Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Cittadinanza italiana per adozione

del 13/07/2016
CHE COS'È?

Cittadinanza italiana per adozione: definizione

La cittadinanza italiana può essere ottenuta per adozione, ma solo in casi particolari. Nello specifico, può acquisire la cittadinanza italiana uno straniero con meno di 18 anni che viene adottato da un italiano: subentra un provvedimento dell'Autorità Giudiziaria italiana o, se l'adozione avviene all'estero, dell'Autorità straniera. In questo secondo caso il provvedimento deve essere reso efficace nel nostro Paese con un ordine di trascrizione nei registri dello stato civile emanato dal Tribunale per i minorenni. Nell'eventualità in cui la persona adottata sia maggiorenne, invece, la cittadinanza italiana può essere acquisita per naturalizzazione solo dopo cinque anni di residenza legale nel nostro Paese calcolati dal momento dell'adozione.


COME SI FA

Qual è il riferimento normativo per il conseguimento della cittadinanza italiana?

Al momento, è la legge numero 91 del 5 febbraio del 1992 a regolare la cittadinanza italiana, per la quale comunque fanno testo anche i regolamenti di esecuzione della suddetta legge, e cioè il DPR n. 572 del 12 ottobre del 1993 e il DPR n. 362 del 18 aprile del 1994. Con questa legge, viene riconosciuto - tra l'altro - il diritto a possedere più cittadinanze nello stesso momento.


CHI

Ogni vicenda riguardante la materia della cittadinanza italiana è di competenza del Ministero dell'Interno ed eventualmente dei suoi uffici consolari.


FAQ

1. Uno straniero maggiorenne che viene adottato acquisisce in automatico la cittadinanza italiana?

No. Si immagini, per esempio, il caso di un ragazzo africano che da anni vive in Italia e che dispone di un permesso di soggiorno per lavoro subordinato: una famiglia potrebbe decidere di adottarlo, ma questo non equivarrebbe a un'acquisizione della cittadinanza italiana. Ciò è dovuto al fatto che le leggi nazionali non attribuiscono a un maggiorenne straniero che viene adottato la cittadinanza italiana ope legis, ma gliela concedono unicamente dopo cinque anni di residenza ininterrotta in Italia, secondo quanto previsto dalla legge n. 91 del 1992 all'articolo 9, lettera b del comma 1. L'adozione di un maggiorenne è possibile, per la legislazione italiana, solo per persone che hanno più di 35 anni, e in ogni caso unicamente nel caso in cui la differenza di età tra chi adotta e chi viene adottato sia di non meno di 18 anni. Non sono previsti, invece, limiti di età massima per l'adottante o per l'adottato, così come non ci sono regole che riguardino la diversità di cittadinanza tra le parti in causa. L'adozione può essere portata a termine non solo da persone coniugate, ma anche da nubili e da celibi; nel caso di persone coniugate, ovviamente, è indispensabile il consenso del coniuge. 

2. Che cosa si intende con cittadinanza?

Dalla cittadinanza deriva la pienezza dei diritti politici e civili. Va ricordato, in ogni caso, che la cittadinanza nazionale è cosa ben diversa rispetto alla cittadinanza europea, la quale è uno status che non può essere acquisito: infatti tutti i cittadini dei Paesi che fanno parte dell'Unione Europea godono della cittadinanza europea oltre che della cittadinanza del Paese da cui provengono. In altri termini, chiunque abbia la cittadinanza di un Paese Ue è cittadino della Ue, il che vuol dire che può soggiornare e circolare in tutti gli Stati dell'Unione Europea e ha il diritto di essere eletto e di votare tanto alle elezioni comunali quanto alle elezioni del Parlamento Europeo. Nel momento in cui per adozione si ottiene la cittadinanza italiana, quindi, si ottiene anche quella europea. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

BUSINESS IMMIGRATION: CITTADINANZA: VOCI CORRELATE

Cittadinanza: perdita

di del 21/07/2016

La cittadinanza italiana può essere persa per rinuncia o in maniera automatica. La perdita automatic..

Cittadinanza Europea

di del 24/05/2016

La cittadinanza europea garantisce a chi ne è in possesso di vivere e viaggiare in qualsiasi Paese d..

Cittadinanza: Ius Soli

di del 20/11/2015

Quando si parla di ius soli, si chiama in causa un'espressione giuridica che riguarda l'acquisizione..

Cittadinanza italiana per beneficio di legge

di del 03/04/2017

La cittadinanza italiana per beneficio di legge è una procedura di acquisizione subordinata della ci..

Cittadinanza Italiana

di Avv. Benedetto Lonato del 23/05/2012

Lo status civitatis individua la posizione del singolo nell’ambito della collettività nazionale cert..