Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Inail

del 19/10/2011
CHE COS'È?

Inail: definizione

L’Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (Inail) è un ente pubblico non economico istituito in Italia nel 1989 in un periodo di forte industrializzazione del Paese, che si occupa di tutelare, dal punto di vista assicurativo, tutti i lavoratori, dipendenti, parasubordinati o autonomi, vittime degli infortuni sul lavoro. L’Inail nasce con un duplice obiettivo: tutelare tutti i lavoratori che prestano servizio in ambienti e luoghi di lavoro giudicati a rischio cercando di ridurre al minimo il fenomeno infortunistico e garantire il reinserimento nella vita lavorativa degli infortunati sul lavoro.
Il diritto alla salute sul luogo di lavoro è garantito, per tutti i cittadini, dal combinato disposto degli articoli 32 e 38 della Costituzione italiana. L’assicurazione Inail assume dunque i caratteri della pubblicità e della obbligatorietà in quanto è lo Stato stesso ad obbligare il datore di lavoro (soggetto incaricato di sostenere le spese assicurative) ad assicurare i lavoratori alle sue dipendenze.
Tutta la normativa in materia di Inail è regolata dal Testo Unico sull’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni (decreto del Presidente della Repubblica n. 1124 del 30 giugno 1965) con il quale, oltre all’infortunio sul lavoro, è stata per la prima volta assicurata anche la malattia professionale.
Preliminarmente pare cosa opportuna chiarire che cosa si debba intendere per infortunio sul lavoro assicurato presso l’Inail, definendosi tale l’evento lesivo determinato da causa violenta in occasione di lavoro dal quale sia derivata la morte o l’inabilità permanente al lavoro ovvero un’inabilità temporanea assoluta comportante l’astensione dal lavoro per più di tre giorni. Per malattia professionale, invece, si fa riferimento a tutte quelle patologie causate o “concausate” dalla propria attività lavorativa per azione di agenti nocivi di natura fisica, biologica o chimica. Anche l’infortunio, per essere indennizzato, deve essere necessariamente derivante dal proprio lavoro, ma a differenza della malattia professionale è caratterizzato necessariamente da una causa violenta, mentre la malattia professionale non è immediatamente percepibile ma si manifesta nel corso del tempo con sintomi più o meno percepibili.

Dott. Gabriele Arveda

Ordine dei Consulenti del Lavoro di Reggio Emilia
Bartoli & Arveda Associazione Professionale

COME SI FA
In caso di infortunio sul lavoro o di malattia professionale il lavoratore deve informare tempestivamente il datore di lavoro il quale, entro 2 giorni dalla data di ricevimento del certificato medico, dovrà effettuare la relativa denuncia all’Inail che interviene fornendo così al lavoratore sostegno economico, sanitario e altre prestazioni accessorie.
Attraverso l’erogazione delle prestazioni l’Inail assicura ai lavoratori infortunati o affetti da malattie professionali: l’indennità per la mancata retribuzione (60% della retribuzione giornaliera dal 4° al 90° giorno eil 75% dal 91° giorno fino alla guarigione clinica), l’indennizzo per danno permanente dell’integrità psicofisica del lavoratore (“danno biologico”), l’indennizzo per le conseguenze patrimoniali del danno biologico, il massimo recupero possibile della salute e delle potenzialità lavorative, l’indennizzo ai familiari in caso di morte.
L’Inail eroga le prestazioni ai lavoratori infortunati o affetti da malattia professionale anche nel caso in cui il datore di lavoro non sia in regola con il pagamento del premio assicurativo. Ecco di seguito le prestazioni che l’Inail prevede nello svolgimento delle proprie attività istituzionali di gestione e assicurazione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali:
  • indennità per inabilità temporanea assoluta;
  • Iindennizzo per danno permanente;
  • assegno per assistenza personale continuativa;
  • assegno di incollocabilità;
  • cure termali e soggiorni climatici;
  • cure ambulatoriali.
L’Inail offre servizi non solo ai lavoratori, ma bensì anche ai datori di lavoro al fine di agevolarli nell’assolvimento degli obblighi di legge e soddisfare specifiche esigenze. In tale contesto l’Inail è impegnato a sviluppare l’incarico a sostegno della prevenzione in termini di formazione e informazione, consulenza, sostegno alle imprese offrendo:
  • contributi per la sicurezza e incentivi economici per la sicurezza delle imprese (Certificato di Assicurazione);
  • servizi online per le aziende e intermediari;
  • unificazione dei versamenti (Documento Unico di regolarità contributiva);
  • responsabilità sociale delle imprese;
  • finanziamenti per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

CHI
Data la complessità della materia riteniamo necessario il ricorso ad un esperto del campo quale il consulente del lavoro che si occuperà di gestire e coordinare i rapporti con gli enti esterni come l’Inail fornendo assistenza alle aziende, ai lavoratori dipendenti o autonomi e ai datori di lavoro.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CONTRIBUTI E PREVIDENZA: VOCI CORRELATE

Fondo di garanzia tfr

di del 21/10/2016

Il fondo di garanzia tfr si sostituisce ai datori di lavoro insolventi per il recupero delle ultime ..

Fondi di previdenza complementare

di del 04/08/2011

I Fondi di Previdenza Complementare sono forme di previdenza finalizzate a erogare una pensione aggi..

Versamenti contributivi

di del 04/08/2011

Il sistema sociale italiano ha la peculiarità di garantire servizi di assistenza e di previdenza soc..

Contenzioso e ricorsi INPS e INAIL

di del 22/04/2016

I ricorsi INPS e INAIL possono essere presentati nei confronti dei giudizi sanitari forniti dalla co..

Pianificazione previdenziale e pensionistica

di del 14/09/2015

Oggi poche persone hanno un posto di lavoro, e quelle impiegate sono seriamente preoccupate, visto c..