Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Pensione di reversibilità

del 27/10/2011
CHE COS'È?

Pensione di reversibilità: definizione

La pensione ai superstiti è il trattamento che, alla morte del lavoratore assicurato o del pensionato, è riconosciuto ai componenti del suo nucleo famigliare.
La pensione ai superstiti si distingue in:
  • pensione di reversibilità, se la persona deceduta era già pensionata con pensione di anzianità, vecchiaia o inabilità;
  • pensione indiretta, se la persona deceduta non era titolare di pensione e aveva almeno 15 anni di contributi oppure era assicurato da almeno 5 anni di cui almeno 3 versati nel quinquennio precedente la data di morte.
Barbara Colombo
Ordine dei Consulenti del Lavoro di Varese
Studio Barbara Colombo

COME SI FA
Possono beneficiare di questo trattamento diversi soggetti per ognuno dei quali valgono regole specifiche:
  • coniuge superstite: non è richiesta alcuna condizione soggettiva per il conseguimento della pensione. Ha diritto alla pensione indiretta o di reversibilità anche il coniuge separato a condizione che sia riconosciuto il diritto agli alimenti a carico del coniuge deceduto. Il diritto viene meno nel caso in cui il coniuge si risposi.
  • figli: hanno diritto alla pensione ai superstiti i figli legittimi, legittimati o equiparati. Ai figli spetta la pensione qualora al momento del decesso siano in alternativa tra loro o minori di 18 anni o studenti fino al compimento del 21° anno di età se frequentano la scuola media superiore o professionale o fino al compimento del 26° anno di età se frequentano corsi universitari e purchè siano a carico del genitore al momento del decesso e non prestino attività lavorativa retribuita. Il diritto viene meno al compimento del 18° anno di età per i minori; per i figli studenti o universitari qualora finiscano o interrompano gli studi o raggiungano il limite di età ovvero inizino un’attività lavorativa.
  • genitori: hanno diritto alla pensione ai superstiti solo in caso di mancanza sia del coniuge che dei figli. I genitori devono avere età superiore a 65 anni, non essere titolari di pensione e devono vivere a carico del deceduto alla data del decesso. Il diritto cessa se i genitori conseguono un’altra pensione.
  • fratelli celibi e sorelle nubili: hanno diritto alla pensione se non esistono o non hanno diritto alla pensione il coniuge, i figli e mancano i genitori; se risultano permanentemente inabili al lavoro e a carico del deceduto alla data della sua morte; se non sono titolari di un trattamento di pensione. Il diritto viene meno se i fratelli o le sorelle conseguono un’altra pensione, si sposano o viene meno lo stato di inabilità.
La misura della pensione ai superstiti è determinata applicando le seguenti aliquote alla pensione già liquidata o che sarebbe stata liquidata al defunto:
  • coniuge solo 60%
  • coniuge e un figlio 80%
  • coniuge e due o più figli 100%
  • un figlio 70%
  • due figli 80%
  • tre o più figli 100%
  • un genitore 15%
  • due genitori 30%
  • un fratello o sorella 15%
  • due fratelli o sorelle 30%
  • tre fratelli o sorelle 45%
  • quattro fratelli o sorelle 60%
  • cinque fratelli o sorelle 75%
  • sei fratelli o sorelle 90%
  • sette o più fratelli o sorelle 100%.
La pensione ai superstiti decorre dal primo giorno del mese successivo a quello del decesso.
Se il superstite che percepisce la pensione possiede altri redditi, la pensione viene ridotta secondo percentuali variabili in funzione del reddito del beneficiario.
Non rientrano nei redditi quelli percepiti a titolo di Tfr, il reddito della casa di abitazione, gli arretrati soggetti a tassazione separata e l’importo di tutte le pensioni di reversibilità.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

PENSIONI: VOCI CORRELATE

Pensione integrativa

di Barbara Colombo del 27/10/2011

Nel nostro Paese negli ultimi decenni si vive di più: è aumenta la popolazione anziana e come conseg..

Calcolo della pensione di anzianità

di Redazione Professionisti del 28/09/2015

Quando una persona è vicina all'età pensionabile cerca generalmente di calcolare l'entità della sua ..

Effetti della cassa integrazione sulla pensione

di del 15/11/2011

Cosa accade ad un lavoratore che si trova posto in Cassa Integrazione Guadagni (CIG) per un periodo ..

Pensione di anzianità

di Barbara Colombo del 26/08/2011

La legge di riforma del sistema pensionistico legge n. 335/95, ha completamente ridefinito il regime..

Riscatto degli anni universitari

di del 15/11/2011

Si tratta della possibilità di riscattare ai fini della pensione il periodo del corso legale di stud..