Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Frode informatica

del 13/05/2011
CHE COS'È?

Frode informatica: definizione

Tra i delitti contro il patrimonio mediante frode c’è il reato di frode informatica disciplinato dall'articolo 640 ter codice penale introdotto dall'articolo 10 legge 23.12.1993 n° 547. 

Avv. Amerigo Motta 
Ordine degli Avvocati di Monza 
Studio Legale Motta Avv. Amerigo

COME SI FA
Il soggetto procura a sé o ad altri un ingiusto profitto causando danno ad altro soggetto, utilizzando alterazioni nel funzionamento di un sistema informatico o telematico o intervenendo senza diritto con qualsiasi modalità su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o ad esso pertinenti. 
Pertanto, occorre quanto segue: 
  • ingiusto profitto per sé o per altri; 
  • un danno ad altri; 
  • alterazioni nel funzionamento di un sistema informatico; 
ovvero 
  • intervenire senza diritto su dati, informazioni, programmi contenuti in un sistema informatico. 
La pena applicabile al soggetto che viene condannato per il reato di frode informatica è la pena della reclusione da 1 a 5 anni con la multa da 309 euro a 1.549 euro se ricorre l’aggravante di aver commesso il fatto a danno dello Stato o di un altro Ente Pubblico o con il pretesto di far esonerare taluno dal servizio militare o se il fatto è commesso con abuso della qualità di operatore del sistema. 
Se non ricorrono le situazioni aggravanti, la pena applicabile è quella della reclusione da mesi 6 a 3 anni con la multa da 51 euro a 1.032 euro.

CHI
Il reato di frode informatica viene commesso dal soggetto che si procura un danno ingiusto o lo procura ad altri con alterazioni del funzionamento di un sistema informatico o intervenendo su dati, informazioni e programmi di un sistema, ovviamente senza averne diritto. La parte offesa è tenuta a presentare querela per la procedibilità del reato, salvo le ipotesi di reato aggravato in quanto sarà procedibile d’ufficio.

FAQ

Davanti a quale Autorità viene celebrato il procedimento penale per il reato di frode informatica?

Il dibattimento viene celebrato dal Tribunale in composizione monocratica ma è prevista la fase dell’udienza preliminare in caso di reato aggravato.

L’operatore di un sistema informatico può essere ritenuto responsabile del reato di frode informatica?

Sì se l’operatore commette alterazioni del funzionamento ovvero interviene su dati, informazioni, programmi, senza diritto o con abuso della qualità di operatore del sistema.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

REATI CONTRO IL PATRIMONIO: VOCI CORRELATE

Turbativa del possesso

di del 17/02/2016

La turbativa di possesso fa parte dei delitti contro il patrimonio: l'articolo 634 del Codice Penale..

Riciclaggio

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

Il riciclaggio è un reato e lo si commette quando su somme di denaro o su altri beni di origine ille..

Rapina

di Avv. Tea Lunari del 04/07/2013

La rapina è un reato contro il patrimonio, previsto dall'art.628 c.p. Lo commette chiunque, per proc..

Furto

di Avv. Elisabetta Fedegari del 14/06/2011

Il furto è il reato contro il patrimonio per antonomasia ed è disciplinato dall’articolo 624 del cod..

Estorsione

di Avv. Barbara Bruno del 31/03/2011

L’estorsione è un reato. Lo si commette quando si costringe qualcuno, usando la violenza o le minacc..