Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Gestione dello stress

del 11/09/2013
CHE COS'È?

Gestione dello stress: definizione

Per stress si intende un'insieme di sintomi che si scatena in risposta a delle sollecitazioni (esterne o interne): contrariamente a quanto si pensa, non necessariamente lo stress è negativo. Si parla infatti di distress nel caso lo stress ci impedisca di occuparci delle normali situazioni che ci capitano davanti (problemi di lavoro, a casa, prendere decisioni improvvise, etc.), ma si parla di eustress quando invece le reazioni che abbiamo ci consentono di essere più vigili, più attivi, più esplosivi nel risolvere le situazioni che ci si parano davanti.

Quindi lo stress non è altro che la modificazione (in positivo o in negativo) della situazione di equilibrio nella quale ci troviamo quando siamo di fronte ad un evento esterno.

La gestione dello stress negativo implica il far fronte a questo cambiamento che capita in noi per evitare di bloccarci, di non prendere decisioni, di andare in panico ed in ansia.

Il nostro corpo è progettato per reagire in due maniere allo stress, secondo le modalità del flight or fight (scappa o attacca): banalmente, quando siamo di fronte ad un evento stressante il sangue viene pompato dal cuore alle braccia ed alle gambe: questo perchè siamo “progettati” per affrontare pericoli istantanei, come un nemico, una belva feroce, etc. Purtroppo nei tempi in cui viviamo le situazioni stressanti si presentano sotto nuove forme e sopratutto in maniera molto frequente, e richiederebbero strategie cognitive adeguate; ma il nostro sangue, di fronte allo stress, continua ad andare alle braccia o alle gambe, e questo a livello fisico genera una grande difficoltà, perchè siamo meno lucidi per elaborare strategie di difesa.


COME SI FA

Ci sono alcune tecniche per prevenire il distress, alcune certamente legate al buon senso ma altre che possono essere imparate senza particolari difficoltà, ma che è necessario applicare costantemente per allenarsi: è l'allenamento che fa la vera differenza nell'affrontare lo stress.

La mossa più importante è quella di conoscere quanto più possibile le situazioni stressanti, come si generano, perchè ogni persona reagisce diversamente, cosa fa scattare “in me” lo stress (non sono le stesse cose per tutti). Lo strumento principe è la formazione: una volta capiti i meccanismi di generazione del distress, l'80% del lavoro di prevenzione è fatto. E' poi funzionale imparare alcune tecniche di rilassamento e sulla nostra capacità di controllare (o non controllare) gli avvenimenti esterni.


CHI

E' necessario formarsi alla creazione di strategie utili a fronteggiare il distress, perchè la “dotazione standard” del nostro organismo non riesce a far fronte a tutti gli eventi stressanti della vita moderna: chiunque può ricorrere all'aiuto di un esperto che attraverso pochi incontri potrà aiutarvi a strutturare per voi stessi o per il gruppo di lavoro con il quale collaborate, le strategie più opportune per far fronte agli stressors (eventi stressanti) che capitano giornalmente.

Una volta imparato perchè reagiamo in una determinata maniera si impareranno quindi le tecniche per farci fronte, provando poi successivamente ad applicarle ogni giorno.


vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

FORMAZIONE E CONSULENZA: VOCI CORRELATE

Mappe mentali

di Dott. Bizzotto Andrea del 08/10/2012

La mappa mentale è una tecnica che consiste nella rappresentazione di un termine chiave o un'idea do..

Team Building

di Maurizio Rigato del 04/11/2011

Si definisce Team Building un insieme di attività formative il cui scopo è la formazione di un grupp..

Outdoor Training

di del 10/10/2012

L’outdoor training è la più antica delle metodologie di formazione esperienziale; nasce infatti into..

Leadership situazionale

di del 04/07/2013

Se pensiamo ad un'accezione più ampia del termine leadership, designa la capacità di influire su alt..

Intelligenza emotiva

di Dott. Bizzotto Andrea del 24/09/2012

L'utilizzo di questa forma di intelligenza si fonda sulla capacità di intuire i sentimenti, le aspir..