Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Permesso di soggiorno per lavoro subordinato

del 17/03/2016
CHE COS'È?

Permesso di soggiorno per lavoro subordinato: definizione

Il permesso di soggiorno per lavoro subordinato - sia che si tratti di un lavoro a tempo determinato, sia che si tratti di un lavoro a tempo indeterminato - può essere concesso unicamente dopo che chi lo richiede ha firmato un contratto di soggiorno per lavoro con un datore di lavoro, italiano o straniero ma soggiornante regolarmente nel nostro Paese. I datori di lavoro intenzionati ad assumere lavoratori stranieri che risiedono in un Paese estero sono tenuti a presentare una richiesta di nulla osta al lavoro presso lo Sportello Unico per l'Immigrazione: tale nulla osta viene concesso tenendo conto delle quote di ingressi per lavoro che sono stabilite ogni anno. Una volta che ha ottenuto il nulla osta, il cittadino straniero che ha bisogno del permesso di soggiorno per lavoro subordinato può richiedere il visto di ingresso per lavoro presso il Consolato italiano che si trova nel suo Paese di residenza.


COME SI FA

Come è fatto il contratto di soggiorno?

Il contratto di soggiorno deve essere firmato entro otto giorni dalla data in cui lo straniero è entrato in Italia, direttamente presso lo Sportello Unico per l'Immigrazione: esso è fondamentale per richiedere e ottenere il permesso di soggiorno e deve contenere l'impegno del datore di lavoro al pagamento delle spese di viaggio per il rientro dello straniero nel Paese da cui proviene, oltre alla garanzia - fornita dal datore di lavoro stesso - che lo straniero dispone di un alloggio. Con il permesso di soggiorno per lavoro subordinato il cittadino straniero ha la possibilità di svolgere anche un'attività autonoma, per lo stesso periodo di tempo, ovviamente rispettando tutte le altre normative di riferimento in vigore. 


CHI

Lo Sportello Unico.


FAQ

1. Quali sono i documenti che devono essere allegati alla domanda per il permesso di soggiorno per lavoro subordinato?

Affinché tale permesso possa essere rilasciato, è necessario compilare un apposito modello di richiesta che si può trovare in Commissariato o in Questura: su questo modello devono essere specificati il nome e cognome di chi richiede il permesso, il nome e cognome dei figli minorenni eventualmente conviventi da iscrivere sul permesso, il motivo del soggiorno nel nostro Paese e il luogo in cui si ha intenzione di soggiornare. Alla domanda devono essere allegate una copia integrale del passaporto con il visto di ingresso, una marca da bollo da 16 euro, la ricevuta del pagamento di 30 euro per le spese di spedizione allo sportello postale, quattro fotografie in formato tessera di tutte le persone che devono essere iscritte sul permesso di soggiorno e la ricevuta del pagamento di 80 euro per il permesso di soggiorno. Tale cifra - 80 euro, appunto - deve essere versata unicamente se il permesso di soggiorno ha una durata compresa tra tre mesi e un anno; nel caso in cui la durata sia compresa tra un anno e due anni, la cifra è di 100 euro. In tutti e due i casi, i soldi non possono essere rimborsati nel caso in cui la richiesta del permesso di soggiorno venga rifiutata.

2. Cosa può fare una persona a cui viene rilasciato il permesso di soggiorno per lavoro subordinato?

La persona può godere degli interventi di assistenza sociale e iscriversi gratuitamente al servizio sanitario nazionale; se lo desidera, inoltre, ha la facoltà di richiedere il congiungimento familiare per i figli e per il coniuge. 
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

BUSINESS IMMIGRATION: INGRESSO E SOGGIORNO: VOCI CORRELATE

Visto di ingresso

di del 21/04/2017

Il visto d'ingresso è l'atto con cui uno Stato concede il permesso a un cittadino straniero di entra..

Diritto all’unità familiare

di del 22/03/2017

Il diritto all'unità familiare ha a che fare con il diritto al ricongiungimento familiare che spetta..

Permesso di soggiorno al di fuori delle quote

di del 17/05/2016

Diverse tipologie di permessi di soggiorno possono essere convertite senza che debbano rispettare le..

Coesione Familiare

di Avv. Benedetto Lonato del 28/10/2011

La Repubblica Italiana riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimon..

Visto nazionale

di del 31/08/2017

Il Visto Nazionale è un'autorizzazione che viene concessa agli individui stranieri che sono intenzio..