Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Permesso di soggiorno per lavoro stagionale

del 15/05/2017
CHE COS'È?

Permesso di soggiorno per lavoro stagionale: definizione

Il permesso di soggiorno per lavoro stagionale è disciplinato dall'articolo 24 del Testo Unico sull'Immigrazione, contenuto nel d. lgs. n. 286 del 25 luglio del 1998. Esso ha una durata limitata e coinvolge un gran numero di persone: la quantità di lavoratori che entrano nel nostro Paese sfruttando questo tipo di procedura, infatti, supera la quantità di lavoratori che entrano nel nostro Paese in virtù di un contratto di lavoro subordinato, il quale permette di rinnovare il permesso di soggiorno, sempre per motivi di lavoro, senza limiti e per tutte le volte che se ne ha la necessità. Il decreto flussi che il governo emana una o più volte all'anno, secondo quanto previsto dal Testo Unico sull'Immigrazione all'articolo 3, definisce il numero di ingressi per lavoro stagionale e prevede il numero di stranieri che possono essere occupati nel turismo e nell'agricoltura (che costituiscono, appunto, i settori di lavoro stagionale). 


COME SI FA

Che cosa prevede l'articolo 24 del Testo Unico sull'Immigrazione?

Al comma 4, l'articolo in questione prevede che vi sia la possibilità di convertire il permesso di soggiorno per lavoro stagionale a patto che vi siano quote a disposizione per ragioni di lavoro, sia esso a tempo indeterminato o a tempo determinato. Nel caso in cui siano state rispettate le condizioni specificate nel permesso di soggiorno, il lavoratore stagionale che sia rientrato al Paese di provenienza alla scadenza del permesso può usufruire di un diritto di precedenza per ritornare in Italia per motivi di lavoro stagionale l'anno seguente. In più, il permesso di soggiorno può essere convertito, ma a patto che disponga dell'autorizzazione fornita da un datore di lavoro ad assumerlo con contratto di tipo subordinato non stagionale, ma a tempo determinato o indeterminato. In tal caso, il datore di lavoro è tenuto a presentare la domanda nel momento in cui viene pubblicato il decreto flussi. La conversione, in altre parole, è possibile unicamente nel caso in cui si abbia a che fare con un datore di lavoro disponibile ad attingere alle quote per gli ingressi normali di tipo stabile, sempre che ciò avvenga prima della scadenza del soggiorno per lavoro stagionale. 


CHI

Un avvocato esperto in diritto dell'immigrazione. Le richieste devono essere presentate presso lo Sportello Unico per l'Immigrazione della provincia in cui si svolge il lavoro o in cui risiede il datore di lavoro.


FAQ

1. Qual è il limite di tempo da rispettare?

Il permesso di soggiorno per lavoro stagionale non può valere per più di nove mesi: nel corso di questo lasso di tempo il cittadino straniero ha la possibilità di richiedere o un solo soggiorno per nove mesi o più permessi la cui durata non superi, comunque, tale validità. Non è detto che il datore di lavoro debba essere lo stesso: possono anche essere diversi, ma a condizione che l'ambito sia sempre quello del lavoro stagionale. Il cittadino straniero può, per esempio, lavorare prima in un albergo, poi per la raccolta stagionale della frutta per un'azienda agricola e poi in un altro hotel ancora. Trascorsi i nove mesi, però, è obbligato a tornare in patria e non può richiedere la proroga del permesso di soggiorno per lavoro stagionale: di conseguenza, se non ha trovato un datore di lavoro disponibile a presentare la domanda e non ha un lavoro stabile, o rientra nel proprio Paese o rimane in Italia come irregolare. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

BUSINESS IMMIGRATION: INGRESSO E SOGGIORNO: VOCI CORRELATE

Permesso di soggiorno al di fuori delle quote

di del 17/05/2016

Diverse tipologie di permessi di soggiorno possono essere convertite senza che debbano rispettare le..

Ricongiungimento Familiare

di Avv. Luca Failla del 29/05/2012

Il ricongiungimento familiare è un istituto riconosciuto a favore dei cittadini extracomunitari rego..

Rinnovo del Permesso di Soggiorno

di Avv. Luca Failla del 29/05/2012

Il rinnovo del permesso di soggiorno per i cittadini extracomunitari è l’autorizzazione rilasciata d..

Visto per affari

di Avv. Benedetto Lonato del 29/05/2012

Ai sensi del decreto interministeriale del 17 luglio 2000 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 178 d..

Permesso di soggiorno per motivi familiari

di del 14/03/2016

Regolato dall'articolo 30 del Testo Unico sull'immigrazione, il permesso di soggiorno per motivi fam..