Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Revisione rendita catastale

del 19/04/2016
CHE COS'È?

Revisione rendita catastale: definizione

La revisione della rendita catastale può essere richiesta attraverso la presentazione di una specifica domanda da inoltrare all'ufficio provinciale dell'Agenzia delle Entrate del territorio di riferimento. Bisogna compilare un modello tramite il quale, se la rendita catastale differisce per più del 50% dal reddito realizzato realmente dall'immobile, si può richiedere la revisione. Così facendo si ottiene, per esempio, la possibilità di pagare un importo inferiore per l'Imu. In sostanza, la revisione della rendita catastale ha lo scopo di verificare se la rendita stessa sia coerente con le caratteristiche effettive dell'immobile sottoposto a tassazione: nel caso in cui così non fosse, si ricorre ad accorgimenti che modificano la rendita e quindi permettono di evitare esborsi economici inutili e non giustificati.


COME SI FA

Perché è importante la revisione della rendita catastale?

Da quando nel 1992 è stata introdotta l'Isi, cioè l'Imposta Straordinaria Immobiliare, che poi è diventata Ici e infine è stata trasformata in Imu, è fondamentale calcolare la tassazione in modo corretto sulla base imponibile della rendita catastale. L'esigenza che la rendita catastale sia in linea con le caratteristiche effettive dell'immobile è evidente se si pensa alla sommatoria delle aliquote che sono impiegate per il calcolo della base imponibile dell'Imu. Non è detto, comunque, che l'ufficio competente accolga l'istanza di revisione. In questo caso, il contribuente ha la possibilità di rivolgersi a un tecnico competente per la presentazione di un ricorso. 


CHI

L'ufficio del catasto.


FAQ

1. Che cos'è la rendita catastale?

Quando si parla di rendita catastale nel nostro Paese si fa riferimento a un valore fiscale che viene impiegato per determinare il valore di un bene immobile per l'Imu, cioè l'Imposta Municipale, e l'imposizione diretta, ma anche per calcolare il valore erariale e la redditività di un bene, così che possano essere stabiliti i valori di applicazione di un'imposta o di una tassa. Infine, la rendita catastale è necessaria anche per l'individuazione del valore catastale finalizzata all'imposta sulle successioni. Secondo quanto stabilito dall'ex articolo 23 r.d.l. numero 653 del 13 aprile del 1939, la rendita catastale rappresenta la base per determinare il reddito imponibile a cui si applicano le imposte e le sovrimposte.

2. Che cos'è la rendita catastale lorda?

La rendita catastale lorda, che viene spesso indicata con la sigla RCL, permette di distinguere gli immobili. Per esempio, fanno parte del gruppo A le abitazioni, a loro volta suddivise in abitazioni di tipo signorile (A1), abitazioni di tipo civile (A2), abitazioni di tipo economico (A3), abitazioni di tipo popolare (A4), abitazioni di tipo ultrapopolare (A5), abitazioni di tipo rurale (A6), abitazioni in villini (A7), abitazioni in ville (A8), castelli e palazzi di eminenti pregi artistici e storici (A9), uffici e studi privati (A10) e abitazioni e alloggi tipici dei luoghi, come per esempio i sassi di Matera, le baite di montagna, le costruzioni nuragiche in Sardegna, i trulli in Puglia, e così via (A11). Del gruppo B, invece, fanno parte gli edifici con carattere comunitario o con carattere sociale: i collegi, i convitti, i conventi, gli ospizi, gli orfanotrofi, i ricoveri, gli educandati, le caserme e i seminari (B1), le case di cura e gli ospedali senza fini di lucro (B2), le prigioni e i riformatori (B3), gli uffici pubblici (B4), le scuole e i laboratori scientifici (B5), le biblioteche, le accademie, le gallerie, i musei e le pinacoteche (B6), le cappelle e gli oratori (B7), eccetera.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CATASTO E CONSERVATORIA: VOCI CORRELATE

Zona censuaria

di del 04/12/2015

La zona censuaria costituisce una porzione uniforme di territorio provinciale: può essere rappresent..

Elaborato planimetrico

di Geom. Mirko Sansone del 03/04/2013

L’elaborato planimetrico è il documento redatto dal professionista tecnico (geometra, architetto, in..

Unità immobiliari censite

di del 09/06/2017

Le unità immobiliari censite sono fabbricati o porzioni di fabbricati che sono contraddistinti da ca..

Aggiornamento mappe catastali

di del 21/06/2016

L'aggiornamento delle mappe catastali è la procedura attraverso la quale le informazioni contenute n..

Rilievo catastale

di del 08/02/2017

Il rilievo catastale è un'attività che ha l'obiettivo di individuare delle misure di un oggetto in m..