Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Fondi comuni di investimento

del 31/03/2011
CHE COS'È?

Fondi comuni di investimento: definizione

Il Testo Unico della Finanza definisce il fondo unico di investimento come uno strumento finanziario gestito da una società di gestione del risparmio (SGR) che raccoglie il denaro dei risparmiatori in un patrimonio autonomo, suddiviso in quote di partecipazione, tutte di pari valore. I fondi comuni investono il denaro raccolto in valori mobiliari (per esempio azioni, obbligazioni) che costituiscono il patrimonio indiviso del fondo suddiviso in quote di sottoscrizione che variano nel tempo in relazione all’andamento dei titoli nei quali il fondo investe. Investire in un fondo significa, quindi, acquistare un certo quantitativo di quote il cui valore varia al variare degli investimenti nei quali è impiegato il patrimonio del fondo.

Dott. Claudio Griziotti
Claudio Griziotti Consulente Finanziario


COME SI FA

I fondi comuni di investimento possono essere sottoscritti direttamente presso la SGR o la Sicav che li propone, presso uno dei soggetti collocatori, come le banche, o tramite i promotori finanziari.

L'acquisto delle quote avviene mediante la sottoscrizione dell'apposito modulo e il versamento del relativo importo. La sottoscrizione delle quote può avvenire con una delle due seguenti modalità:

  • PIC o versamento in unica soluzione: versando subito per intero il controvalore delle quote che si è deciso di acquistare.Tale forma prevede un versamento minimo (variabile da fondo a fondo) per la prima sottoscrizione;
  • PAC o Piano di Accumulo: ripartendo nel tempo l'investimento attraverso la sottoscrizione di somme periodiche, di norma con cadenza mensile, di uguale importo; anche in questo caso è previsto un importo minimo di prima sottoscrizione e più versamenti nel tempo sempre di importo pari o multiplo dell’importo minimo.

CHI

A chi non ha esperienza di finanza e investimenti è consigliabile l’avvalersi di un promotore finanziario "multibrand" che sarà in grado di consigliare le scelte adeguate sulla base della propensione al rischio o degli obiettivi personali di ogni cliente.


FAQ

Perché investire in fondi e non in singole azioni?

Innanzitutto va specificato che a differenza del semplice investimento in singoli titoli azionari,  che prevede una visione temporale molto breve dell’investimento stesso e che è comunque più facilmente sottoposto a manovre speculative esterne, acquistare quote di fondi rappresenta una intenzione di investimento a medio o addirittura di lungo periodo.

Quale è il rischio?

I fondi comuni, essendo gestiti da professionisti del settore, permettono ai piccoli investitori di sottoscrivere investimenti aderenti al proprio profilo di rischio e di rendimento atteso.  Il rischio finanziario è molto attenuato rispetto al trading azionario. Nel caso il risparmiatore comprasse delle azioni di una azienda quotata che successivamente cadesse in default, l’investitore perderebbe il 100% del capitale investito. I fondi, investendo in centinaia (o migliaia) di titoli di aziende diverse, in un caso del genere subirebbe una variazione della quota di partecipazione quasi impercettibile; si tratta cioè di aver eliminato quello che  viene definito il rischio specifico legato cioè a una sola o a poche aziende. L’altro rischio per l’investitore è il rischio sistematico ovvero il rischio legato all’andamento dei mercati finanziari. I fondi possono contenere buona parte di questo rischio in due modi: scegliendo fondi con rating elevato (fondi che nel passato son stati gestiti con risultati molto positivi e che sempre son stati superiori al benchmark preso in considerazione dal fondo), oppure, sta nella filosofia del fondo stesso, mantenendo l’investimento per un lungo periodo. La curva dei rendimenti negli ultimi cento anni dimostra che nel lungo periodo l’investimento avrà sicuramente dei ritorni positivi. Questa curva io la definisco la curva del progresso.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

RISPARMIO GESTITO: VOCI CORRELATE

Etf - Exchange-traded fund

di Dott. Fabrizio Taccuso del 25/05/2012

Gli ETF, acronimo di Exchange Traded Fund, sono una particolare tipologia di fondi comuni d’investim..

Fondo pensione

di Dott. Claudio Griziotti del 31/03/2011

I fondi pensione, discipinati dal decreto legge 124/1993, sono gli strumenti tecnici utilizzati per ..

Hedge founds

di Avv. Giovanna Aucone del 31/03/2011

Gli Hedge Found (o investimenti alternativi, fondi di fondi) sono dei fondi speculativi che si diffe..

Risparmio gestito: prodotti strutturati

di del 26/06/2017

I prodotti strutturati per il risparmio gestito sono così chiamati perché costituiti da un'obbligazi..

Asset allocation

di Dott. Fabrizio Taccuso del 18/10/2012

E’ il processo attraverso il quale un risparmiatore investe e suddivide la propria ricchezza, consid..