Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Piano del colore degli edifici

del 24/08/2016
CHE COS'È?

Piano del colore degli edifici: definizione

Il piano del colore degli edifici è uno strumento urbanistico che può venire adottato da un'amministrazione locale con lo scopo di migliorare, di salvaguardare o di tutelare i caratteri dominanti di un paese o di una città per ciò che riguarda le tonalità cromatiche. Nel documento del piano del colore sono riportate tutte le indicazioni che riguardano l'impiego delle tinte da usare sui manufatti edilizi. La necessità di uno strumento di questo genere risulta evidente se si pensa che oggi le città appaiono, dal punto di vista urbanistico, come un insieme di uffici, di abitazioni, di strutture, di stazioni, di infrastrutture, di luoghi di svago e di luoghi di culto che, stratificatosi anno dopo anno, caratterizza le periferie e i centri storici. Le amministrazioni locali a partire dagli anni '80 hanno deciso di intervenire attivamente per assicurare la riqualificazione o il mantenimento delle città sul piano dell'immagine e del decoro: ecco perché può rendersi indispensabile il ricorso al piano del colore degli edifici.


COME SI FA

Per quale motivo serve un regolamento di colorazione?

La cultura architettonica attualmente ha a che fare, più che con il problema dell'espansione dell'edificazione, con la gestione e l'amministrazione del patrimonio edilizio che già esiste e che, in molti casi, ha bisogno di essere risanato o recuperato: in una parola, riqualificato. L'attenzione nei confronti degli elementi che contraddistinguono e che rendono riconoscibile l'ambiente cittadino è senza dubbio importante, ma presuppone una trasformazione profonda degli strumenti normativi, progettuali e metodologici su cui si può contare. A proposito delle tonalità cromatiche, per esempio, in molti contesti la qualità ambientale subisce un pesante degrado per colpa della casualità nell'impiego del colore. Il piano del colore degli edifici nasce e si sviluppa come un mezzo per interpretare il tessuto urbano e rileggere l'esperienza locale andando a riscoprire il fascino degli elementi di facciata.


CHI

Le amministrazioni locali.


FAQ

1. Qual è il fine e quali sono i contenuti del piano di colore degli edifici?

Come si può intuire, lo scopo del piano del colore degli edifici è quello di assicurare una certa continuità visiva, una certa omogeneità e una certa coerenza all'aspetto di una città, in modo tale che la decisione di un singolo non possa compromettere, danneggiare o rovinare la sua immagine. Ovviamente, ciò è vero a maggior ragione per i contesti che si caratterizzano per degli elementi molto marcati dal punto di vista storico: in un Paese come l'Italia in cui i siti storici e i borghi abbondano, essi possono essere protetti e tutelati proprio grazie all'adozione del piano del colore, essenziale per impedire un loro eventuale deturpamento. Non si tratta, in sostanza, di uno strumento di programmazione rigido a cui si deve ricorrere per forza, ma piuttosto di un'opportunità a disposizione di amministrazioni locali che intendono puntare su una progettazione consapevole e coerente.

2. Come si presenta un piano del colore?

Come detto, il piano del colore di un Comune è diverso rispetto a quello di un altro Comune, visto che si tratta di uno strumento urbanistico che interviene a livello locale. Al suo interno, in ogni caso, sono sempre contenute le prescrizioni e le indicazioni che devono essere seguite nell'ambito della costruzione, del restauro, della ristrutturazione o della manutenzione delle parti comuni o delle parti esterne di un edificio. Per questo è fondamentale verificare la perimetrazione delle aree che sono interessate dal piano.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

URBANISTICA: VOCI CORRELATE

Gara d'appalto: documenti e procedure

di del 28/01/2016

I documenti e le procedure da rispettare in una gara d'appalto variano a seconda dei casi. Il Decret..

Regolamento urbanistico

di del 20/06/2017

Il regolamento urbanistico è un atto di governo del territorio tramite cui si disciplina l'attività ..

Simulazioni fotorealistiche

di Arch. Carlo Cominazzini del 23/09/2011

Le simulazioni fotorealistiche sono delle immagini "renderizzate", generalmente prodotte con softwar..

Piano di recupero urbanistico

di del 26/09/2017

Il piano di recupero urbanistico può essere considerato come lo strumento attuativo delle previsioni..

Programma urbano dei parcheggi

di del 30/01/2017

Il programma urbano dei parcheggi è uno strumento che ha lo scopo di pianificare e di gestire gli sp..