CERCA UN PROFESSIONISTA
CERCA NELL'ENCICLOPEDIA
 

Rapporti aeroilluminanti


Argomento:

Urbanistica

Aggiornato al 31/03/2011

CHE COS'È

I rapporti aeroilluminanti esprimono il rapporto tra la superficie illuminante (vetrata) e/o la superficie apribile (vetrata o non) delle aperture presenti in ogni locale rapportata alla superficie di pavimento del locale stesso. Più precisamente nel primo caso si parla di rapporti illuminanti, mentre nel secondo di rapporti aeranti. I rapporti minimi di illuminazione ed aerazione naturale e diretta vengono definiti in funzione della destinazione di utilizzo dei vari locali e fissati dai regolamenti edilizi e dai regolamenti locali di igiene che ne prescrivono le modalità di computo e verifica. Per particolari tipologie di ambienti sono tuttavia consentiti sistemi artificiali di illuminazione e aerazione. Il rispetto dei requisiti minimi aeroilluminanti è condizione necessaria per l’igienicità e l’abitabilità delle costruzioni.


COME SI FA

La verifica dei rapporti aeroilluminanti deve essere eseguita locale per locale, rapportando la superficie utile illuminante ed aerante naturalmente il locale per la superficie di pavimento dello stesso, confrontando poi il risultato con i valori minimi fissati dai regolamenti edilizi o dai regolamenti locali di igiene, in funzione della destinazione d’utilizzo del locale. L’individuazione della superficie utile valida ai fini dei rapporti aeroilluminanti è specificata nei regolamenti edilizi o nei regolamenti locali di igiene.

CHI

La verifica dei rapporti aeroilluminanti deve essere eseguita in caso di interventi edilizi che modifichino o il numero/dimensione delle aperture finestrate e apribili o la superficie del locale o la destinazione d’utilizzo degli stessi e costituisce un allegato dimostrativo alle richieste di titolo edilizio abilitativo per l’esecuzione dei lavori, da inoltrarsi ai competenti uffici comunali a cura di professionisti abilitati (es. geometri, ingegneri, architetti).



FAQ

Come si procede in caso di superfici illuminanti differenti dalle superfici aeranti?

In tali casi occorre eseguire distintamente la verifica e confrontare i risultati con i rapporti minimi da garantire per l’illuminazione e l’aerazione naturale nei singoli locali.

I rapporti aeroilluminanti possono variare da comune a comune?

Sì, in quanto vengono fissati dai regolamenti edilizi comunali e dai regolamenti locali di igiene.

In tutti i locali devono essere garantiti i rapporti aeroilluminanti?

Nei regolamenti edilizi comunali e nei regolamenti locali di igiene sono specificamente individuati i locali nei quali devono essere garantiti i rapporti aeroilluminanti.


Questa spiegazione ti è stata utile?
Vuoi collaborare a migliorare il contenuto? La spiegazione..
Registrati e Fai una domanda




Uomo
Donna
(non verrà pubblicato)

(scegli dall'elenco)



* Con l'inserimento dei tuoi dati dichiari di aver letto ed accettato le condizioni d'uso del sito ed il trattamento dei dati da parte di Professionisti s.r.l.
se vuoi accettare i consensi separatamente

Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di Professionisti s.r.l.
come specificato all' art 3b
Desidero ricevere comunicazioni promozionali e newsletter da parte di società terze anche relative ad indagini di mercato su prodotti e servizi operanti nel settore editoriale, largo consumo e distribuzione, finanziario, assicurativo, automobilistico, dei servizi e ad organizzazioni umanitarie e benefiche come specificato all' art 3c

STUDI COMPETENTI SULLA VOCE

Professionisti

Redazione Professionisti.it

via Stradivari, 1
20131 Milano (MI)
Tel. 0236593186 - Fax. 0270039893

redazione@professionisti.it

Architetti

Arcom3 Architettura e Multimedia

Via Bernardino Verro, 90
20141 Milano (MI)
Tel. 0287240997 - Fax. 0287241352

info@arcom3.it - www.arcom3.it

IN EVIDENZA
Progettazione architettonica di edifici residenziali, Pratiche edilizie, Efficienza energetica, Arredamento, Grafica, Progettazione architettonica di edifici commerciali, Progettazione architettonica di negozi, Progettazione architettonica e interior design di strutture turistico-alberghiere, Progettazione architettonica di locali di ristorazione, Progettazione architettonica e interior design di edifici per uffici e open-space
Organismi di mediazione e conciliazione

B&B Professione Mediatore S.a.s.

Via Vetera, 8
21100 Varese (VA)
Tel. 031990613 - Fax. 0312289757

info@professionemediatore.it - www.professionemediatore.it

IN EVIDENZA
Locazione abitativa, Successioni, Patti di famiglia, Donazioni, Compravendita immobiliare, Condominio, Proprietà e diritti reali, Locazione commerciale, Conciliazione e mediazione, Responsabilità medica
CALCOLO MINI IMU
Inserisci la tua rendita
catastale e procedi al
Calcolo Mini IMU →







VOCI CORRELATE

Restauro dei monumenti
Aggiornato al 11/11/2013


Edilizia: rendering e fotorendering
Aggiornato al 23/09/2011


Arredo urbano
Aggiornato al 29/09/2011


Recupero architettonico
Aggiornato al 11/04/2011


Piano delle regole
Aggiornato al 09/03/2011


Piano di governo del territorio - PGT
Aggiornato al 31/03/2011


Simulazioni fotorealistiche
Aggiornato al 23/09/2011


Piano di lottizzazione privata
Aggiornato al 31/03/2011


Piano di insediamenti produttivi
Aggiornato al 31/03/2011


[x] chiudi

Piano del colore degli edifici
Aggiornato al 31/03/2011



FEED
SHARE
Scrivici  per informazioni sul servizio
La redazione è offline