Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Gara d'appalto: documenti e procedure

del 28/01/2016
CHE COS'È?

Gara d'appalto documenti e procedure: definizione

I documenti e le procedure da rispettare in una gara d'appalto variano a seconda dei casi. Il Decreto Legislativo 163/2006 sancisce che l'affidamento degli appalti viene stabilito in funzione di vari parametri, tra i quali le dimensioni dell'opera che deve essere realizzata e il tipo di opera: il responsabile del procedimento amministrativo tiene conto di tutti questi fattori, anche se in linea di massima gli enti pubblici, per scegliere la ditta che deve occuparsi dell'esecuzione dei lavori, favoriscono - di solito - l'offerta più vantaggiosa dal punto di vista economico (che può corrispondere, ma non necessariamente, a quella che propone il prezzo più basso). In genere l'appalto presuppone la creazione di una tabella di punteggi che permette di definire e individuare i criteri di assegnazione. La procedura aperta (cioè il pubblico incanto), la procedura ristretta (cioè la licitazione privata), la procedura negoziata (cioè la trattativa privata) e l'appalto concorso sono le metodologie a disposizione.


COME SI FA

Quali sono i riferimenti normativi che è opportuno tenere in considerazione in questo ambito?

Il Decreto del Ministero delle Infrastrutture del 24 aprile del 2014 individua le categorie di lavorazioni per le quali è necessaria l'esecuzione da parte di operatori economici dotati di qualificazioni specifiche e sancisce che le cosiddette categorie superspecialistiche sono in tutto 14 (in passato erano 24), mentre le categorie specialistiche con qualificazione obbligatoria sono 24 (in passato erano 33). La Guida operativa per gli appalti di lavoro pubblici ITACA è importante per conoscere nel dettaglio e approfondire il criterio dell'offerta più vantaggiosa economicamente per ciò che concerne gli appalti di sola esecuzione, mentre la Circolare numero 1293 del 23 gennaio del 2013 dello Sviluppo Economico chiarisce gli ambiti di applicazione del Decreto Legislativo numero 192 del 2012 in riferimento ai ritardi nei pagamenti. Infine, vale la pena di consultare il Vademecum sulla trasparenza e pubblicità degli appalti pubblici, che contiene le linee guida sugli obblighi da rispettare e sull'impatto che possono avere sull'affidamento dei contratti pubblici. 


CHI

Il responsabile del procedimento amministrativo. Il suo compito è quello di curare le comunicazioni alle parti interessate, così come tutte le notificazioni e le pubblicazioni che riguardano il procedimento amministrativo. Deve, inoltre, compiere gli accertamenti tecnici del caso e richiedere i documenti previsti dalle circostanze.


FAQ

1. Quali sono i documenti che un'impresa deve presentare?

La legge pone una distinzione tra i cantieri in cui vengono effettuate lavorazioni che non implicano rischi particolari con una durata presunta non superiore ai 200 uomini giorno e i cantieri in cui vengono effettuate lavorazioni che implicano rischi particolari con una durata presunta superiore ai 200 uomini giorno. Nel primo caso le imprese sono tenute a presentare una certificazione di iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, un POS (cioè un Piano Operativo della Sicurezza), una autocertificazione che riguarda il tipo di contratto collettivo che viene applicato, un DURC (cioè un Documento Unico di Regolarità Contributiva) e una autocertificazione relativa al possesso dei requisiti stabiliti dal Decreto Legislativo 81/08 con l'allegato XVII. Nel secondo caso, invece, le imprese sono tenute a presente, oltre alla certificazione di iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, al POS e al DURC, anche un DUVRI (cioè un Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze) e una dichiarazione con la quale si afferma di non avere subìto provvedimenti di interdizione o di sospensione.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

URBANISTICA: VOCI CORRELATE

Edilizia: incidenza del progetto

di del 26/10/2016

Quando si parla di incidenza del progetto in edilizia si fa riferimento al grado di perturbazione ch..

Piano energetico comunale

di del 23/05/2017

Il piano energetico comunale è uno strumento di pianificazione obbligatorio in Italia per tutti i Co..

Piano attuativo

di del 30/09/2016

La predisposizione di un piano attuativo, nelle parti di territorio comunale in cui è obbligatoria n..

Regolamento locale di igiene

di del 14/12/2015

Il regolamento di igiene locale è un atto normativo che regola tutte le attività di trasformazione e..

Piano territoriale coordinamento provinciale

di del 21/07/2017

Il piano territoriale di coordinamento provinciale è uno strumento che ha lo scopo di definire gli o..