Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Campionamenti ambientali

del 26/08/2016
CHE COS'È?

Campionamenti ambientali: definizione

I campionamenti ambientali possono essere eseguiti in vari modi: sotto forma di caratterizzazione, di prelievo di terreno, e così via. Lo scopo per cui vengono effettuati è quello di procedere al monitoraggio ambientale, grazie al quale si ha la possibilità di valutare i rischi per la salute e l'esposizione a sostanze nocive. I limiti considerati sono diversi: per esempio il TWA è il valore limite di soglia con media ponderata nel tempo, e può essere considerato come la concentrazione media ponderata per cinque giorni in otto ore - una normale settimana lavorativa - per cui si pensa che la maggior parte delle persone possa essere esposta senza dover fare i conti con effetti negativi anche se si tratta di un'esposizione ripetuta. Il valore limite di soglia Ceiling, invece, costituisce la concentrazione che non può essere superata in nessun momento della giornata.


COME SI FA

Come avvengono i campionamenti ambientali per l'amianto?

In questo caso i campionamenti possono essere di diverso tipo: personali per la ricerca di fibre aerodisperse, ambientali indoor, ambientali outdoor e materiali in massa. I campionamenti ambientali sono necessari per determinare le fibre aerodisperse, e prevedono che nei luoghi oggetto di analisi venga prelevata l'aria; le modalità operative prevedono una durata dei prelievi compresa tra le quattro e le otto ore, l'uso di campionatori a flusso costante e il ricorso a filtri di esteri di cellulosa e policarbonato.


CHI

Geologi, ARPA, esperti ambientali.


FAQ

1. Come si effettuano i campionamenti nel suolo e nel sottosuolo?

I campionamenti ambientali, in sostanza, non sono altro che operazioni che hanno l'obiettivo di prelevare matrici ambientali in modo tale che siano a disposizione per delle analisi di laboratorio. Le principali matrici ambientali sono i gas del suolo, le acque superficiali, le acque sotterranee, il suolo e il sottosuolo. Per quel che riguarda il suolo e il sottosuolo, è necessario un piano di caratterizzazione in funzione del quale eseguire il prelievo di campioni di terreno. La scelta dei punti di campionamento è, ovviamente, molto importante: essi sono selezionati in funzione del modello concettuale preliminare, vale a dire la raccolta organizzata di informazioni che permettono di individuare e di localizzare le zone di possibile pericolo. Nel caso in cui queste informazioni non bastino per programmare uno specifico campionamento per un certo sito, i punti di campionamento vengono distribuiti per coprire l'intera area di studio e concentrare l'attenzione nelle zone in cui la presenza di aree contaminate viene evidenziata dai risultati.

2. Qual è il riferimento normativo in materia?

Il riferimento normativo in materia è il d. lgs. 152/06, che tuttavia non dà indicazioni a proposito del numero di sondaggi che possono o devono essere eseguiti nel sito. Per questo motivo sono diversi i criteri che possono essere adottati per la scelta preliminare dei punti dei campionamenti ambientali. Secondo il criterio sistematico o a griglia, per esempio, si procede alla creazione di un immaginario reticolo a maglia triangolare o quadrata, per poi individuare i punti in corrispondenza dei vertici, in maniera tale che risultino equispaziati, o dentro le celle. Nulla vieta, poi, di applicare un criterio casuale, per cui i punti vengono distribuiti nella zona che si desidera investigare in modo libero. Infine, è da prendere in considerazione anche il criterio sistematico casuale, con le singole celle in un reticolo che includono un punto la cui posizione, però, cambia da una cella a un'altra.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

ACUSTICA: VOCI CORRELATE

Campionamento amianto

di del 19/10/2016

Il campionamento dell'aria rispetto alla presenza di amianto è un'attività obbligatoria, imposta dal..

Previsionale acustica impianto industriale - artigianale

di del 08/09/2016

La previsionale acustica di un impianto industriale - artigianale, nota anche come valutazione previ..

Progettazione acustica immobili

di del 28/09/2016

La progettazione acustica degli immobili riguarda sia le nuove costruzioni - inclusi gli ampliamenti..

Impatto acustico esterno

di Luca Perito Chimico Volontieri del 23/03/2011

La legge n°447 del 26 ottobre 1995 (legge quadro sull'inquinamento acustico) stabilisce i principi f..

Monitoraggio inquinanti aerodispersi

di del 29/11/2016

Il monitoraggio degli inquinanti aerodispersi prevede la misurazione degli agenti presenti nell’aria..