CERCA UN PROFESSIONISTA
CERCA NELL'ENCICLOPEDIA
 

Adeguamento Istat dell’assegno di mantenimento

Ordine degli Avvocati di Milano

Aggiornato al 02/02/2012

CHE COS'È

L’adeguamento Istat dell’assegno di mantenimento è un meccanismo di rivalutazione automatica su base annuale degli importi costituenti l’assegno di mantenimento stabiliti in sede di divorzio, che ha lo scopo di tutelare e proteggere il potere di acquisto dell’assegno dall'inevitabile svalutazione monetaria che subisce nel corso del tempo.
L’adeguamento obbligatorio sulla base degli indici Istat dell’assegno stabilito in sede di divorzio a favore della prole e/o del coniuge avente diritto è stato introdotto dall’articolo 5, comma 7, della legge 1 dicembre 1970 n. 898 (come modificato dall’articolo 10 della legge 6 marzo 1987 n. 74). Nessuna disposizione legislativa ha previsto l’applicazione obbligatoria dell’adeguamento Istat anche agli assegni stabiliti in sede di separazione, ma la Corte di Cassazione, con diverse pronunce, ha ritenuto applicabile per analogia la citata norma di legge anche agli assegni di mantenimento stabiliti, appunto, in sede di separazione. (Cassazione civile, 5 agosto 2004 n. 15101; Cassazione civile 6 dicembre 1999 n. 13610; Cassazione civile 28 dicembre 1995 n. 13131).

Avv. Simone Scelsa
Ordine degli Avvocati di Milano
ACCMS Studio Legale

COME SI FA

Per adeguare periodicamente i valori monetari degli assegni dovuti al coniuge separato si utilizza l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) al netto dei tabacchi. L’indice è pubblicato periodicamente sulla Gazzetta Ufficiale ai sensi dell'articolo 81 della legge 27 luglio 1978, n. 392.
Presso tutti i Centri di Informazione Statistica (CIS) dell’Istat sparsi sul territorio nazionale sono sempre disponibili gli indici (FOI) aggiornati.
Il modo migliore per eseguire il calcolo della rivalutazione è utilizzare uno dei molti programmi disponibili gratuitamente su Internet che prevedono grande facilità di utilizzo e svolgono tutte le operazioni necessarie. In alternativa è necessario rivolgersi a un professionista che abbia dimestichezza con la materia.

CHI

L’avvocato e il commercialista.

FAQ

E’ il Giudice che deve stabilire l’adeguamento Istat dell’assegno di mantenimento?

Essendo un istituto previsto da una norma di legge, l’adeguamento Istat dell’assegno di divorzio e dell’assegno di mantenimento stabilito in sede di separazione non necessita di apposito provvedimento del Giudice essendo sempre applicabile con cadenza annuale. In caso di dubbi, tuttavia, è bene rivolgersi all’avvocato che ha curato la separazione o il divorzio affinché siano adottate le corrette procedure di richiesta alla controparte.

Qualora non sia stato versato in precedenza, spettano all’avente diritto gli arretrati?

La rivalutazione Istat deve applicarsi obbligatoriamente ad ogni assegno di mantenimento e ad ogni assegno stabilito in sede di divorzio. Per tale ragione l’avente diritto ha sempre titolo per richiedere gli arretrati qualora non l’abbia fatto tempestivamente. La prescrizione è di cinque anni.


Questa spiegazione ti è stata utile?
Vuoi collaborare a migliorare il contenuto? La spiegazione..

STUDI COMPETENTI SULLA VOCE

Avvocati

Studio Legale Avvocato Monica Mores

Via Enrico Fermi, 27
24035 Curno (BG)
Tel. 0354517460 - Fax. 0354371340

monica_mores@hotmail.com

IN EVIDENZA
Divorzio, Figli, Separazione dei coniugi, Famiglia di fatto, Reati contro la famiglia, Violazioni del codice della strada, Armi ed esplosivi, Compravendita immobiliare, Condominio, Locazione commerciale
Avvocati

Studio Legale Associato Lamarucciola - Gualano

Via Carloni, 10
22100 Como (CO)
Tel. 031301326 - Fax. 0313108098

studiolegale@lamarucciola-gualano.it - www.lamarucciola-gualano.it

IN EVIDENZA
Divorzio, Separazione dei coniugi, Reati contro la famiglia, Reati contro la persona, Violazioni del codice della strada, Compravendita immobiliare, Condominio, Proprietà e diritti reali, Cessazione del rapporto di lavoro, Società cooperativa
Avvocati

Avvocato Paola Sculco

via Emilia, 172/e
40011 Anzola dell'Emilia (BO)
Tel. 0516425098 - Fax. 0516425098

paola.sculco@libero.it

IN EVIDENZA
Violenza in famiglia, Divorzio, Contratti flessibili di lavoro, Danni e infortunistica: Consulenze tecniche, Consulenze civilistiche, Conciliazione e mediazione, Tutela del lavoratore
CALCOLO MINI IMU
Inserisci la tua rendita
catastale e procedi al
Calcolo Mini IMU →







VOCI CORRELATE

Separazione senza avvocato
Aggiornato al 02/02/2012


Separazione e TFR
Aggiornato al 09/02/2012


Potestà genitoriali
Aggiornato al 31/03/2011


Separazione: effetti sui figli
Aggiornato al 18/04/2012


Separazione per colpa
Aggiornato al 09/11/2011


Assegno di mantenimento al coniuge
Aggiornato al 07/02/2012


Separazione: effetti
Aggiornato al 18/12/2012


[x] chiudi

Separazione: giudice competente
Aggiornato al 02/02/2012



FEED
SHARE
Scrivici  per informazioni sul servizio
La redazione è offline