Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Abbandono di minori e incapaci

del 29/08/2016
CHE COS'È?

Abbandono di minori e incapaci: definizione

L'abbandono di minori e incapaci, nel diritto penale italiano, è un delitto previsto dall'articolo 591 del Codice Penale, che viene punito con un periodo di reclusione che può andare da un minimo di sei mesi a un massimo di cinque anni. La procedibilità è di ufficio, mentre la competenza è del tribunale monocratico; si tratta di un delitto contro incolumità individuale e contro la vita.


COME SI FA

Chi può commettere questo reato?

Possono incorrere nel reato di abbandono di minori e incapaci tutte le persone che sono tenute alla cura e alla custodia di un minorenne o di un soggetto che non è in grado di provvedere a sé stesso, in virtù della propria posizione giuridica particolare: non solo i genitori, quindi, ma anche - per esempio - gli insegnanti. Quando si parla di cura si fa riferimento alle prestazioni protettive che devono essere fornite nei confronti di persone che hanno esigenze specifiche, magari perché sono portatrici di handicap o perché soffrono di patologie particolari; quando si parla di custodia, invece, si fa riferimento al dovere - che può anche essere momentaneo - di sorvegliare una o più persone in maniera diretta o immediata.


CHI

Un avvocato penalista.


FAQ

1. L'abbandono riguarda unicamente i minori di 18 anni?

In realtà no, visto che lo scopo della norma è quello di tutelare i beni giuridici dell'incolumità individuale e della vita di tutte le persone che non sono in grado - per colpa dell'età, per un'infermità o per qualunque altra ragione - di badare in maniera autonoma a sé stesse e che, di conseguenza, in virtù della propria condizione possono andare incontro a situazioni di pericolo. La legge fa riferimento in modo specifico agli incapaci a causa di malattia - sia essa di tipo mentale o fisico - e agli incapaci per altra causa - l'età è la situazione più comune -. Vale la pena di mettere in evidenza che l'incapacità non deve essere presa in considerazione unicamente dal punto di vista giuridico, ma anche più concretamente, tenendo conto di tutte quelle condizioni che proibiscono alle persone di provvedere alla propria incolumità perché non hanno a disposizione gli strumenti cognitivi e fisici per farlo. Può rientrare nel concetto di abbandono di minore, per esempio, il comportamento di un istruttore di equitazione che, dopo aver fatto montare un ragazzino in sella a un puledro, non lo aiuta e non gli fornisce le istruzioni per gestirlo.

2. Che cos'è l'abbandono?

Nella nozione di abbandono rientrano tutti i comportamenti che sono in contrasto con il dovere giuridico di custodia o di cura che un certo soggetto ha. Si può trattare, più nello specifico, di un'azione che preveda di lasciare un incapace o un minore in balia di sé stesso o di affidarli a terzi che non hanno le capacità, le competenze o le possibilità di provvedere alla loro assistenza o alla loro cura. A volte, l'abbandono prende la forma di un'omissione: è il caso di una persona che non si separa dall'incapace o dal minore, ma impedisce ad altre persone di agire per evitare un pericolo. Anche l'interruzione della cura e dell'assistenza si configura come abbandono: il caso più comune è quello del genitore che esce di casa mentre il figlio dorme. Ancora, vale la pena di considerare l'inadeguata esplicazione della cura e dell'assistenza, che si traduce in un abbandono parziale.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REATI CONTRO LA PERSONA: VOCI CORRELATE

Percosse

di del 06/07/2016

Il reato di percosse è previsto dal Codice Penale all'articolo 581: in esso viene stabilito che debb..

Violenza privata

di Avv. Amerigo Motta del 27/04/2011

Il reato di violenza privata è previsto e punito dall'articolo 610 codice penale e consiste nel comp..

Sequestro di persona

di del 23/11/2016

Il sequestro di persona è un reato previsto dall’articolo 605 del Codice Penale, secondo il quale de..

Lesioni personali colpose

di del 07/10/2015

Quando si parla di "lesioni personali colpose" si fa riferimento a una forma di manifestazione di re..

Ingiuria

di Avv. Carlo Melzi d'Eril del 22/09/2011

L'ingiuria è un reato che tutela l'onore. Per onore, tradizionalmente, s'intende il sentimento e l'..