Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Doppia imposizione

del 15/11/2011
CHE COS'È?

Doppia imposizione: definizione

La doppia imposizione è un fenomeno per cui lo stesso presupposto sia soggetto due volte a tassazione in due diversi stati.
Le cause della doppia imposizione internazionale possono essere così raggruppate:

  1. contrasto tra due ordinamenti che adottano un diverso criterio di collegamento; per esempio un ordinamento adotta un criterio di collegamento personale, basato sulla residenza, sulla sede, sulla cittadinanza, mentre l’altro ordinamento adotta un criterio di collegamento oggettivo, basato cioè sul luogo di produzione del reddito;
  2. contrasto tra due ordinamenti che adottano un criterio di collegamento personale (esempio residenza) e che, in base alla propria legislazione interna, considerano entrambi lo stesso soggetto come rientrante nelle propria giurisdizione fiscale;
  3. contrasto tra due ordinamenti che adottano un criterio di collegamento oggettivo (esempio luogo di produzione del reddito), e che, in base alla propria legislazione interna, considerano entrambi il reddito prodotto dal soggetto come prodotto nel proprio territorio.

L'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) o Organisation for Economic Co-operation and Development - OECD e Organisation de coopération et de développement économiques - OCDE in sede internazionale è un’organizzazione internazionale di studi economici per i Paesi membri, Paesi sviluppati aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico e un'economia di mercato. L'organizzazione svolge prevalentemente un ruolo di assemblea consultativa che consente un'occasione di confronto delle esperienze politiche, per la risoluzione dei problemi comuni, l'identificazione di pratiche commerciali e il coordinamento delle politiche locali e internazionali dei paesi membri.
L’OCSE promuove regole di fiscalità internazionale per contrastare pratiche di transfer pricing o evitare fenomeni di doppia imposizione tra Stati.
In materia di doppia imposizione l’OCSE nel 1963 ha introdotto un modello convenzionale adottato dalla maggioranza degli stati, integrato da un commentario che contiene una serie di regole interpretative.

Dott. Stefano Aldovisi
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano
ADZ Morison


COME SI FA

Per evitare il fenomeno della doppia imposizione, gli stati hanno stipulato convenzioni internazionali che regolano i rapporti tributari tra i soggetti che operano negli stati firmatari della convenzione e che sono collegati quindi agli stessi. Con questo strumento si cerca di evitare la tassazione reddito sia nel Paese in cui questo è stato prodotto sia nel paese di residenza del soggetto che lo ha prodotto.
L’OCSE - l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico - ha prodotto un modello di convenzione, prevalentemente adottato negli accordi bilaterali tra stati. Informazioni sul modello di convenzione contro la doppia imposizione sono reperibili sul sito dell’OCSE all’indirizzo www.oecd.org.
A quello dell’OCSE si aggiungono ulteriori modelli di convenzione, tra cui in particolare il modello ONU.


CHI

Professionisti esperti di fiscalità internazionale.


vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

FISCALITÀ INTERNAZIONALE: VOCI CORRELATE

Credito per le imposte pagate all'estero

di del 17/11/2011

L’articolo 3 decreto del Presidente della Repubblica 917/1986 prevede per i soggetti residenti l’ist..

Tobin tax

di Dott. Claudio Griziotti del 12/01/2012

La Tobin tax prende il nome dal premio Nobel per l'economia James Tobin, che la propose nel 1972 ed ..

Fiscalità internazionale: modello Black List

di del 10/11/2011

A far data dal 1 luglio 2010 è stato istituito l’obbligo di comunicare all’Agenzia delle Entrate i d..

Fiscalità internazionale: residenza fiscale delle persone fisiche

di Dott.ssa Raffaella Bava del 15/11/2011

Il sistema tributario italiano adotta il “worldwide taxation principle” ossia il principio di tassaz..

Stabile organizzazione

di Dott.ssa PAOLA SALDI del 10/11/2011

Per Stabile Organizzazione (S.O.) si intende una sede fissa di affari per mezzo della quale un’impre..