Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Formazione sicurezza sul lavoro

del 02/05/2017
CHE COS'È?

Formazione sicurezza sul lavoro: definizione

La formazione per la sicurezza sul lavoro è un obbligo imposto dalla legge: in particolare, l'accordo Stato / Regioni relativo alla formazione obbligatoria dei lavoratori in tema di salute e sicurezza sul lavoro è entrato in vigore il 26 gennaio del 2012, e include le procedure che devono essere rispettate per l'adempimento agli obblighi di formazione sulla base di quanto stabilito dal d. lgs. n. 81 del 2008 all'art. 37. Tutti i lavoratori, pertanto, sono tenuti a sottoposti a corsi di formazione, la cui entità e la cui durata variano a seconda dei casi.


COME SI FA

Come deve essere effettuata la formazione per la sicurezza sul lavoro?

Il corso di formazione per la sicurezza sul lavoro deve avere una durata di otto ore per le aziende a basso rischio, come per esempio i bar, i negozi di vendita al dettaglio, i piccoli artigiani, i ristoranti, gli alberghi e i bar: 4 ore devono essere dedicate alla formazione generale, valida per tutti i settori, e 4 alla formazione specifica, che varia in funzione del settore di appartenenza. Il corso deve avere una durata di dodici ore, invece, per le aziende a medio rischio, come per esempio quelle del settore agricolo o della pubblica amministrazione: 4 ore per la formazione generale e 8 per la formazione specifica. Per le aziende ad alto rischio, come per esempio quelle del settore edile, il corso deve avere una durata di sedici ore: 4 per la formazione generale e 12 per la formazione specifica.


CHI

I datori di lavoro.


FAQ

1. Quali sono gli obblighi di legge da rispettare in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro?

Tutte le aziende con lavoratori o con soci lavoratori sono tenuti a rispettare l'obbligo di formazione, che è facoltativa solo per i collaboratori familiari; devono essere sottoposti a formazione, quindi, tutti i lavoratori, inclusi quelli assunti a tempo indeterminato e quelli atipici. La formazione non riguarda i lavoratori per cui il datore di lavoro sia in grado di dimostrare con documentazione adeguata di averli già sottoposti a formazione nel rispetto del contratto di lavoro e delle norme in vigore per ciò che concerne le modalità di svolgimento, i contenuti e la durata. I lavoratori già in servizio che in precedenza non si sono sottoposti ad alcuna formazione è obbligatorio procedere subito a un adeguamento della situazione; diverso è il discorso per i neo assunti, i quali devono essere formati prima di iniziare a lavorare o comunque nei 60 giorni successivi alla data di inizio del contratto.

2. La formazione per la sicurezza sul lavoro prevista nell'Accordo del 26 dicembre del 2012 esaurisce tutti gli obblighi previsti per i datori di lavoro?

No, in quanto tale accordo non include tutti gli obblighi di addestramento e di formazione che sono previsti dal d. lgs. n. 81 del 2008 per i rischi specifici, come quelli che derivano dall'uso di agenti chimici o di attrezzi particolari, ma anche da vibrazioni, rumori, e così via. In questo ambito rientrano anche le precauzioni che devono essere adottate in relazione all'impiego dei dispositivi di protezione individuale e alla movimentazione manuale dei carichi. Vi sono, poi, delle figure specifiche all'interno di un'azienda che hanno bisogno di una formazione a parte: è il caso degli addetti alla sicurezza, dei carrellisti, degli addetti al primo soccorso e dei responsabili del servizio di prevenzione e protezione.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

ACUSTICA: VOCI CORRELATE

Tecnico competente in acustica ambientale

di Arch. Silvia Cipelli del 29/06/2012

La L.447/95 (Legge Quadro sull’Inquinamento Acustico) all’art. 2 comma 6 cita testualmente: “… è def..

Isolamento acustico materiali

di del 19/09/2016

Per l'isolamento acustico vengono utilizzati i cosiddetti materiali fonoassorbenti, a cui si ricorre..

Misurazioni acustiche strumentali

di del 30/06/2016

Le misurazioni acustiche strumentali hanno lo scopo di garantire il benessere e il comfort delle per..

Acustica in edilizia

di Luca Perito Chimico Volontieri del 31/03/2011

Quando si parla di requisiti acustici passivi negli edifici si fa riferimento al decreto della Presi..

Progettazione acustica immobili

di del 28/09/2016

La progettazione acustica degli immobili riguarda sia le nuove costruzioni - inclusi gli ampliamenti..