Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Matrimonio canonico: impedimenti

del 05/04/2012
CHE COS'È?

Matrimonio canonico impedimenti: definizione

Gli impedimenti del matrimonio canonico sono quei requisiti che rendono la persona inabile a contrarre matrimonio valido per la Chiesa (cosiddetto matrimonio canonico).
Essi sono: 

  • l’età (quattordici anni per la donna, sedici per l’uomo);
  • l’impotenza alla copula coniugale (cosiddetto impotentia coeundi), da non confondersi con la sterilità, che non impedisce né dirime il matrimonio;
  • il vincolo di precedente matrimonio (valido);
  • disparità di culto (ovvero l’impedimento che sorge tra un battezzato ed un non battezzato);
  • l’ordinazione sacra (diaconi, sacerdoti e vescovi ovviamente non si possono sposare);
  • voto pubblico perpetuo di castità;
  • l’impedimento di ratto (ovvero l’impedimento che sorge tra il rapitore e la donna rapita);
  • crimine (ovvero l’impedimento che sorge tra chi, al fine di contrarre matrimonio con persona diversa, uccide il proprio coniuge o quello della persona che intende sposare; opera anche tra coloro che hanno cooperato per uccidere un coniuge);
  • consanguineità (ovvero l’impedimento che sorge tra tutti gli ascendenti ed i discendenti in linea retta; in linea collaterale fino al quarto grado incluso);
  • l’affinità (ovvero l’impedimento che sorge per essere una persona affine, in linea retta, all’altra: ad esempio, suocero e nuora);
  • la pubblica onestà (nel caso di matrimonio invalido o di convivenza, è l’impedimento che sorge tra l’uomo e le consanguinee della donna con cui convive e viceversa);
  • adozione (in linea retta e fino al secondo grado nella linea collaterale ovvero l’impedimento che sorge tra adottante ed adottato ed i parenti del primo in linea retta).

COME SI FA

Nel caso si verifichi l’esistenza di un impedimento tra quelli descritti, vi sono i presupposti perché si possa chiedere la dichiarazione di nullità del matrimonio canonico.


CHI

Gli avvocati ecclesiastici devono essere iscritti negli appositi albi tenuti dagli stessi Tribunali. Tra gli avvocati ecclesiastici gli avvocati rotali sono coloro che, avendo conseguito il diploma di avvocato rotale, ed essendo iscritti in un albo tenuto dalla Sacra Rota, possono patrocinare davanti a tutti i Tribunali ecclesiastici del mondo, ivi compresa la Sacra Rota, in qualsiasi grado di giudizio.



vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e la Privacy
Voglio ricevere le newsletter di Professionisti.it
Voglio ricevere informazioni dai partner di Professionisti.it

MATRIMONIO CANONICO: VOCI CORRELATE

Matrimonio canonico: nullità

di Avv. Alessandro Toffaletti del 12/04/2012

La nullità del matrimonio canonico si verifica quando il matrimonio, contratto davanti al ministro d..

Matrimonio canonico: vizi di forma

di Avv. Alessandro Toffaletti del 31/03/2011

Il matrimonio è valido solo se vi è lo scambio del consenso tra gli sposi, presenti contemporaneamen..

Matrimonio canonico: vizi del consenso

di Avv. Alessandro Toffaletti del 12/04/2012

Il consenso validamente espresso da persone capaci giuridicamente costituisce la radice stessa del ..

Delibazione

di Avv. Alessandro Toffaletti del 10/04/2012

La sentenza di nullità del matrimonio canonico emessa dai Tribunali ecclesiastici ha efficacia, cioè..