Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Centrale rischi banca d'Italia

del 08/11/2011
CHE COS'È?

Centrale rischi banca d'Italia: definizione

La Centrale Rischi Banca d’Italia è come un “biglietto da visita” dell’impresa: si tratta di un documento informativo che rappresenta l’indebitamento della clientela di banche e intermediari finanziari; un enorme contenitore di dati e informazioni, costantemente aggiornati e rappresentativi delle posizioni intrattenute dal soggetto segnalato con il sistema bancario, col fine di contribuire a migliorare la qualità degli impieghi del sistema creditizio accrescendone la stabilità.
Vi sono però alcuni limiti strutturali derivanti da barriere e asimmetrie informative insite nel sistema della Centrale Rischi Banca d’Italia:

  • costante ritardo temporale con cui vengono resi pubblici i dati (dai 40 ai 70 giorni) e limite temporale di monitoraggio per le banche di 36 mesi;
  • i dati possono essere errati, complice anche il fattore umano e la complessa normativa sottostante, oltre che da eventuali valutazioni soggettive effettuate dalla banca segnalatrice;
  • i dati presenti nel documento sono solo dati aggregati;
  • il documento è di difficile lettura e valutazione dei dati, anche se si è già provveduto nel dicembre 2010 a realizzare un nuovo formato molto più fruibile e semplice.Inoltre si è introdotto anche un nuovo documento informativo integrato nella visura che descrive lo strumento, ne sintetizza le norme alla sua base e guida alla lettura e alla valutazione dello stesso.
Dott. Giuliano Canovi
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Reggio Emilia
Canovi Commercialisti Associati

COME SI FA
Da dicembre 2010 la Centrale Rischi Banca d’Italia può essere non solo richiesta, ma anche ricevuta tramite Posta Elettronica Certificata (PEC).
La PEC è obbligatoria per tutte le nuove imprese e da inizio 2012 per tutte le aziende costituite prima del 2009.
Si tratta quindi di una richiesta semplice, gratuita, con risposta in circa 10-15 giorni.

CHI
Le imprese, i professionisti e i privati che intrattengono rapporti col sistema bancario e creditizio possono richiedere periodicamente direttamente alla Banca d’Italia la Centrale Rischi, per prender visione nel dettaglio delle segnalazioni riguardanti ogni singola linea presente presso le banche affidanti.

vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

DIRITTO BANCARIO: VOCI CORRELATE

Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati - European Securities and Markets Authority - ESMA

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/11/2011

L'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (European Securities and Markets Authori..

Autorità bancaria europea - European Banking Authority - EBA

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/11/2011

L'Autorità bancaria europea (European Banking Authority, in forma abbreviata "EBA") è un organismo d..

Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo - ISVAP

di Avv. Giovanni Carotenuto del 15/05/2017

L'ISVAP - Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo – noto anc..

Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali - European Insurance and Occupational Pension Authority - EIOPA

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/11/2011

L'Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (European Insuranc..

Analisi delle condizioni bancarie

di del 04/11/2016

L’analisi delle condizioni bancarie è un’attività che riguarda i bilanci delle aziende. Ogni azienda..