Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Modello Unico Enti non commerciali

del 01/06/2011
CHE COS'È?

Modello Unico Enti non commerciali: definizione

Il Modello Unico è un modello unificato delle dichiarazioni tramite il quale è possibile presentare più dichiarazioni fiscali e, in particolare, la dichiarazione dei redditi e dell'Iva. Il Modello Unico Enti non commerciali ed equiparati (ENC) deve essere utilizzato dagli Enti pubblici e privati diversi dalle società, nonchè i trust soggetti all'Ires, ad esclusione degli organi e delle amministrazioni dello Stato (compresi quelli ad ordinamento autonomo, anche se dotati di personalità giuridica) dei comuni, dei consorzi fra enti locali, delle associazioni e degli enti gestori di demanio collettivo, delle comunità montane, delle province e delle regioni. L'elemento distintivo degli Enti non commerciali è costituito dal fatto di non avere quale oggetto esclusivo o principale lo svolgimento di un'attività di natura commerciale, intendendo per tale l'attività che determina reddito di impresa ai sensi dell'articolo 55 del TUIR. 
Il Modello Unico ENC si compone di due modelli, così diversificati a seconda dell'utilizzo:  
  • Modello per la dichiarazione dei redditi, i cui quadri sono contrassegnati prevalentemente dalla lettera R
  • Modello per la dichiarazione annuale Iva, i cui quadri vengono sono contrassegnati dalla lettera V 
Ai fini dell'utilizzazione dei modelli per la compilazione della dichiarazione si tenga presente che l'obbligo di presentazione della dichiarazione unificata è previsto per i contribuenti con periodo d'imposta coincidente con l'anno solare, considerando tale anche quello avente durata inferiore a 365 giorni a condizione che lo stesso termini il 31 dicembre. I contribuenti che ai fini Ires hanno un periodo di imposta non coincidente con l'anno solare non possono presentare la dichiarazione in forma unificata. 
I contribuenti nei confronti dei quali si applicano gli studi di settore o i parametri sono tenuti altresì a presentare l'ulteriore modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli stessi.

Rag. Romana Romoli 
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna
Studio Romoli Romana

COME SI FA
Gli importi devo essere indicati in unità di euro, arrotondando l'importo per eccesso se la frazione decimale è uguale o superiore a 50 centesimi di euro o per difetto se inferiore a detto limite. A tal fine negli spazi relativi agli importi sono stati prestampati i due zeri finali dopo la virgola. 
Qualora il contribuente provveda alla presentazione telematica direttamente dovrà conservare la dichiarazione trasmessa avendo cura di stamparla su modello cartaceo debitamente sottoscritto e conforme a quello approvato. In caso di presentazione della dichiarazione per il tramite di un intermediario abilitato, a tale soggetto va presentata la dichiarazione originale, sottoscritta dal contribuente; lo stesso contribuente conserverà poi l'originale della dichiarazione che gli verrà restituita dall'intermediario dopo la presentazione in via telematica nella quale è stata apposta la sua firma e nella quale l'intermediario stesso avrà compilato il riquadro relativo all'assunzione dell'impegno alla presentazione in via telematica.

CHI
La dichiarazione da presentare per via telematica all'Agenzia delle Entrate può essere trasmessa: 
  • direttamente,
  • tramite intermediari abilitati.
I servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate, Entratel e Fisconline, sono accessibili via internet all'indirizzo http://telematici.agenziaentrate.gov.it

FAQ

Da cosa è composto il reddito degli Enti non commerciali?

Il reddito complessivo degli Enti non commerciali residenti in Italia è formato dai redditi fondiari (da dichiarare nel quadro RA e/o RB), di capitale e diversi (da dichiarare nel quadro RL), di impresa (da dichiarare nel quadro RF o RG o RC o RD) ovunque prodotti e quale ne sia la destinazione, con esclusione dei redditi esenti e di quelli soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o ad imposta sostitutiva. I redditi (o le perdite) da partecipazione in società di persone di cui l'ente sia socio devono essere dichiarati nel quadro RH. Per i redditi di fonte estera percepiti direttamente e soggetti ad imposta sostitutiva deve essere compilato il quadro RM. Per le plusvalenze soggette ad imposta sostitutiva deve essere compilato il quadro RT. Gli Enti che hanno esercitato attività commerciali, escluse quelle di carattere meramente occasionale, devono presentare la dichiarazione anche in mancanza di reddito.

Quali sono i termini di presentazione del Modello Unico ENC?

In base al decreto del Presidente della Repubblica n. 322 del 1998 e successive modificazioni, il termine di presentazione della dichiarazione unificata (redditi ed Iva) scade l'ultimo giorno del nono mese successivo a quello di chiusura del periodo d'imposta.Ai fini dell'adempimento della presentazione, non assume quindi rilevanza la data di approvazione del bilancio o del rendiconto, ma solo la data di chiusura del periodo d'imposta. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

DICHIARAZIONI DEI REDDITI: VOCI CORRELATE

Modello 730

di Rag. Leone Mario Giudici del 27/04/2012

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi semplificato dedicato ai lavoratori dipendenti ..

Modello 770

di Rag. Leone Mario Giudici del 03/05/2012

Il Modello 770 è la dichiarazione dei sostituti di imposta, ossia dei datori di lavoro o enti di pre..

Rimborso Iva annuale

di Dott. ARNALDO ALEOTTI del 22/02/2012

Il sistema dell’Imposta sul Valore Aggiunto è basata sull’obbligo della rivalsa e sul diritto alla d..

Modello Unico Società di Persone

di Rag. Romana Romoli del 27/04/2012

In estrema sintesi, tale Modello consente di dichiarare i redditi delle società di persone. Sono qui..

Modello Unico Persone Fisiche: oneri detraibili

di Rag. Romana Romoli del 03/05/2012

In estrema sintesi, alcune spese dette oneri detraibili possono essere utilizzate per diminuire l’im..