Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Collaudo acustico immobili

del 28/06/2016
CHE COS'È?

Collaudo acustico immobili: definizione

Il collaudo acustico degli immobili è un'operazione indispensabile per la certificazione acustica di un edificio. In sostanza, in ogni locale dell'edificio vengono eseguite delle prove: ne derivano dei risultati, la cui media permette di ottenere un indice grazie a cui si procede alla classificazione dell'unità immobiliare in una delle quattro classi previste. Si può pensare alla certificazione acustica in termini non troppo diversi rispetto alla certificazione energetica: certo è che la prima ha un costo molto più elevato. Il collaudo acustico per la certificazione deve essere effettuato in qualsiasi tipo di edificio, inclusi quelli adibiti a uso artigianale, agricolo o industriale. Una specifica appendice definisce, poi, i requisiti acustici delle cliniche, delle case di cura, degli ospedali e delle scuole. Tra i rumori che vengono presi in considerazione durante la valutazione ci sono quelli da impianti a funzionamento continuo e discontinuo, quelli determinati dal calpestio e quelli aerei, oltre all'isolamento di facciata.


COME SI FA

Qual è il quadro normativo di riferimento?

Il documento di riferimento per il collaudo acustico degli immobili, e in generale per l'acustica in edilizia nel nostro Paese, è il DPCM del 5 dicembre del 1997, in cui vengono precisate le prestazioni che gli edifici devono possedere per ciò che riguarda l'isolamento dai rumori di calpestio, l'isolamento dai rumori esterni, l'isolamento dai rumori tra diverse unità immobiliari e l'isolamento dai rumori di impianti a funzionamento continuo e discontinuo. Per le palestre e le aule delle scuole, inoltre, si tiene conto anche del tempo di riverbero. 


CHI

Un'azienda specializzata in collaudi acustici.


FAQ

1. Che cos'è la legge 447/1995?

La legge 447/1995 è la cosiddetta legge quadro sull'inquinamento acustico, all'interno della quale vengono specificati i principi fondamentali riguardanti la tutela dell'ambiente abitativo e dell'ambiente esterno rispetto all'inquinamento acustico. Questa legge, in parole semplici, non definisce dei limiti, ma più semplicemente stabilisce cosa deve essere fatto e da chi. L'obbligo di redigere delle valutazioni di clima acustico e di impatto acustico è segnalato all'articolo 8.

2. Come viene eseguito il collaudo acustico?

Il collaudo acustico deve essere effettuato da tecnici esperti di vibrazioni e acustica: non di rado può essere eseguito dall'Arpa, cioè l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale. Le perizie acustiche devono essere seguite dal rilascio di una certificazione ad hoc: con la già citata legge 447/1995 è stata definita la figura professionale del tecnico competente in acustica ambientale, ma per ora nel nostro Paese non ci sono facoltà universitarie né specifici corsi di studi in materia; alcune conoscenze di base derivano dagli studi in ingegneria o in fisica. 

3. Da quando è obbligatoria la certificazione acustica?

Per le case, la certificazione acustica è un obbligo in vigore dal 2011. Ogni unità immobiliare, in sostanza, deve avere una certificazione con la quale viene attestata la classe acustica di riferimento. 

4. Come vengono identificate le classi acustiche?

Le classi acustiche sono identificate tenendo conto del livello sonoro corretto immesso da impianti a funzionamento continuo, del livello sonoro corretto immesso da impianti a funzionamento discontinuo, dell'indice di valutazione del potere fonoisolante apparente di divisori orizzontali e verticali tra ambienti di unità immobiliari differenti, dell'isolamento acustico normalizzato di facciata e dell'indice del livello di pressione sonora di calpestio normalizzato tra ambienti adiacenti o sovrapposti di unità immobiliari differenti. Non fanno parte della classificazione le chiese e le sale da concerto che presuppongono una progettazione acustica accurata e specifica, rispondente a determinati criteri. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

ACUSTICA: VOCI CORRELATE

Impatto acustico esterno

di Luca Perito Chimico Volontieri del 23/03/2011

La legge n°447 del 26 ottobre 1995 (legge quadro sull'inquinamento acustico) stabilisce i principi f..

Tecnico competente in acustica ambientale

di Arch. Silvia Cipelli del 29/06/2012

La L.447/95 (Legge Quadro sull’Inquinamento Acustico) all’art. 2 comma 6 cita testualmente: “… è def..

Rilevazione del rumore

di Luca Perito Chimico Volontieri del 23/03/2011

Si definisce rumore qualsiasi perturbazione sonora prodotta da un succedersi irregolare di vibrazion..

Isolamento acustico materiali

di del 19/09/2016

Per l'isolamento acustico vengono utilizzati i cosiddetti materiali fonoassorbenti, a cui si ricorre..

Misurazioni acustiche strumentali

di del 30/06/2016

Le misurazioni acustiche strumentali hanno lo scopo di garantire il benessere e il comfort delle per..