Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Falso giuramento

del 24/12/2015
CHE COS'È?

Falso giuramento: definizione

Il falso giuramento (noto anche come falso giuramento della parte) è un delitto previsto dall'articolo 371 del Codice Penale, che viene commesso da chi giura il falso nel corso di una deposizione. Si tratta di un reato proprio, il che vuol dire che può essere compiuto unicamente da un soggetto che è parte in un processo amministrativo, in un processo penale o in un processo civile in cui sia previsto il giuramento. La pena è la reclusione, da un minimo di sei mesi a un massimo di tre anni. Il dolo richiesto è generico, e presuppone la volontà (e la coscienza) di giurare il falso essendo consapevoli della falsità di quel che si sta dichiarando. La competenza è del tribunale monocratico, e la procedibilità è di ufficio; una eventuale condanna comporta, poi, l'interdizione dai pubblici uffici. Se si tratta di un giuramento deferito d'ufficio, la persona che giura non può essere punita nel caso in cui ritratti il falso prima che venga pronunciata sentenza definitiva sulla domanda giudiziale.


COME SI FA

Che cos'è il giuramento?

Quando si parla di giuramento in diritto processuale si fa riferimento a un mezzo di prova che prevede una dichiarazione relativa alla verità di specifici fatti favorevoli a una parte - prodotta da quella stessa parte - che è accompagnata da un giuramento solenne. Non si tratta di una confessione, in quanto non viene mai prestato dalla parte in maniera spontanea: proprio per questo motivo, per legge è necessario il deferimento, che viene affidato al giudice o alla controparte. Nel primo caso, si tratta di un giuramento decisorio; nel secondo caso, si tratta di un giuramento suppletorio. Sono gli articoli 2736 e seguenti del Codice Civile a regolare l'istituto del giuramento in relazione alla sua valenza di prova, mentre gli articoli 233 e seguenti del Codice di procedura Civile disciplinano le modalità in cui il giuramento deve essere assunto.


CHI

L'avvocato penalista.


FAQ

1. Che cos'è il giuramento decisorio?

Il giuramento decisorio viene deferito dalla parte, che vi ricorre nel caso in cui non possa sfruttare altri mezzi probatori per dimostrare la verità di quanto sostiene al giudice. L'istituto della riferibilità del giuramento tempera il potere di deferire il giuramento stesso; inoltre, la parte a cui il giuramento viene deferito ha, a sua volta, la possibilità di chiedere al deferente di provare il contrario. Il caso della prescrizione presuntiva è la circostanza tipica in cui il giuramento decisorio è il solo modo per cui un fatto può essere provato.

2. In cosa consiste il giuramento suppletorio?

Il giuramento suppletorio viene chiamato in causa direttamente dal giudice: si tratta di una deroga al principio dell'onere della prova, e proprio per questo motivo il potere può essere esercitato unicamente a condizioni specifiche, vale a dire a patto che vi sia un principio di prova e che non vi sia la prova piena. La parte a cui il giuramento suppletorio viene deferito non può riferirlo. 

3. Si può richiedere un risarcimento dei danni subiti da falso giuramento?

Nel caso in cui si sia prestato un giuramento riferito o deferito, l'altra parte non può chiedere che la sentenza venga revocata se il giuramento è dichiarato falso né può provare il contrario, ma ha comunque facoltà di richiedere il risarcimento dei danni se il falso giuramento porta a una condanna penale. Nell'eventualità in cui non sia possibile pronunciare una condanna penale per l'estinzione del reato, il giudice civile può conoscere del reato unicamente per assegnare il risarcimento. Il giuramento prestato da alcuni litisconsorti in caso di litisconsorzio necessario viene liberamente apprezzato dal giudice.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REATI CONTRO L'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA: VOCI CORRELATE

Falsa testimonianza

di Avv. Barbara Sartirana del 31/03/2011

Il reato di falsa testimonianza è attribuibile a chi, deponendo davanti all’Autorità Giudiziar..

Omissione di referto

di del 24/03/2016

L'omissione di referto è un reato previsto dal Codice Penale, che all'articolo 365 stabilisce una mu..

False informazioni al Pubblico Ministero

di del 19/10/2015

Il reato di false informazioni al pubblico ministero viene identificato dall'articolo 371 bis del Co..

Mancata esecuzione di un ordine del giudice

di Avv. Candida Cianciotta del 07/01/2013

Il reato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice è disciplinato dall’art. 388 ..

Falsa perizia o interpretazione

di Avv. Barbara Sartirana del 31/03/2011

La falsa perizia o interpretazione è il reato attribuibile all’interprete, ovvero al perito che, nom..