Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Società semplice: responsabilità verso i creditori

del 31/03/2011
CHE COS'È?

Società semplice responsabilità verso i creditori: definizione

Ai sensi dell’art 2267 c.c., i singoli soci rispondo solidalmente ed illimitatamente con il loro patrimonio per le obbligazioni sociali, infatti la società semplice come del resto tutte le società di persone, è un soggetto di diritto che fruisce di capacità giuridica e di agire propria, ma che non dispone di personalità giuridica. Pertanto, essa gode di un’autonomia patrimoniale imperfetta.

Dr. Franco Alessio
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Casale Monferrato
Alessio Dr. Franco Dottore Commercialista


COME SI FA

I creditori sociali hanno la possibilità di agire, per realizzare i loro crediti, sul patrimonio sociale, qualora, non sia agevole soddisfarsi su quest’ultimo, essi possono escutere i beni personali dei soci che hanno agito in nome e per conto della società (soci amministratori), e salvo patto contrario gli altri soci, infatti, la responsabilità dei soci, che non amministrano direttamente la società, non ha carattere inderogabile, in quanto può essere esclusa, ai sensi dell’ art 2267 mediante un esplicito patto contrario, che però deve essere portato a conoscenza dei terzi con mezzi idonei; in mancanza, la limitazione della responsabilità o l’esclusione della solidarietà non è opponibile a coloro che non ne hanno avuto conoscenza.
Chi entra a far parte di una società già costituita risponde con gli altri soci per le obbligazioni sociali anteriori all’acquisto della qualità di socio, tuttavia anche in tal caso, qualora il nuovo socio non prende parte direttamente all’amministrazione sociale, la sua responsabilità personale per le obbligazioni sociali può essere esclusa mediante un patto espresso.


CHI

Tutti i creditori sociali i quali vantano un credito nei confronti della società semplice.


FAQ

Per quanto riguarda i creditori particolari dei soci?

Cosi come viene consentito ai creditori sociali di agire nei confronti degli associati, allo stesso modo è riconosciuto ai creditori particolari dei soci di far valere, se pur indirettamente, i loro diritti anche nei confronti della società. Essi però, non possono escutere i beni sociali, (nemmeno illimitatamente alla quota spettante al loro diretto debitore), ma: il creditore del socio, finché dura la società, può far valere la propria aspettativa colpendo gli utili spettanti al debitore-socio, mediante lo strumento del pignoramento presso terzi, in relazione ad un credito futuro ed eventuale; egli può procedere al sequestro conservativo della quota spettante al socio, in sede di liquidazione, impedendogli di riscuoterla; qualora dimostri che il socio-debitore non possieda altri beni idonei a soddisfare il suo credito, può chiedere la liquidazione della quota di partecipazione del debitore.  
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SOCIETÀ SEMPLICE: VOCI CORRELATE

Società semplice: liquidazione

di del 07/03/2017

La liquidazione di una società semplice avviene nel momento in cui si concretizza una causa di sciog..

Liquidazione delle società semplice

di Avv. Antonio Matarrese del 05/12/2012

La liquidazione della società semplice è regolata dalle disposizioni presenti nella Sezione IV del ..

Società semplice: partecipazione agli utili

di del 10/11/2017

In una società semplice, la partecipazione agli utili è un diritto di tutti i soci, i quali - allo s..

Società semplice: rappresentanza

di del 02/10/2017

Per legge, gli amministratori di una società semplice sono investiti del potere di rappresentanza: i..

Società semplice: morte del socio

di del 23/09/2016

La morte del socio di una società semplice è un evento previsto dal quadro normativo, che implica de..