Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Permesso di soggiorno per motivi familiari

del 14/03/2016
CHE COS'È?

Permesso di soggiorno per motivi familiari: definizione

Regolato dall'articolo 30 del Testo Unico sull'immigrazione, il permesso di soggiorno per motivi familiari può essere rilasciato ai genitori stranieri - sia legittimi che naturali - di minori con nazionalità italiana (anche nel caso in cui i genitori siano irregolari) e ai parenti di cittadini italiani entro il secondo grado. Inoltre, può essere concesso agli stranieri regolari che sono familiari di stranieri che possiedono i requisiti necessari per il ricongiungimento familiare entro e non oltre un anno dalla data in cui il titolo scade: se si tratta di familiari di persone che godono dello status di rifugiato, non è necessario il possesso di un titolo di soggiorno regolare. Ancora, possono ricevere il permesso di soggiorno per motivi familiari gli stranieri che da almeno un anno possiedono un permesso di soggiorno e si sposano con stranieri regolari e, infine, i familiari di cittadini extracomunitari che si sono avvalsi del diritto al ricongiungimento familiare con stranieri che risiedono in Italia. 


COME SI FA

Quanto dura il permesso di soggiorno per motivi familiari? 

La durata è la stessa del permesso di soggiorno che è stato concesso al familiare correlato: nel caso in cui il permesso del familiare venga rinnovato, può essere rinnovato anche l'altro.

Cosa implica questo permesso dal punto di vista lavorativo?

Questo permesso permette di svolgere qualunque tipo di attività lavorativa; nel caso in cui il soggetto presenti una richiesta apposita, il permesso di soggiorno per motivi familiari può essere convertito in permesso di soggiorno per motivi di lavoro, ovviamente a patto che sussistano i requisiti perché ciò avvenga. Va ricordato che non c'è bisogno della sottoscrizione del contratto di soggiorno per lo svolgimento di lavoro subordinato.


CHI

Lo Sportello Unico.


FAQ

1. Come si richiede il permesso di soggiorno per motivi familiari?

Una volta giunto in Italia al seguito del familiare o per il ricongiungimento familiare, il soggetto è tenuto a recarsi allo Sportello Unico a cui è stata indirizzata la richiesta di nulla osta. Dopo che la regolarità del visto è stata accertata, viene consegnato un modulo precompilato relativo alla richiesta per il permesso di soggiorno che deve, a sua volta, essere inoltrato con apposita busta al Centro Servizi Amministrativi di Roma tramite gli Sportelli Postali abilitati. In conclusione, servono 16 euro per la marca da bollo, altri 30 euro da pagare per le spese di spedizione allo sportello postale, 27 euro e 50 centesimi per il rilascio dei titoli di soggiorno in formato elettronico (per il quale è necessaria la ricevuta del versamento) e 100 euro per il contributo richiesto per i permessi di durata compresa tra uno e due anni. Nel caso in cui il permesso abbia una durata compresa tra i tre mesi e un anno, invece, il contributo è di 80 euro.

2. Come si rinnova il permesso di soggiorno per motivi familiari?

Se si è interessati a rinnovare questo permesso è indispensabile presentare la richiesta almeno sessanta giorni prima che il titolo scada: per la domanda bisogna compilare il kit postale apposito, al quale devono essere allegate una copia del passaporto del familiare, una copia del permesso di soggiorno che sta per scadere, una dichiarazione del familiare del ricongiungimento in cui assicura di provvedere al sostentamento della persona che richiede il rinnovo, una copia del titolo di soggiorno del familiare e una copia delle pagine del passaporto in cui sono riportati i timbri di rinnovo.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

BUSINESS IMMIGRATION: INGRESSO E SOGGIORNO: VOCI CORRELATE

Equalizzazione fiscale

di del 11/04/2017

L'equalizzazione fiscale è una disciplina attivata nel 2001 con la pubblicazione del decreto del 4 a..

Diritto all’unità familiare

di del 22/03/2017

Il diritto all'unità familiare ha a che fare con il diritto al ricongiungimento familiare che spetta..

Visto per familiare al seguito

di Avv. Benedetto Lonato del 23/05/2012

Ai sensi del decreto interministeriale del 17.07.2000 (pubblicato in G.U. n. 178 del 1 agosto 2000),..

Permesso di soggiorno al di fuori delle quote

di del 17/05/2016

Diverse tipologie di permessi di soggiorno possono essere convertite senza che debbano rispettare le..

Uscita dal territorio dello stato e reingresso

di del 06/03/2017

Le modalità di uscita dal territorio dello Stato e di reingresso variano, per i cittadini stranieri,..