Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Impugnazioni penali

del 05/04/2016
CHE COS'È?

Impugnazioni penali: definizione

Le impugnazioni penali sono un rimedio giuridico disciplinato nel libro IX del codice di procedura penale: tale rimedio viene concesso dall’ordinamento alle parti processuali allo scopo di rimuovere l’esito di un provvedimento ritenuto erroneo di un giudice. Tale provvedimento può essere sbagliato o per un vizio di diritto o per un vizio di fatto: i vizi di diritto hanno a che fare con una applicazione non corretta al caso concreto della disciplina giuridica, con una applicazione non corretta delle norme processuali, con una applicazione non corretta delle norme sostanziali o con una interpretazione normativa non corretta; i vizi di fatto, invece, hanno a che fare con la divergenza tra la ricostruzione logica e giuridica effettuata dal giudice nel suo provvedimento e la dinamica dei fatti che si sono verificati storicamente. Le impugnazioni penali possono essere distinte in ordinarie o straordinarie: le prime sono quelle esperibili per decisioni che non sono ancora passate in giudicato, mentre le seconde sono quelle relative a provvedimenti che sono già passati in giudicato. In sostanza, fanno parte delle impugnazioni ordinarie l’appello e il ricorso in Cassazione, mentre l’impugnazione straordinaria è la revisione.


COME SI FA

Come è articolato il sistema delle impugnazioni?

Il sistema delle impugnazioni, a dispetto del fatto che la Costituzione segnali solo un riesame di legittimità delle sentenze, è articolato in tre gradi di giurisdizione in senso verticale: ci sono due gradi di merito, che corrispondono al tribunale collegiale o monocratico e alla Corte d’appello, e un grado di legittimità, che corrisponde alla Cassazione. Oltre a questi tre gradi c’è, come detto, la revisione, che è un mezzo di impugnazione straordinario.


CHI

Un avvocato penalista.


FAQ

1. Che cos’è l’appello?

L’appello, disciplinato dagli articoli 593 e seguenti del codice di procedura penale, ha la funzione di gravame per sentenze valide ma ingiuste o di querela nullitatis per sentenze nulle o che possono essere annullate. L’imputato e il pubblico ministero possono presentare appello sia contro la sentenza di condanna che contro la sentenza di proscioglimento, fermo restando che contro la sentenza di proscioglimento emesse per non aver commesso il fatto o perché il fatto non sussiste l’imputato non può appellare. Inoltre, non si può presentare appello contro le sentenze di condanna che riguardano contravvenzioni per cui è stata prevista un’ammenda.

2. Che cos’è il ricorso in Cassazione?

Il ricorso in Cassazione è un mezzo di impugnazione attraverso cui si lamenta un vizio di diritto, vale a dire un errore che il giudice ha compiuto nell’applicazione delle norme di diritto processuale o nelle norme di diritto sostanziale: nel primo caso si parla di error in procedendo, mentre nel secondo caso si parla di error in iudicando. Possono ricorrere in Cassazione sia l’imputato che il pubblico ministero, ma anche la parte civile e le altre parti ritualmente costituite.

3. Che cos’è la revisione?

La revisione è un mezzo di impugnazione che può essere richiesto per motivi diversi: per esempio, se viene dimostrato che la condanna è stata pronunciata in conseguenza di un fatto previsto come reato dalla legge o di falsità in atti, oppure se in seguito alla condanna emergono nuove prove che dimostrano la necessità di prosciogliere il condannato. Inoltre, si può richiedere la revisione nel caso in cui i fatti stabiliti nella sentenza siano in contrasto con i fatti stabiliti in un’altra sentenza penale irrevocabile.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

PROCESSO PENALE: VOCI CORRELATE

Impugnazione delle misure cautelari

di del 02/12/2015

L'impugnazione delle misure cautelari personali può essere eseguita tramite tre mezzi differenti: il..

Intercettazioni telefoniche e ambientali

di Avv. Antonio Lamarucciola del 19/10/2011

Le intercettazioni di conversazioni o comunicazioni, telefoniche e ambientali, rappresentano certame..

Perdono giudiziale - minori

di Avv. Barbara Sartirana del 31/03/2011

Il perdono giudiziale rappresenta una delle forme attraverso cui si può risolvere favorevolmente il ..

Gradi di giudizio

di del 28/11/2016

I gradi di giudizio rappresentano le “tappe” in cui si articolano i procedimenti giudiziari, cioè gl..

Ricorso per Cassazione

di del 16/05/2016

Il ricorso per Cassazione nel processo penale rappresenta un mezzo di impugnazione ordinario previst..