Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Analisi delle condizioni bancarie

del 04/11/2016
CHE COS'È?

Analisi delle condizioni bancarie: definizione

L’analisi delle condizioni bancarie è un’attività che riguarda i bilanci delle aziende. Ogni azienda, a prescindere dalle sue dimensioni, utilizza i conti correnti bancari praticamente tutti i giorni: si tratta di strumenti di cui non si può fare a meno, sia per la gestione normale dei pagamenti e degli incassi, sia per le richieste di fidi e finanziamenti, oltre che per la programmazione di nuovi investimenti. Le aziende di dimensioni medie e grandi, in particolare, spesso si ritrovano a lavorare con più di una banca: attraverso l’analisi comparata dei costi si possono valutare le dinamiche dei tassi di interesse e le condizioni bancarie sostenute.


COME SI FA

Come si fa l’analisi delle condizioni bancarie?

Molto semplicemente, si tratta di caricare su un database predisposto ad hoc la totalità degli estratti conto che sono stati ricevuti nel corso di un biennio, rendendo le voci equivalenti uniformi: in questo modo si ha l’opportunità di delineare un quadro aggiornato e ben preciso delle condizioni contrattuali che sono applicate dagli istituti finanziari con cui si è in rapporto. L’attività è alquanto elaborata, ma decisamente preziosa, dal momento che consente di verificare e tenere sotto controllo le spese effettuate per tutti i conti correnti. Una conoscenza più approfondita e consapevole dei rapporti con i vari istituti di credito permette alle aziende di scoprire di quali servizi hanno realmente bisogno in base alle proprie esigenze e, di conseguenze, ottenere un immediato risparmio tagliando le spese che possono essere evitate. E non è tutto: un altro vantaggio che deriva dall’analisi delle condizioni bancarie è rappresentato dalla possibilità di confrontare i vari istituti finanziari, quasi come se venissero messi in competizione tra loro: così facendo, si può godere di un potere contrattuale maggiore e beneficiare di condizioni bancarie molto più convenienti.


CHI

Un’agenzia specializzata in banking intelligence.


FAQ

1. Quali sono i parametri che vengono tenuti in considerazione nell’analisi delle condizioni bancarie?

Le spese, i tassi di interesse e il saldo medio sono, senza dubbio, tra gli aspetti su cui si concentra l’attenzione. Ma anche le commissioni – per esempio, la commissione di affidamento – giocano un ruolo decisivo. Per ogni categoria omogenea di linea di credito (a scadenza, autoliquidanti, a revoca, e così via) sono riferiti i valori medi dei parametri. Per ogni trimestre si procede al calcolo del costo globale del sistema bancario, che viene poi rapportato al rating, vale a dire al profilo di rischio dell’azienda.

2. Quali sono i benefici che derivano dalla decisione di ricorrere all’analisi delle condizioni bancarie?

La possibilità di capire fino in fondo l’estratto conto bancario e di confrontarlo con gli altri estratti conto è di sicuro il vantaggio più significativo. Attraverso l’analisi è possibile valutare tutte le modifiche richieste o intervenute sui componenti di costo – le spese, le commissioni e i tassi -; in più, diventa semplice classificare tutte le banche con cui si lavora, in base a categorie omogenee di affidamento, dalla meno conveniente alla più conveniente. Per le piccole e medie imprese, e in generale per qualsiasi azienda, ciò è molto positivo, perché si traduce in una contrattazione più consapevole delle condizioni bancarie. In sintesi, si ha a disposizione un vero e proprio check up, che permette di spendere meno e – soprattutto – di spendere meglio, tenendo conto di ciò di cui si ha realmente bisogno ed evitando i costi inutili.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

DIRITTO BANCARIO: VOCI CORRELATE

Anatocismo

di Avv. Giorgia Pecchi del 03/09/2015

Nell'ordinamento italiano l'anatocismo è espressamente disciplinato dall'art.1283 cc, che recita tes..

Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati - European Securities and Markets Authority - ESMA

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/11/2011

L'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (European Securities and Markets Authori..

Testo unico bancario - TUB

di Avv. Giovanni Carotenuto del 22/03/2011

Il testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia (decreto legislativo n. 385 del 1° sette..

Regolamentazione bancaria e finanziaria

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/03/2011

La regolamentazione in materia bancaria e finanziaria è una branca del diritto che ha lo scopo di re..

Autorità bancaria europea - European Banking Authority - EBA

di Avv. Giovanni Carotenuto del 09/11/2011

L'Autorità bancaria europea (European Banking Authority, in forma abbreviata "EBA") è un organismo d..