Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Famiglia di fatto: affido esclusivo

del 11/04/2016
CHE COS'È?

Famiglia di fatto affido esclusivo: definizione

Per una famiglia di fatto, l'affido esclusivo dei figli segue le stesse regole applicate per una coppia sposata. Negli ultimi anni, per altro, la situazione normativa è profondamente mutata. Fino a qualche tempo fa, infatti, il giudice che era chiamato a pronunciare la separazione per le coppie con figli era tenuto anche a decidere a quale genitore la prole dovesse essere affidata: l'affidamento era esclusivo, nel senso che il genitore non affidatario aveva solo la possibilità di visitare i figli e di partecipare alle decisioni più importanti. Il decreto legislativo numero 154 del 2013, con l'articolo 337 quater, prevede che il giudice abbia la facoltà di disporre l'affidamento esclusivo, cioè solo a uno dei due genitori, nel caso in cui pensi che l'affidamento all'altro genitore possa nuocere al figlio o ai figli (motivando il provvedimento); ognuno dei due genitori, d'altro canto, ha in qualunque momento la possibilità di richiedere l'affidamento esclusivo se pensa che l'affidamente all'altro genitore possa nuocere al figlio o ai figli. Come detto, la normativa si applica sia per le coppie sposate che per le famiglie di fatto.


COME SI FA

Cosa succede dopo che un genitore in una coppia di fatto presenta la richiesta di affido esclusivo?

Nel caso in cui la domanda venga accolta dal giudice, viene stabilito l'affido esclusivo al genitore che lo ha richiesto, cercando di non compromettere i diritti del figlio o dei figli rispetto al genitore non affidatario. Nel caso in cui la domanda non venga accolta, e anzi il giudice la consideri manifestamente infondata, il comportamento del genitore che l'ha presentata può essere valutato nell'ambito della determinazione dei provvedimenti che dovranno essere adottati in seguito. Il genitore affidatario, nel caso di affido esclusivo, esercita la responsabilità genitoriale in via esclusiva, a meno che il giudice non decida in altro modo, anche se nella maggior parte dei casi le decisioni più rilevanti vengono prese di comune accordo. Il genitore non affidatario, d'altro canto, ha sia il dovere che il diritto di vigilare sull'educazione del figlio o dei figli, e ha sempre la possibilità di ricorrere al giudice nei casi in cui pensi che siano state adottate delle soluzioni in contrasto con l'interesse della prole.


CHI

Un avvocato esperto in diritto di famiglia.


FAQ

1. La lontananza fisica dei due genitori può essere ritenuta un motivo valido per l'affido esclusivo?

No, e nemmeno la tenera età del figlio o dei figli. Inoltre, non può essere alla base della scelta dell'affido esclusivo nemmeno una situazione di conflitto tra i genitori, ovviamente a condizione che entrambi si comportino in modo corretto e non ostile all'interesse della prole. In sostanza, la legge è orientata ad agevolare il più possibile le intese tra i genitori, anche per le famiglie di fatto. A meno che non sia stato stabilito in modo differente dal giudice, devono essere concordate da tutti e due i genitori le decisioni di maggior interesse per i figli, vale a dire quelle che riguardano la loro salute, la loro educazione e la loro istruzione, sempre tenendo in considerazione le loro aspirazioni e le loro inclinazioni. In qualunque circostanza, è obbligatorio l'ascolto del minore, a meno che tale situazione non risulti inutile o addirittura dannosa nei suoi confronti. L'audizione può avvenire anche in presenza dei genitori, ma è il giudice che decide se questi possono prendervi parte o meno.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

FAMIGLIA DI FATTO: VOCI CORRELATE

Famiglia di fatto: diritti dei figli

di del 19/02/2016

In una famiglia di fatto, i diritti dei figli sono uguali a quelli riconosciuti ai figli di una copp..

Famiglia di fatto: maltrattamenti

di del 20/06/2016

Il reato di maltrattamenti può configurarsi anche in una famiglia di fatto: secondo la Cassazione, i..

Famiglia di fatto: pensione di reversibilità

di Avv. Luciana Volonterio del 15/05/2012

Si parla di famiglia di fatto quando due persone di sesso diverso convivono stabilmente senza che l’..

Famiglia di fatto

di Avv. Simone Scelsa del 15/05/2012

La famiglia di fatto indica un'unione stabile che comprende la comunione materiale e spirituale tra ..

Famiglia di fatto: affido congiunto

di Avv. Paola Sculco del 29/12/2015

L'affido congiunto per una famiglia di fatto segue le stesse norme che vengono applicate per una fam..