CERCA UN PROFESSIONISTA
CERCA NELL'ENCICLOPEDIA
 

Quadro RW dell'Unico per le attività possedute all'estero

Aggiornato al 15/11/2011

CHE COS'È
Il quadro RW è un particolare modulo relativo alla dichiarazione dei redditi (Modello Unico).
In tale modulo vanno indicati gli investimenti all’estero e le attività estere di natura finanziaria detenute dal contribuente alla data del 31 dicembre dell’anno di riferimento della dichiarazione.
Va inoltre indicato l’ammontare dei trasferimenti effettuati nel corso dell’anno di importo complessivamente superiore a euro 10.000.

Dott.ssa Paola Saldi
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brescia
Network & Knowledge S.I.
COME SI FA
Il modulo è diviso in tre sezioni nelle quali vanno indicati:
  • Sezione I e sezione III: i trasferimenti da e verso l’estero di denaro per importi complessivamente superiori a euro 10.000 effettuati nel corso dell’anno di riferimento;
  • Sezione II: gli investimenti all’estero ovvero le attività detenute all’estero di natura finanziaria alla data del 31 dicembre dell’anno di riferimento.
Con il termine “investimenti” si intendono tutti i beni patrimoniali collocati all’estero, indipendentemente dall’effettiva produzione in Italia di redditi imponibili.
A titolo esemplificativo devono essere indicati gli immobili situati all’estero o i diritti reali immobiliari o quote di essi (ad esempio la multiproprietà), gli oggetti preziosi e le opere d’arte che si trovano fuori dal territorio dello Stato, le imbarcazioni o le navi da diporto o altri beni mobili detenuti e/o iscritti nei pubblici registri esteri.
Con il termine “attività estere di natura finanziaria” si intendono quelle attività da cui derivano redditi di capitali o redditi diversi di natura finanziaria di fonte estera.
A titolo esemplificativo devono essere indicate le partecipazioni al capitale o patrimonio di soggetti non residenti, le obbligazioni estere e i titoli similari, le valute estere, i depositi e i conti correnti bancari costituiti all’estero, i metalli preziosi detenuti all’estero, le attività finanziarie italiane detenute all’estero anche se in cassette di sicurezza.
Con il termine “trasferimenti” si intendono le movimentazioni effettuate dall’Italia verso l’estero, dall’estero verso l’Italia, fra due stati esteri o nell’ambito del medesimo stato estero.
Gli obblighi di dichiarazione non sussistono per le attività affidate in gestione o in amministrazione alle banche, alle Sim, alle società fiduciarie, alle società Poste Italiane o agli intermediari professionali.
CHI
Sono obbligati alla compilazione del quadro RW: le persone fisiche, gli enti non commerciali, le società semplici ed equiparate, i contribuenti che per il tramite di interposta persona possiedano attività all’estero.
Sono invece esclusi dall’adempimento: le società commerciali, sia di capitali che di persone, gli enti pubblici e i soggetti non residenti in Italia.
FAQ

Ho effettuato lo scudo fiscale, come devo procedere?

Coloro che hanno effettuato il rimpatrio (anche solo giuridico) mediante lo scudo fiscale non devono indicare le disponibilità detenute all’estero nel quadro RW. Tale esonero vale limitatamente ai beni scudati.

Ho stipulato un contratto di assicurazione sulla vita, cosa devo dichiarare?

Non vi è obbligo di compilazione del quadro RW relativamente ai contratti di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione stipulati con un’impresa di assicurazione non residente, qualora il contratto sia concluso per il tramite di un intermediario finanziario italiano.

Ho un conto corrente all’estero i cui interessi vengono bonificati in Italia, cosa devo dichiarare?

Non sussiste l’obbligo di compilazione del quadro RW per i conti correnti all’estero relativamente ai quali i soggetti detentori hanno dato disposizione all’istituto estero di bonificare gli interessi maturati sul conto estero, ad un conto italiano. Tale operazione per usufruire dell’esonero deve essere effettuata per il tramite di una banca italiana, che possa operare la ritenuta in ingresso sull’ammontare lordo degli interessi.

Presento il modello 730 per dichiarare i miei redditi, come posso inserire i dati sulle attività all’estero?

I contribuenti che presentano il modello 730 o che non sono tenuti alla compilazione del Modello Unico, sono comunque obbligati alla compilazione del quadro RW per dichiarare gli investimenti all’estero. In questo caso dovranno procedere alla sola compilazione del frontespizio del Modello Unico, al quale allegare il quadro.

Questa spiegazione ti è stata utile?
Vuoi collaborare a migliorare il contenuto? La spiegazione..

STUDI COMPETENTI SULLA VOCE

Commercialisti

Studio Aleotti Arnaldo

Via De Amicis, 5/d
44012 Bondeno (FE)
Tel. 0532897578 - Fax. 0532897422

aleotti@studioaleotti.com - www.studioaleotti.com

IN EVIDENZA
Contabilità, Bilancio, Dichiarazioni dei redditi, Difesa del contribuente, Revisione, Operazioni straordinarie, Stime e perizie, Accertamenti fiscali, Contenzioso tributario
Commercialisti

CARAVATI PAGANI - Dottori Commercialisti Associati

p.zza de Filippi, 7
28041 Arona (NO)
Tel. 0322-245858 - Fax. 0322-48021

filippocaravati@studiocaravati.it - www.caravatipagani.it

IN EVIDENZA
Imposte, Società a responsabilità limitata, Società per azioni, Gruppi societari, Revisione, Operazioni straordinarie, Fiscalità internazionale, Contenzioso tributario
Commercialisti

Studio Zanatta Giorgio

via massimo d'azeglio , 12
14053 Canelli (AT)
Tel. 0141831324 - Fax. 0141831324

giorgio_zanatta@inwind.it - www.studiozanatta.com

CALCOLO MINI IMU
Inserisci la tua rendita
catastale e procedi al
Calcolo Mini IMU →







VOCI CORRELATE

Società esterovestite
Aggiornato al 15/11/2011


Doppia imposizione
Aggiornato al 15/11/2011


Tobin tax
Aggiornato al 12/01/2012


Credito per le imposte pagate all'estero
Aggiornato al 17/11/2011


[x] chiudi

Fiscalità internazionale: scambio di informazioni
Aggiornato al 10/11/2011



FEED
SHARE
Scrivici  per informazioni sul servizio
La redazione è offline