Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Assegnazione della casa familiare

del 09/02/2012
CHE COS'È?

Assegnazione della casa familiare: definizione

L’assegnazione della casa coniugale è istituto che risponde anzitutto alla tutela del figlio minore. Infatti il criterio assolutamente prevalente nell’assegnazione è quello di offrire la casa coniugale al genitore affidatario del figlio o in caso di affidamento condiviso, ove il minore fissa la sua residenza (articolo 155-quater codice civile).
E’ infatti acquisito che il figlio debba permanere nell’abitazione familiare e uno dei coniugi deve uscire a favore di quello dei coniugi che ha rapporti più intensi con il figlio (in alcuni casi si è prevista una rotazione periodica dei coniugi nella casa familiare, permanendovi costantemente invece i figli).
Perciò l’assegnazione non si dispone se non vi sono figli minori.
L’assegnazione prescinde da chi è l’effettivo titolare della proprietà dell’immobile, il coniuge non affidatario o i genitori di uno dei coniugi: la casa familiare viene attribuita al coniuge con il quale il figlio minore ha rapporti continuativi.

Prof. Avv. Claudio Cecchella
Ordine degli Avvocati di Pisa
Studio Cecchella e Soci


FAQ

L'assegnazione della casa familiare può essere disposta se non vi sono figli minori?

No, l'assegnazione non si dispone se non vi sono figli minori.

Se il coniuge assegnatario abbandona la casa familiare cosa succede?

Il Giudice può (e non più deve, dopo una pronuncia della Corte Costituzionale) revocare l'assegnazione a favore dell'altro.

Che conseguenze possono derivare dal fatto che il coniuge assegnatario instauri un'altra convivenza o contragga un nuovo matrimonio?

Se il coniuge assegnatario abbandona la casa o instaura un'altra convivenza o contrae un nuovo matrimonio, il Giudice può (e non più deve, dopo una pronuncia della Corte Costituzionale) revocare l’assegnazione a favore dell’altro.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SEPARAZIONE DEI CONIUGI: VOCI CORRELATE

Separazione senza avvocato

di Avv. Claudio Cecchella del 02/02/2012

La separazione, quando è introdotta in sede contenziosa perché i coniugi non concordano sulle regole..

Potestà genitoriali

di del 31/03/2011

 Per la spiegazione di questa voce vedi: Minori: potestà dei genitori...

Affidamento a terzi dei figli

di Avv. Simone Scelsa del 31/03/2011

Benché non inserito nel testo dell’articolo 155 codice civile come riformato dalla legge n. 54 dell’..

Mantenimento dei figli di separati

di Avv. Vanda Cappelletti del 24/05/2011

I genitori devono provvedere al mantenimento dei figli fintanto che questi non hanno acquisito l’ind..

Assegno alimentare al coniuge

di Avv. Annalisa Cazzoli del 07/02/2012

A norma degli articoli 433 e seguenti del codice civile si tratta di un assegno periodico, generalme..