Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Cittadinanza Italiana

del 23/05/2012
CHE COS'È?

Cittadinanza Italiana: definizione

Lo status civitatis individua la posizione del singolo nell’ambito della collettività nazionale certificandone l’appartenenza.
La cittadinanza è attribuita agli individui che presentano un dato legame con un gruppo sociale e si configura come una situazione giuridica riconosciuta a chi fa parte di uno Stato ed è titolare di diritti ed obblighi.
Non costituisce un rapporto ma un vero e proprio status giuridico di carattere pubblicistico.


COME SI FA
La cittadinanza italiana si può acquisire in diversi modi:

  1. per filiazione, secondo il principio dello ius sanguinis (per nascita, riconoscimento o adozione da parte di almeno un genitore cittadino italiano) oppure, in casi particolari, secondo il criterio residuale dello ius soli;
  2. per beneficio di legge (servizio militare, pubblico impiego, eccetera);
  3. per matrimonio: in questo caso il coniuge straniero o apolide di cittadino italiano può acquistare la cittadinanza italiana quando, dopo il matrimonio, risieda legalmente da almeno due anni nel territorio della Repubblica, oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio, se risiede all’estero;
  4. per naturalizzazione, dopo 10 anni di residenza legale in Italia, a condizione di assenza di precedenti penali e di disponibilità di adeguate risorse economiche (casi particolari: dopo solo 3 anni di residenza per lo straniero il cui padre o madre o uno degli ascendenti in linea retta di secondo grado siano stati cittadini italiani per nascita; dopo 5 anni di residenza per lo straniero maggiorenne adottato da cittadino italiano; dopo 5 anni di servizio, anche all'estero, alle dipendenze dello Stato; dopo 4 anni di residenza per il cittadino di uno Stato membro delle Comunità europee; dopo 5 anni di residenza per l’apolide.)

CHI
Il principale organo istituzionale delegato alla gestione dell’acquisto e cessione della cittadinanza italiana è il Ministero dell’Interno.
La domanda per l’acquisto o la cessione della cittadinanza italiana si presenta al Prefetto competente per territorio in relazione alla residenza dell’istante, ovvero, qualora ne ricorrano i presupposti, all’autorità consolare. Nell’istanza di cui sopra, devono essere indicati i presupposti in base ai quali l’interessato ritiene di aver titolo all’acquisto della cittadinanza.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

BUSINESS IMMIGRATION: CITTADINANZA: VOCI CORRELATE

Cittadinanza italiana per matrimonio

di del 03/10/2016

La cittadinanza italiana per matrimonio può essere richiesta da un cittadino straniero o da un citta..

Cittadinanza: Ius Sanguinis

di del 25/01/2016

La cittadinanza italiana si trasmette da genitore a figlio secondo il principio dello ius sanguinis,..

Cittadinanza Europea

di del 24/05/2016

La cittadinanza europea garantisce a chi ne è in possesso di vivere e viaggiare in qualsiasi Paese d..

Cittadinanza italiana per naturalizzazione

di del 19/01/2016

La cittadinanza italiana per naturalizzazione può essere richiesta da una persona di origini stranie..

Cittadinanza italiana per adozione

di del 13/07/2016

La cittadinanza italiana può essere ottenuta per adozione, ma solo in casi particolari. Nello specif..