Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Outdoor Training

del 10/10/2012
CHE COS'È?

Outdoor Training: definizione

L’outdoor training è la più antica delle metodologie di formazione esperienziale; nasce infatti intorno agli anni ‘40 ad opera del pedagogista tedesco Kurt Hahn. Questa metodologia che permette di riscoprire il valore formativo delle attività all'aria aperta non solo per il fisico, ma anche per la mente e per il carattere, è stata sempre più utilizzata nella formazione  aziendale americana e solo recentemente si è diffusa anche in Europa e, quindi, in Italia.

La formazione outdoor offre ai partecipanti il confronto con situazioni esperenziali al di fuori della cosiddetta “area di comfort" abituale, consentendo a persone e gruppi di esprimersi nella propria globalità mentale, emozionale e fisica.
L'outdoor training può "consolidare e rinforzare un gruppo"  modificando sensibilmente il “clima organizzativo interno” ed il coinvolgimento. In particolare sviluppa la motivazione alla partecipazione, alla gestione del cambiamento e all’appropriazione del proprio ruolo, verso modalità  professionali, collaborative e integrative. 

COME SI FA
Le attività possono incrementare di volta in volta lo spirito di squadra, il rispetto delle regole, la gestione del tempo, il lavoro per obiettivi comuni e condivisi, la capacità di progettare e pianificare, la ricerca di soluzioni alternative oppure lo sviluppo di capacità individuali come la leadership, la tenacia, l'assunzione di rischio, la flessibilità, la creatività e sono utilizzate per allenare individui e gruppi a gestire problemi o situazioni complesse.
Fattori fondamentali nella formazione outdoor aziendale sono:

  1. il contesto naturale, importantissimo per facilitare la libera espressione;
  2. la destrutturazione (durante lo svolgimento delle attività) di ruoli, sistemi gerarchici e competenze aziendali;
  3. il coinvolgimento di tutti i sensi durante le attività di formazione;
  4. l’aspetto corporeo o psicomotorio come componente necessaria per la conoscenza di sé e della relazione con l'altro;
  5. l'aspetto ludico ed emozionale come componente fondamentale per l’apprendimento.

CHI
L'outdoor è una metodologia che risulta particolarmente attrattiva e vincente per quei professionisti che desiderano aumentare la loro capacità di team working all'interno di uno stesso ambiente, ma anche per coloro che, dovendo gestire gruppi di persone, devono cimentarsi ogni giorno con le dinamiche proprie di un gruppo: in questo caso, immergersi in un ambiente esterno al lavoro permette loro di capire come si innescano certe dinamiche e come far fronte alle problematiche di tutti i giorni.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

FORMAZIONE E CONSULENZA: VOCI CORRELATE

Percezione

di Dott. Bizzotto Andrea del 09/04/2013

La percezione è un'attività mentale che permette di vedere e sentire un evento esterno rapportandolo..

Problem Solving

di Maurizio Rigato del 04/11/2011

Il Problem Solving è l’insieme dei processi atti ad analizzare, affrontare e risolvere positivament..

Comunicazione persuasiva

di del 27/08/2012

La comunicazione persuasiva è la capacità di attivare un comportamento comunicativo volto a trasmett..

Giochi formativi

di Dott. Bizzotto Andrea del 11/12/2012

Con giochi formativi si intende, in ambito di formazione lavorativa, l'insieme di metodologie attive..

Leadership

di Dott.ssa Alessandra Salimbene del 29/06/2012

La leadership è la relazione virtuosa tra un Capo e i suoi collaboratori. La leadership è lo stile ..