail) è un ente pubblico non ec..

Fondi di previdenza complementare

di del 04/08/2011

I Fondi di Previdenza Complementare sono forme di previdenza finalizzate a erogare una pensione aggi..

Inps

di Dott. Gabriele Arveda del 24/10/2011

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (Inps) è il più grande e importante Ente assistenziale..

Versamenti contributivi

di del 04/08/2011

Il sistema sociale italiano ha la peculiarità di garantire servizi di assistenza e di previdenza soc..

Pianificazione previdenziale e pensionistica

di del 14/09/2015

Oggi poche persone hanno un posto di lavoro, e quelle impiegate sono seriamente preoccupate, visto c..