Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Piano di recupero urbanistico

del 26/09/2017
CHE COS'È?

Piano di recupero urbanistico: definizione

Il piano di recupero urbanistico può essere considerato come lo strumento attuativo delle previsioni urbanistiche che fanno parte del piano regolatore generale; si tratta di un piano subordinato, dal punto di vista gerarchico, a un piano particolareggiato. Esso è coinvolto in quella che viene definita pianificazione indiretta, ed è accostato dal legislatore al piano regolatore generale: il piano di recupero, tuttavia, non può derogare le previsioni riportate all'interno del piano regolatore. 


COME SI FA

Come deve essere redatto un piano di recupero urbanistico?

Dal momento che lo scopo di questo strumento è quello di trasformare i tessuti urbani - siano essi degradati o consolidati - al fine di promuovere una distribuzione dei servizi più equilibrata, ogni elemento deve essere strutturato in modo tale da migliorare la qualità delle infrastrutture, delle architetture e degli ambienti dello spazio urbano. Si tratta, in altri termini, di far venire meno le condizioni di degrado edilizio e di abbandono che contraddistinguono le aree urbanizzate, anche sotto il profilo sociale e ambientale.

Quali interventi possono essere messi in atto grazie a un piano di recupero urbanistico?

Gli interventi possono essere privati o pubblici: si può trattare di una ristrutturazione urbanistica o del risanamento di parti comuni di fabbricati residenziali, ma anche dell'ampliamento o della realizzazione di fabbricati (sia che si tratti di fabbricati residenziali, sia che si tratti di fabbricati non residenziali). Oltre a ciò, gli interventi di recupero urbanistico possono avere le fattezze di opere di manutenzione ordinaria, di opere di manutenzione straordinaria, di ristrutturazione edilizia, di risanamento conservativo o di restauro di fabbricati. Non possono essere dimenticate, poi, le opere di arredo urbano e di sistemazione ambientale degli spazi pubblici e le acquisizioni di immobili che devono essere destinati a urbanizzazione. 


CHI

Le amministrazioni comunali.


FAQ

1. Quali sono gli obiettivi di un piano di recupero urbanistico?

Lo scopo sostanziale di un piano di recupero urbanistico è quello di innescare il recupero di ambiti urbani individuati ad hoc, tanto sotto il profilo edilizio quanto sotto il profilo funzionale. Le proposte possono riguardare degli interventi di edilizia residenziale volti ad avviare processi di riqualificazione fisica o degli interventi di edilizia non residenziale, per un miglioramento complessivo della qualità della vita dei contesti che vengono presi in considerazione; oltre a ciò possono coinvolgere parti significative delle opere di urbanizzazione.

2. Quali sono i finanziamenti a cui si può fare riferimento per un piano di recupero urbanistico?

I piani di recupero urbanistico vengono finanziati attraverso le risorse indicate dalla legge 179/92 all'articolo 2 (comma 2). I finanziamenti possono essere richiesti dai comuni capoluogo di provincia, dai comuni che ricadono in ambiti urbani sovracomunali coinvolti da fenomeni di trasformazione economica, dai comuni che hanno una popolazione di più di 300mila abitanti, dai comuni che confinano con i comuni che hanno una popolazione di più di 300mila abitanti e da tutti gli altri comuni, a patto che - in quest'ultimo caso - le proposte di programma riguardino delle aree industriali dismesse per una percentuale significativa. I comuni possono trovare anche degli accordi con privati al fine di ottenere risorse supplementari, tramite delle conferenze di servizi e degli accordi di programma. Gli stessi comuni stabiliscono la misura dei contributi finanziari che devono essere erogati dai soggetti privati secondo valutazioni di carattere economico che tengano in considerazione in modo particolare la strategia urbanistica da perseguire.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

URBANISTICA: VOCI CORRELATE

Piano regolatore generale intercomunale

di del 06/09/2017

Nell'ordinamento del nostro Paese, il piano regolatore generale intercomunale rappresenta uno strume..

Gara d'appalto: documenti e procedure

di del 28/01/2016

I documenti e le procedure da rispettare in una gara d'appalto variano a seconda dei casi. Il Decret..

Regolamento locale di igiene

di del 14/12/2015

Il regolamento di igiene locale è un atto normativo che regola tutte le attività di trasformazione e..

Piano dei servizi

di del 24/10/2016

Il piano dei servizi è uno dei tre atti che costituiscono il PGT, cioè il piano di governo del terri..

Piano del colore degli edifici

di del 24/08/2016

Il piano del colore degli edifici è uno strumento urbanistico che può venire adottato da un'amminist..