Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Budget e piani industriali

del 19/06/2017
CHE COS'È?

Budget e piani industriali: definizione

La predisposizione di un budget e di piani industriali non dipende da obblighi di legge specifici ma rappresenta una scelta interna di ogni singola impresa. L'approvazione formale dei piani previsionali, comunque, in alcuni casi può essere strumentale per la redazione del bilancio: ciò avviene, per esempio, quando un'impresa ha a che fare con squilibri di natura patrimoniale, finanziaria o economica. Nel momento in cui vengono stilati piani previsionali attendibili, è possibile procedere a una corretta applicazione dei parametri di valutazione del bilancio. 


COME SI FA

Come vengono stilati i piani industriali in funzione del budget?

Tutto dipende dal business plan, vale a dire il piano finanziario ed economico, che rappresenta il documento attraverso il quale è possibile definire il progetto imprenditoriale e riepilogarlo, indicando gli obiettivi, le linee strategiche e tutto ciò che ha a che fare con la pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale dell'impresa. I piani industriali tengono conto del budget per la pianificazione delle strategie, per l'accesso alle fonti di finanziamento e per l'identificazione di ogni area del piano operativo, ma anche per definire la visione imprenditoriale e gli obiettivi che ne derivano. Si procede, tra l'altro, alla definizione dell'assetto organizzativo dell'impresa, che deve essere coerente con gli obiettivi ed efficiente. La definizione del posizionamento competitivo, delle strategie, della concorrenza e del mercato è il frutto della comprensione dell'ambiente che circonda l'impresa: occorre, inoltre, una analisi dell'attrattività economica e della fattibilità finanziaria degli investimenti, tanto per la nascita di iniziative nuove quanto per l'ampliamento di attività già in essere.


CHI

Gli imprenditori.


FAQ

1. Qual è la differenza tra un budget e un business plan?

Il business plan e il budget sono due cose differenti: ecco perché non si possono trovare nel modello di simulazione gli stessi livelli di dettaglio e di analisi che caratterizzano i budget. I costi di produzione, per esempio, sono aggregati in modo tale che si possa usufruire di una visione finanziaria ed economica del progetto adeguata, ma non si può parlare di una contabilità industriale vera e propria. Se il budget rientra nella programmazione, che ha un orizzonte temporale di un anno, il business plan rientra nella pianificazione strategica, che invece ha un orizzonte temporale di tre anni e oltre. In sostanza, si può dire che il business plan ha un orizzonte temporale sul medio e lungo termine, un grado di complessità piuttosto elevato e una natura più previsionale ed esterna, con lo scopo di indicare i risultati che ci si attende e con il coinvolgimento dello staff e dell'alta direzione; il budget, invece, ha un orizzonte temporale sul breve termine, un grado di complessità più ridotto e una natura basata su dati interni e storici, con lo scopo di arrivare ai risultati che ci si attende e con il coinvolgimento della linea e dell'alta direzione. 

2. Qual è la funzione di un piano industriale?

Le funzioni di un piano industriale possono essere distinte in interna ed esterna: la prima ha a che fare con la guida dei processi decisionali e le comunicazioni relative internamente all'impresa, mentre la seconda ha a che fare con la presentazione dei progetti all'esterno. Un piano di impresa, infatti, può essere fondamentale per persuadere un operatore economico a fidarsi di un business aziendale e della sua credibilità. La sua preparazione si articola in fasi differenti, anche in funzione dei motivi che lo orientano.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONTROLLO DI GESTIONE: VOCI CORRELATE

Gestione dei patrimoni

di Dott. Marco Chionetti del 16/05/2013

Gestire il patrimonio mobiliare e immobiliare di una persona e/o famiglia presuppone molta competen..

Gestione e organizzazione aziendale

di Dott.ssa Sara Mazza del 15/11/2012

La gestione e organizzazione aziendale è un insieme di modalità operative che porta l’imprenditore a..

Key Account Management

di del 03/02/2012

Conviene partire da una semplice considerazione manageriale: il Key Account Management - KAM non è u..

Target Costing

di Rag. Francesca Seniga del 02/02/2012

Il target costing è una tecnica di controllo dei costi che consente di determinare il prezzo del pro..

Gestione strategica

di Rag. Francesca Seniga del 01/02/2012

La gestione strategica è il modo di condurre un’organizzazione in base a una strategia. Il modello d..