Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Dichiarazione dei redditi

del 27/04/2012
CHE COS'È?

Dichiarazione dei redditi: definizione

Alla fine di ogni annualità il contribuente deve comunicare all'Amministrazione Finanziaria un riepilogo dei propri redditi per mezzo di apposita modulistica relativa alla propria posizione: 

COME SI FA
La dichiarazione dei redditi deve essere presentata nel periodo che va dal 2 maggio al 30 settembre di ogni anno, a seconda della modalità di presentazione utilizzata, ed il pagamento delle eventuali imposte a debito deve essere effettuato solitamente nel mese di giugno e può essere effettuato anche in maniera rateizzata. 
I contribuenti persone fisiche non obbligati a presentare il modello tramite via telematica possono:
  • consegnarlo all'Agenzia delle Entrate che supporteranno il contribuente nella verifica della corretta presentazione del modello e lo invieranno loro stessi telematicamente; 
  • consegnarlo ad un banca convenzionata o all'ufficio postale che a loro volta rilasceranno una ricevuta per la dichiarazione dei redditi consegnata; 
  • consegnarlo ad un intermediario abilitato (professionisti, caaf, o altri soggetti abilitati) che provvederanno alla compilazione ed in un secondo momento all'invio telematico della dichiarazione. 

La scadenza naturale prevista per i versamenti relativi a dichiarazione dei redditi, Irap e cedolare secca sugli affitti è fissata al 16 giugno di ogni anno; tuttavia per il 2012 è previsto uno slittamento al giorno 18/06/2012 in quanto il 16/06 è un sabato.

Il Modello Unico è solitamente denominato dichiarazione in forma unificata, in quanto accorpa per i soggetti in possesso di partita Iva (siano persone fisiche, società di persone e di capitali, enti commerciali) sia la dichiarazione dei redditi che la dichiarazione IVA, a parte casi eccezionali o richiesta di rimborso iva. 
Detti soggetti sono obbligati anche alla predisposizione della dichiarazione IRAP che a partire dal periodo successivo al 31/12/2007 (prima anche la dichiarazione Irap faceva parte del Modello Unico), a seguito delle novità introdotte dall’articolo 1, comma 52 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, deve essere presentata in forma autonoma direttamente alla Regione di domicilio fiscale del contribuente. 
Un altro adempimento che riguarda i titolari di partita Iva e le società è rappresentato dal Modello 770 (semplificato e ordinario) e riguarda la comunicazione all’Amministrazione Finanziaria delle ritenute Irpef trattenute e versate nel corso dell’anno, per esempio sul lavoro dipendente, lavoro autonomo, provvigioni eccetera, oltre ai dati contributivi e previdenziali, detto modello deve essere presentato sempre per via telematica entro il 31 luglio.
Il Modello 770 Ordinario è utilizzato per le aziende che devono, oltre a quanto sopra, rendicontare all’Amministrazione Finanziaria ulteriori operazioni a titolo esemplificativo e non esaustivo: le ritenute operate sui dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale e relativi versamenti. 
Anche questo modello deve essere inviato telematicamente entro il 31 luglio. 
Le persone fisiche non titolari di partita Iva possono, in alternativa al Modello Unico Persone Fisiche, utilizzare il Modello 730 a condizione che abbiano un sostituto d’imposta al momento della presentazione della dichiarazione e che abbiano percepito per l’anno oggetto di dichiarazione redditi di lavoro dipendente ed assimilati a quelli di lavoro dipendente (ad esempio co.co.co. e contratti di lavoro a progetto), redditi dei terreni e dei fabbricati, redditi di capitale, redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (prestazioni di lavoro autonomo occasionale), redditi diversi (ad esempio redditi di terreni e fabbricati situati all’estero) ed alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata. 
Per la compilazione e la presentazione delle dichiarazioni modello Unico Persone fisiche (Pf) è possibile utilizzare anche il servizio "Unico Web" che consente di compilare e trasmettere, direttamente on-line e senza scaricare alcun software, il modello Unico presentato da persone fisiche che però: 
  • non sono soggette agli studi di settore,
  • non possiedono redditi da partecipazioni,
  • non presentano dichiarazione Iva.

CHI
I contribuenti persone fisiche non obbligati a presentare il modello tramite via telematica possono consegnarlo ad un intermediario abilitato (dottori commercialisti, caaf, o altri soggetti abilitati) che provvederanno alla compilazione ed in un secondo momento all'invio telematico della dichiarazione.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

DICHIARAZIONI DEI REDDITI: VOCI CORRELATE

Modello Unico Persone Fisiche: oneri deducibili

di Rag. Romana Romoli del 03/05/2012

In estrema sintesi, alcune spese dette oneri deducibili possono essere utilizzate per ridurre il red..

Modello 730

di Rag. Leone Mario Giudici del 27/04/2012

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi semplificato dedicato ai lavoratori dipendenti ..

Dichiarazione IRAP

di del 27/04/2012

La dichiarazione IRAP rappresenta lo strumento autoliquidatorio mediante il quale il contribuente co..

Modello Unico Società di Capitali

di Rag. Romana Romoli del 27/04/2012

UNICO società di capitali, enti commerciali ed equiparati (UNICO SC) è un modello che permette di pr..

Modello Unico Società di Persone

di Rag. Romana Romoli del 27/04/2012

In estrema sintesi, tale Modello consente di dichiarare i redditi delle società di persone. Sono qui..