Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Radiazioni ottiche - saldature - laser

del 16/03/2017
CHE COS'È?

Radiazioni ottiche - saldature - laser: definizione

Le radiazioni ottiche sono radiazioni elettromagnetiche che rientrano nella gamma di lunghezza d'onda che va da 100 nm a 1 mm. Le radiazioni ultraviolette, le radiazioni visibili e le radiazioni infrarosse costituiscono lo spettro delle radiazioni ottiche: nello specifico le radiazioni ultraviolette hanno una lunghezza d'onda tra 100 e 400 nm, e si dividono in UVA, UVB e UVC; le radiazioni visibili hanno una lunghezza d'onda tra 380 e 780 nm; le radiazioni infrarosse, infine, hanno una lunghezza d'onda tra 780 nm e 1 mm, e si dividono in IRA, IRB e IRC. 


COME SI FA

Che differenza c'è tra le sorgenti di radiazioni ottiche coerenti e quelle non coerenti?

Le radiazioni ottiche che vengono emesse in fase tra di loro derivano dalle sorgenti coerenti, e sono generate da laser: in sostanza, in questo caso i minimi e i massimi delle radiazioni corrispondono; viceversa, le sorgenti di radiazioni ottiche non coerenti, che includono il sole e tutte le altre sorgenti non laser, emettono delle radiazioni sfasate. Mentre le radiazioni ottiche generate dal sole sono naturali, tutte le altre sono di origine artificiale.


CHI

Un medico del lavoro.


FAQ

1. Quali sono gli effetti dannosi a cui si può andare incontro se si è colpiti da radiazioni ottiche?

Gli effetti cambiano in base alla lunghezza d'onda delle radiazioni incidenti e alla loro intensità. Nel caso di una radiazione ottica del tipo UVA, con una lunghezza d'onda compresa tra i 315 e i 400 nm, il rischio per gli occhi è quello di una cataratta fotochimica, mentre la pelle può andare incontro a una reazione di foto sensibilità; nel caso di una radiazione ottica del tipo UVB, con una lunghezza d'onda compresa tra i 280 e i 315 nm, il rischio per gli occhi è quello di una foto congiuntivite, mentre la pelle può andare incontro a scottature e a un processo di invecchiamento accelerato; nel caso di una radiazione ottica del tipo UVC, con una lunghezza d'onda compresa tra i 100 e i 280 nm, il rischio per gli occhi è quello di una foto cheratite, mentre la pelle può andare incontro a eritemi o addirittura tumori cutanei; nel caso di una radiazione ottica visibile, con una lunghezza d'onda compresa tra i 400 e i 780 nm, il rischio per gli occhi è quello di una lesione termica per la retina, mentre la pelle può andare incontro a bruciature; nel caso di una radiazione ottica del tipo IRA, con una lunghezza d'onda compresa tra i 780 e i 1400 nm, il rischio per gli occhi è quello di una bruciatura della retina; nel caso di una radiazione ottica del tipo IRB, con una lunghezza d'onda compresa tra i 1400 e i 3000 nm, il rischio per gli occhi è quello di una bruciatura della cornea; nel caso di una radiazione ottica del tipo IRC, con una lunghezza d'onda superiore ai 3000 nm, la pelle può andare incontro a bruciature.

2. Quali soluzioni si possono adottare per prevenire, nelle saldature, gli effetti delle radiazioni ottiche?

In primo luogo è consigliabile, quando possibile, la separazione fisica degli ambienti in cui vengono generate le radiazioni ottiche potenzialmente pericolose rispetto alle postazioni di lavoro più vicine; inoltre sarebbe preferibile adottare degli interblocchi o altri automatismi che siano in grado di disattivare le sorgenti di radiazioni ottiche nocive in tutti gli ambienti coinvolti. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

ACUSTICA: VOCI CORRELATE

Progettazione acustica immobili

di del 28/09/2016

La progettazione acustica degli immobili riguarda sia le nuove costruzioni - inclusi gli ampliamenti..

Collaudo acustico immobili

di del 28/06/2016

Il collaudo acustico degli immobili è un'operazione indispensabile per la certificazione acustica di..

Emissioni in atmosfera

di del 21/11/2016

La maggior parte delle attività produttive e delle attività di servizio presuppone delle emissioni i..

Acustica in edilizia

di Luca Perito Chimico Volontieri del 31/03/2011

Quando si parla di requisiti acustici passivi negli edifici si fa riferimento al decreto della Presi..

Zonizzazione acustica comunale

di Arch. Francesca Villa del 08/04/2014

La zonizzazione acustica prende le mosse dalla necessità di tutelare l'ambiente esterno e quello int..