Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Piani finanziari

del 04/05/2012
CHE COS'È?

Piani finanziari: definizione

Il piano finanziario è lo strumento utilizzato dalla funzione finanziaria dell’impresa per valutare il fabbisogno finanziario (o le eccedenze) derivanti dall’attività economica caratteristica e dagli impegni finanziari già in essere, per poi determinare quali siano le fonti con cui coprire tale fabbisogno.
Il piano finanziario è ancora più importante in presenza di situazioni straordinarie (acquisizioni societarie, fusioni, rilevanti investimenti, crisi d’impresa, progetti specifici) oppure nello stadio successivo alla nascita dell’impresa (startup) per realizzare le condizioni necessarie a portare a termine con successo le operazioni previste.
Nel piano finanziario, che ha normalmente un orizzonte pluriennale, sono stimati sulla base di ipotesi, e tra loro interconnessi, il conto economico, lo stato patrimoniale e il rendiconto finanziario con i flussi di cassa.

COME SI FA
Il piano finanziario è costruito sulla base dei dati storici rivenienti dalla contabilità (bilanci) e dal controllo di gestione (ricavi per combinazione prezzi/volumi, costi di prodotto, costi del personale, margini industriali, operativi) che devono essere proiettati su un orizzonte pluriennale (di solito tre o cinque anni) utilizzando una serie di ipotesi di natura ordinaria o straordinaria (ad esempio nel caso di acquisizioni o di ristrutturazioni).
Il piano individua gli eventuali fabbisogni (gap) di finanza conseguenti all’andamento economico e finanziario e suggerisce le possibili soluzioni per la copertura, sia dal punto di visto delle fonti (capitale di rischio o debito), che della durata (breve, medio o lungo termine). Su questa base analitica viene prodotto un secondo piano definitivo, che contempla le coperture finanziarie necessarie a portare in equilibrio la società.
Nelle situazioni di crisi d’impresa il piano finanziario è una delle condizioni essenziali affinché i creditori, o lo stesso Tribunale nel caso di procedure soggette alla legge fallimentare, possano concedere il loro assenso alla ristrutturazione dei debiti.
Proprio perché basato su ipotesi spesso aleatorie (crescita dei ricavi, quote di mercato, andamento delle materie prime o dei tassi d’interesse), un valido piano finanziario contiene scenari alternativi costruiti con diverse ipotesi che conducono a valutare la situazione più conservativa (worst case), la situazione normale e quella più ottimista (best case). Nei casi più sofisticati vengono attribuiti fattori di probabilità ai singoli scenari per poi determinare lo scenario che rappresenta la probabilità media.

CHI
Il piano finanziario è predisposto dal responsabile della funzione amministrativa-finanziaria, di concerto con le altre funzioni societarie (commerciale, acquisti, produzione) che forniscono le ipotesi di crescita o variazione da inserire nel modello del piano.
Quando tali competenze non sono presenti in azienda, spesso a causa delle piccole dimensioni o dell’assenza di una funzione finanziaria dedicata, è sempre opportuno che l’imprenditore si affidi a qualificate competenze professionali esterne.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

FINANZA D'IMPRESA: VOCI CORRELATE

Consulenza di direzione

di del 31/07/2013

La Consulenza Direzionale è la funzione svolta da professionisti esterni all’impresa il cui fine è a..

La centrale Rischi della Banca d'Italia

di Dott. Marcello Pulizzi del 04/12/2013

La Centrale Rischi dalla Banca d’Italia è un sistema informativo che raccoglie e rielabora tutte le ..

Finanziamenti bancari

di Dott. Fabio Bolognini del 18/04/2012

Gli istituti di credito erogano finanziamenti alle imprese in varie forme, che si differenziano per ..

Due Diligences

di del 23/02/2017

La due diligence fiscale è il procedimento attraverso cui un potenziale acquirente ha la possibilità..

Ristrutturazione dei debiti

di Dott. Fabio Bolognini del 18/04/2012

Le imprese che riscontrano tensioni finanziarie e prevedono difficoltà nell’osservare puntualmente g..